Visualizzazione post con etichetta Ambromobiliare. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Ambromobiliare. Mostra tutti i post

lunedì 10 giugno 2019

Ambromobiliare, intervista al presidente Alberto Franceschini Weiss

Alberto Franceschini Weiss, presidente di Ambromobiliare, società di consulenza specializzata in servizi di Financial Advisory, quotata all’AIM Italia, ha rilasciato un'intervista in occasione della AIM Italia Conference 2019.


Fonte: Italia Informa, durata 8:09.

martedì 9 aprile 2019

Ambromobiliare, nel 2018 in porto solo la metà delle IPO previste

Il CdA di Ambromobiliare, società di consulenza specializzata in servizi di Financial Advisory, quotata all’AIM Italia, ha approvato il progetto di bilancio 2018.

Bilancio annuale
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi
2.165 vs 4.055, -46,6%

Ebitda
65 vs 446, -85,4%

Utile netto
-13 vs 198, -211

Patrimonio netto
3.144 vs 3.157, -13

Posizione finanziaria netta
-315 vs +759, -1.074

La flessione del fatturato complessivo si spiega con l’andamento del mercato nel 2018 che si è dimostrato un anno difficile per le IPO.

Nel corso dell’anno Ambromobiliare ha gestito 8 mandati in fase avanzata, tuttavia solo 4 operazioni sono state chiuse nell’esercizio con successo.

Le IPO di Neosperience e CrowdFundMe, schedulate per il 2018, sono slittate per vari motivi nell’anno 2019 e sono sbarcate a Piazza Affari nel primo trimestre 2019.

Altre due IPO di dimensioni elevate in termini di raccolta sono state inizialmente rimandate a dopo le elezioni italiane a marzo 2018 e, successivamente sono state sospese in quanto, avendo una raccolta prevista superiore a 15 mln di euro, necessitavano di un importante coinvolgimento di investitori istituzionali esteri che invece si sono ritirati perché il cosiddetto “country risk” è sembrato troppo elevato anche dopo la formazione del nuovo governo.

venerdì 8 febbraio 2019

Ambromobiliare, investimento strategico in nuova SIM orientata alle IPO su AIM Italia

Corinna zur Nedden, amministratore delegato di Ambromobiliare
Corinna zur Nedden, amministratore
delegato di Ambromobiliare
Il consiglio di amministrazione di Ambromobiliare, società di consulenza specializzata in servizi di Financial Advisory quotata all’AIM Italia, ha deliberato un investimento strategico in una partecipazione di minoranza (il 5% del capitale sociale iniziale di 1.000.000 euro) nella costituzione di una società d’intermediazione mobiliare che sarà denominata MIT SIM SpA.

MIT SIM, che ha raccolto un azionariato particolarmente esperto, vuole proporsi come intermediario specializzato nella prestazione dei servizi di investimento e intende affiancare le società quotande su AIM Italia, specialmente nella fase di collocamento, assumendo poi dopo anche il ruolo di operatore specialista.

L’iniziativa è frutto dell’esperienza maturata su AIM Italia dai soci promotori, riconosciuti come market leader nell’ambito delle quotazioni su questo mercato, nonché nella parte tecnica di analisi degli investimenti, del collocamento e nell’advisory per le IPO.

L’ investimento rientra nella strategia di Ambromobiliare di divenire uno dei principali player per le PMI italiane nel settore «corporate finance» e «investment banking» anche attraverso processi di aggregazione.

Il primo passo verso questo obiettivo strategico è stato la costituzione di 4AIM SICAF nel 2016.

4AIM SICAF, infatti, si propone come «ponte» tra gli investitori istituzionali e il mondo delle PMI per collegare le esigenze di investimento degli investitori istituzionali (che, per vari motivi, non sono in grado di investire in operazioni/società di ridotte dimensioni) con la ricerca di capitali di rischio da parte delle PMI italiane.

Ambromobiliare ha agito come socio promotore e attualmente detiene anche azioni di categoria “A” che garantiscono alcuni diritti di governance.

L’investimento strategico in MIT SIM costituisce il secondo passo per completare la filiera dell’investment banking offerta da Ambromobiliare, entrando così anche nella parte distributiva delle operazioni di IPO.

MIT SIM S.p.A. richiederà l’autorizzazione per la (1) negoziazione in conto proprio, il (2) collocamento senza impegno irrevocabile nei confronti dell’emittente e la (3) ricezione e trasmissione ordini, il tutto per poter offrire alle società quotande e quotate su AIM Italia i servizi di Specialist, Global Coordinator e Research provider.

L’investimento di Ambromobiliare non prevede altri impegni vincolanti relativi al capitale sociale ne la stipula di eventuali contratti di opzioni put e/o call relativi alle quote della costituenda società.

Nell’azionariato della MIT SIM, saranno presenti, tra gli altri, anche:
  • Alberto Gustavo Franceschini (presidente Ambromobiliare), 
  • Corinna zur Nedden (amministratore delegato Ambromobiliare), 
  • Lucio Fusaro (consigliere Ambromobiliare), 
  • Giovanni Natali (presidente 4AIM SICAF),
  • Ambrogest SpA (azionista rilevante di Ambromobiliare).