www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 5.900 articoli pubblicati

venerdì 17 settembre 2021

Digital360 acquisisce il 51% del Gruppo Imageware pagando solo la PFN

Digital360, società quotata all'AIM Italia, che accompagna imprese e pubbliche amministrazioni nella trasformazione digitale, comunica di aver siglato un accordo vincolante per l’acquisizione di una quota pari al 51% delle società Imageware Srl, Hi-Comm Srl e Brand to Italy Srl, nel loro insieme definite come “Gruppo Imageware”.

Il gruppo Imageware opera in tre principali aree di attività

  • Public Relations e Social Media;
  • Realizzazione di progetti di creatività e di comunicazione;
  • Organizzazione di eventi fisici e digitali. 

Il gruppo è caratterizzato da una forte specializzazione nel mercato dell’Information & Communication Technology.

Prima del closing è prevista la fusione per incorporazione della società Brand to Italy nella società Imageware. 

Al closing i venditori Maria Grazia Bruschi e Marco Franceschi cederanno a Digital360 il 51% di Imageware e di Hi-Comm per un corrispettivo di 2,5 mln di euro, comprensivi della posizione finanziaria netta delle società, che alla data del 31/12/2020 era creditoria per circa 2,5 mln di euro.

Il gruppo Imageware ha conseguito nel 2019 ricavi aggregati per oltre 8 mln di euro, che si sono ridotti a circa 6 mln di euro nel corso del 2020

Il calo è di fatto interamente ascrivibile all’area eventi, in conseguenza dell’impossibilità di organizzare eventi in presenza a causa della pandemia.

Nonostante la riduzione dei volumi l'ebitda è aumentato da circa 0,5 mln di euro nel 2019 a oltre 0,6 mln di euro nel 2020.

Il corrispettivo della cessione verrà pagato come segue:

  • per 1,1 mln di euro in denaro al closing, previsto entro il mese di ottobre 2021;
  • fino a massimi 0,4 mln di euro, ad esclusiva discrezione di Digital360, mediante assegnazione ai venditori di azioni di nuova emissione di Digital360, il cui numero sarà determinato sulla base del prezzo medio delle azioni nel corso dei 3 mesi precedenti la data del closing. Nel caso in cui Digital360 non si avvalga di tale opzione, l’importo potrà essere pagato anche parzialmente in denaro entro 3 mesi dal closing;
  • per 1,0 mln di euro in denaro in maniera dilazionata: per metà entro sei mesi dal closing e per la restante parte entro dodici mesi dal closing.

Gli attuali soci venditori potranno designare due dei cinque consiglieri di amministrazione che dovranno gestire le società, ed è stato sin da ora definito l’incarico a Marco Franceschi quale amministratore delegato delle società del Gruppo Imageware.

È stato pattuito un impegno di lock-up in capo ai venditori, fino alla fine del 2023, sulle azioni eventualmente ricevute in pagamento del prezzo, e previsto un generale obbligo di non concorrenza per un periodo di tre anni dal closing.

L’accordo prevede, a partire dal momento dell’approvazione del bilancio relativo 2023, la possibilità per entrambe le parti di esercitare delle opzioni incrociate (Put & Call) per l’acquisto o la vendita del residuo 49% del gruppo Imageware.

Il prezzo sarà stabilito sulla base della media dell’ebitda aggregato dalle società negli esercizi 2021, 2022 e 2023 moltiplicato per 5, oltre alla posizione finanziaria netta.

✅ Digital360 
✔ Prezzo 4,20 € 
✔ PE 12m 34,5 
✔ PB 5,99 
✔ Fair Value 3,78 € 
✔ Rendimento implicito 7,2% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 

Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.