www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.800 articoli pubblicati

Visualizzazione post con etichetta ABK. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta ABK. Mostra tutti i post

venerdì 1 febbraio 2019

Capital for Progress 2, si va verso la liquidazione della spac

Il consiglio di amministrazione della spac Capital  for Progress 2 ha preso atto che entro il 31 gennaio 2019 sono pervenute offerte vincolanti per rilevare le azioni dei soci recedenti a seguito della delibera assembleare dello scorso 2 ottobre in misura non sufficiente a ridurre sotto la soglia del 30% del capitale le azioni non ricollocate.

Al verificarsi di tale condizione erano subordinati gli impegni assunti con l’accordo stipulato con ABK Group Industrie Ceramiche S.p.A. ed i suoi soci in data 19 giugno 2018 e finalizzato all’integrazione con Capital for Progress 2, nonché l’efficacia della delibera assembleare di fusione.

Pertanto l’accordo quadro si è automaticamente risolto e i recessi esercitati per effetto della delibera di fusione sono diventi inefficaci.

Pur convinta della assoluta qualità di ABK, Capital for Progress 2 ritiene di non proseguire nel progetto, anche in segno di rispetto verso i propri investitori ed il mercato.

Le mutate condizioni del mercato finanziario e l’evidente rallentamento della congiuntura hanno infatti causato un deciso allontanamento da operazioni small cap in settori ciclici, a prescindere da multipli e risultati.

Si rammenta che ai sensi di statuto la durata di Capital for Progress 2 terminerà il 4 agosto 2019, quale secondo anniversario della data di inizio delle negoziazioni.

Decorso tale termine si procederà allo scioglimento e liquidazione della società, che verrà gestito da un professionista indipendente, già nominato in sede di costituzione al fine di garantire la massima celerità del processo.

mercoledì 5 dicembre 2018

Modifica dell'indice AIM Italia Investable: Capital for Progress 2

Il 3 dicembre 2018 Capital for Progress 2 ha comunicato il recesso del 57% delle azioni ordinarie nell'operazione di business combination con ABK, le precedenti previsioni degli analisti finanziari riguardanti la prospettata fusione non risultano quindi più attuali.

Logo AIM Italia InvestableLa società esce, a partire da venerdì 7 dicembre 2018, dal paniere dell'indice AIM Italia Investable.

Diventano quindi 66 le azioni incluse nell'indice, su un totale di 113 negoziate all'AIM Italia.

Redazione Aim Italia News

lunedì 3 dicembre 2018

I recessi affossano la fusione Capital For Progress 2 - ABK

La spac Capital For Progress 2 comunica che al termine del periodo di esercizio del diritto di recesso relativo alla delibera assembleare del 2 ottobre riguardante l’approvazione del progetto di  fusione della spac con ABK  Industrie Ceramiche Group S.p.A., sono stati validamente esercitati recessi per complessive 3.729.949 azioni ordinarie, pari al 57,38 % circa delle azioni ordinarie.

Si  procederà  quindi all’offerta delle azioni agli azionisti della società diversi da coloro che abbiano esercitato il diritto di recesso, in proporzione al numero di azioni dagli stessi possedute.

Si ricorda che la delibera che ha approvato la fusione è soggetta alla condizione risolutiva rappresentata dal fatto che il  procedimento di liquidazione dei soci recedenti sia stato completato mediante rimborso o annullamento di un numero di azioni pari o superiore al 30% del capitale sociale.

giovedì 4 ottobre 2018

Votata la fusione Capital for Progress 2 - ABK Group

L'assemblea straordinaria della Spac Capital for Progress 2 ha approvato la fusione con ABK Group Industrie Ceramiche S.p.A.

La Business Combination costituisce un’operazione di reverse take-over ai sensi dell’articolo 14 del Regolamento Emittenti AIM Italia e sarà realizzata mediante la fusione per incorporazione di ABK in CFP2

L’Assemblea riunitasi in seconda convocazione, alla presenza di 63 azionisti in proprio o per delega rappresentanti circa il 38.9 % del capitale ordinario, ha autorizzato il compimento della Business Combination, e ha approvato il progetto di Fusione nonché, inter alia, il nuovo testo di statuto sociale che entrerà in vigore alla data di efficacia della Fusione.

I voti favorevoli sono stati il 92.8 % dei presenti, corrispondente al 36.2 % del capitale sociale ordinarie.

La delibera è soggetta alla condizione risolutiva statutaria rappresentata dall’avveramento di entrambe le seguenti circostanze: (a) l’esercizio del diritto di recesso da parte di tanti soci che rappresentino almeno il 30% del capitale sociale e (b) il procedimento di liquidazione di tali soci recedenti sia stato completato mediante rimborso o annullamento di un numero di azioni pari o superiore al 30% del capitale sociale.

Si ricorda infatti che agli azionisti che non hanno concorso alla approvazione della Fusione e di modifica dello statuto sociale spetterà il diritto di recesso ai sensi dell’articolo 2437 del codice civile.

Il relativo corrispettivo in denaro, pari ad 10,00 euro per azione, è stato determinato dal C.d.A. di CFP2 in data 27 luglio 2018.

L’efficacia dell’esercizio del diritto di recesso sarà subordinata all’efficacia della Fusione.

martedì 11 settembre 2018

ABK, semestrale in linea con le aspettative

La sede di ABK Industrie Ceramiche
La sede di ABK Industrie Ceramiche
ABK Industrie Ceramiche, società oggetto della business combination con Capital for Progress 2, Spac quotata all'AIM Italia, ha approvato i dati della semestrale.

Nel primo semestre dell’anno ABK ha registrato un valore della produzione pari a 60,9 mln di euro, in crescita del 5% sullo stesso periodo del 2017.

L’Ebitda è di 10,2 mln di euro, +6,3%.

Migliora anche l’utile netto che passa da 4,3 mln di euro a 4,9 mln di euro.

Il 2 ottobre è indetta l’assemblea straordinaria della società per approvare la fusione con la Spac Capital for Progress 2.

✅ Capital for Progress 2 
✔ Prezzo 9,75 € 
✔ Fair Value 9,10 € 
✔ Rendimento implicito 11,2% 
✔ Rating A - VALUE 

mercoledì 5 settembre 2018

Fusione Capital for Progress 2 - ABK Group, pubblicato primo studio societario

Studio societario di UBI Banca su Capital for Progress 2
Studio societario di UBI Banca
su Capital for Progress 2
UBI Banca ha pubblicato il 4 settembre 2018 il primo studio societario della Spac Capital for Progress 2 (66 pagine, formato pdf).

Lo studio prende in considerazione l'accordo di fusione con ABK Group, stipulato il 18 giugno 2018.

ABK opera nel settore del rivestimento ceramico.

Il fatturato previsto, post fusione, è di 114 mln di euro nel 2018, 128 mln nel 2019 e 173 mln nel 2021

L'utile netto previsto è di 10,6 mln di euro nel 2018, 12,6 mln nel 2019 e 22,6 mln nel 2021.

Vengono stimate n. 17.512.026 azioni derivanti dalla business combination con ABK Group.

L'utile per azione previsto è di 0,61 euro nel 2018, di 0,72 euro nel 2019 e di 1,29 euro nel 2021.

Il rapporto prezzo utili è di 16,1 sugli utili del 2018, 13,5 del 2019 e 7,6 del 2021.

UBI Banca non assegna alcun rating al titolo.

La valutazione complessiva della società è di 182 mln di euro, con un target price implicito di 10,39 euro per azione.

La nostra valutazione è di un fair value di 8,97 euro per azione, con un rendimento implicito di 10,53%.

Il nostro rating è B1 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Capital for Progress 2 - ABK 
✔ Prezzo 9,80 € 
✔ Fair Value 8,97 € 
✔ Rendimento implicito 10,53% 
✔ Rating B1 - GROWTH