www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.700 articoli pubblicati

Visualizzazione post con etichetta Casta Diva. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Casta Diva. Mostra tutti i post

venerdì 18 settembre 2020

Casta Diva Group, aumento di capitale sottoscritto quasi solo dall'azionista di controllo

Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, comunica che si è concluso il periodo di offerta relativo all’aumento di capitale in opzione deliberato dal CdA del 6 agosto 2020, sino a un massimo di 2.512.968 azioni della società, al prezzo di 0,50 euro per nuova azione.

Sono state complessivamente sottoscritte o richieste in prelazione 873.938 nuove azioni, pari al 34,78% di quelle offerte, per un controvalore complessivo di 436.969 euro.

Sono ora in circolazione complessivamente 18.464.719 azioni.

La maggior parte delle azioni emesse (800.000) sono state sottoscritte dall'azionista di controllo Reload Srl.

Aumento di capitale riservato
La società comunica che è stato sottoscritta e versata anche una tranche dell’aumento di capitale sociale, a pagamento e con esclusione del diritto di opzione, dell’importo complessivo di 90.000 euro.

Le 180.000 azioni sono state sottoscritte, con la modalità e i benefici della disciplina di cui al cd. “Work for Equity” (Decreto Crescita 2.0, D.l. 18.10.2012, n. 179) da fornitori di opere e servizi del gruppo a valere quale pagamento per le prestazioni svolte.

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,425 € 
✔ PE 12m 29,7 
✔ PB 0,99 
✔ Fair Value 0,488 € 
✔ Rendimento implicito 12,2% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

giovedì 27 agosto 2020

Casta Diva Group, aumento di capitale di 1,2 mln di euro

Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, ha deliberato di aumentare il capitale sociale per un importo massimo di 1.256.484 euro mediante emissione di massime 2.512.968 azioni, da offrirsi in opzione ai soci (1 nuova azione ogni 7 azioni possedute).

Il prezzo unitario di offerta è pari a 0,50 euro.

Il termine ultimo di sottoscrizione delle nuove azioni è il 30 giugno 2021, con la precisazione che l’aumento di capitale manterrà efficacia anche se parzialmente sottoscritto, e per la parte sottoscritta sin dal momento di ciascuna delle sottoscrizioni.

Pertanto, il capitale sociale si intenderà aumentato per un importo pari alle azioni sottoscritte a decorrere da ciascuna delle sottoscrizioni, con espressa autorizzazione agli amministratori a emettere le nuove azioni via via che saranno sottoscritte.

I Diritti di Opzione saranno negoziabili su AIM Italia dal 31 agosto 2020 al 11 settembre 2020 compresi.

L’azionista di maggioranza Reload Srl (società controllata da Andrea De Micheli, presidente e amministratore delegato della società, che alla data odierna possiede una partecipazione di circa il 52,75% del capitale sociale) ha comunicato l’impegno irrevocabile a sottoscrivere una quota di aumento di capitale pari a massimi 400.000 euro.

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,425 € 
✔ PE 12m 36,6 
✔ PB 0,98 
✔ Fair Value 0,461 € 
✔ Rendimento implicito 12,6% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

lunedì 6 luglio 2020

Casta Diva Group affitta (con opzione d'acquisto) il "ramo eventi" di Over Seas

Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, ha siglato un accordo vincolante per l’affitto del “Ramo d’Azienda Eventi”di Over Seas Srl, società del gruppo HDRÀ.

L’accordo ha la durata di tre anni, e include alcuni contratti con primari clienti italiani e internazionali, per l’ideazione e l’organizzazione di eventi.

Contratti simili nel corso del solo anno 2019 hanno prodotto per Over Seas un fatturato di circa 9 mln di euro.

Over Seas occupa un preciso segmento di mercato sulla piazza di Roma, quello delle primarie aziende italiane quotate e partecipate dalla mano pubblica.

Il canone d’affitto del RAE sarà calcolato con una percentuale ricompresa fra il 3,5% ed il 5% in relazione al fatturato conseguito e incassato, con un minimo garantito di 120.000 euro annui.

Casta Diva Group ha la possibilità di recedere ad nutum dal contratto entro i primi 18 mesi dalla data di efficacia.

La data di efficacia del contratto è fissata alla data di avveramento di talune condizioni sospensive e comunque non oltre il 1° ottobre 2020.

Il contratto si perfezionerà se e solo se:
  • Nessun cliente del ramo d’azienda eserciterà la facoltà di recesso entro il termine di legge;
  • Non si verificherà nessuna circostanza fiscale negativa per Over Seas entro la data di efficacia;
  • Si stipuleranno alcuni accordi contrattuali con alcuni collaboratori e fornitori, già consenzienti, che ridefiniscano in senso favorevole a CDG i contenuti economici;
  • Non ci sarà una proroga delle limitazioni alle attività relative agli eventi oltre il 31 dicembre 2020.
Casta Diva Group potrà eventualmente rinunciare a qualsiasi clausola sospensiva.

Potrà inoltre esercitare l’opzione di acquisto tra la data di efficacia del contratto e il 30° mese successivo.

Il prezzo d’acquisto è definito provvisoriamente in 1,5 mln di euro se il fatturato conseguito dal RAE, tra la data di efficacia e il 24° mese successivo, risulterà pari o superiore a 15 mln di euro e si ridurrà proporzionalmente se il fatturato risulterà inferiore, con un limite minimo di prezzo non inferiore a 500.000 euro.

Da tale prezzo, così calcolato, dovranno essere dedotti i canoni d’affitto già pagati e le eventuali passività emerse.

Gli effetti positivi di questa operazione non erano inclusi nelle previsioni comunicate al mercato.

Dal punto di vista finanziario l’operazione è autoliquidante, e il minimo garantito è comunque assicurato dai fondi rivenienti dall’ultimo aumento di capitale effettuato da CDG nel mese di ottobre 2019.

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,532 € 
✔ PE 12m 96,7 
✔ PB 1,23 
✔ Fair Value 0,575 € 
✔ Rendimento implicito 11,3% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

lunedì 18 maggio 2020

Casta Diva Group, redditività ancora insufficiente

Il CdA di Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, ha approvato il bilancio consolidato 2019.

Bilancio consolidato
Principi contabili italianii
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi caratteristici
35.052 vs 33.112, +5,9%

Risultato in linea con le attese degli analisti finanziari.

Ebitda
789 vs 838, -5,8%%

Flusso di cassa operativo
-245 vs 496, -741

Utile netto di gruppo
-430 vs -801+371

Risultato in linea con le attese degli analisti finanziari.

Patrimonio netto di gruppo
7.785 vs 6.925, +860

Debiti finanziari netti
1.600 vs 1.600, +0

Patrimonio netto per azione
0,443 euro

Utile per azione
-0,024 euro

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,38 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 0,43 
✔ Fair Value 0,58 € 
✔ Rendimento implicito 10,3% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index

sabato 7 marzo 2020

Casta Diva Group sul Sole 24 ore

Il Sole 24 ore ha pubblicato un articolo di approfondimento, a firma di Valeria Novellini, su Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione.

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,459 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 0,96 
✔ Fair Value 0,596 € 
✔ Rendimento implicito 12,7% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index 

giovedì 9 gennaio 2020

Casta Diva Group, presidente e vice presidente ricevono "emolumento" di 248.000 euro ciascuno

Il CdA di Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, ha deciso di integrare l'emolumento del presidente Andrea De Micheli e del vice presidente Gianluigi Rossi mediante assegnazione di azioni di nuova emissione (c.d. work for equity).

I due consiglieri riceveranno ciascuno 400.000 di azioni di nuova emissione.

Al prezzo corrente dell'azione, si tratta di circa 248.000 euro a testa.

La società ha chiuso il 2017 con una perdita consolidata di -1.708.000 euro e il 2018 con una perdita di -635.000 euro.

Gli analisti prevedono una perdita di -660.000 euro nel 2019 e di -308.000 euro nel 2020.

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,620 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 1,29 
✔ Fair Value 0,763 € 
✔ Rendimento implicito 10,8% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

Casta Diva Group nomina nuovo direttore finanziario

Guido Palladini, cfo di Casta Diva Group
Guido Palladini,
cfo di Casta Diva Group
Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, rende noto che Guido Palladini subentra come Chief Financial Officer e Investor Relator al posto di Francesco Aldo De Luca, che lascia per motivi famigliari.

Guido Palladini ha una lunga esperienza come direttore finanziario.

Dal 2013 al 2018 ricopre la carica di direttore finanziario di gruppo per la società di produzione cinematografica Fandango e successivamente, con lo stesso ruolo, entra in Lucisano Media Group, società quotata all'AIM Italia.

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,620 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 1,29 
✔ Fair Value 0,763 € 
✔ Rendimento implicito 10,8% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

lunedì 16 dicembre 2019

Casta Diva Group, covincitrice di gara da 7 mln di euro

Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, rende noto che il Raggruppamento Temporaneo d’Imprese di cui fa parte la sua controllata G.2 Eventi srl, insieme a Romano Exhibit srl e Kibrit & Calce srl, si è aggiudicato in via provvisoria due lotti di una gara indetta dalla Regione Puglia insieme ad altri 4 partecipanti.

L’aggiudicazione diventerà definitiva dopo la verifica del possesso dei requisiti di gara che deve avvenire entro 30 giorni.

I due lotti, della durata biennale, hanno un valore complessivo di circa 7 mln di euro e si riferiscono all’ideazione e organizzazione di eventi per la promozione dell’immagine della Regione.

Il primo dei due lotti riguarda l’ideazione e l’organizzazione di 80 eventi per un valore totale di 4,5 mln di euro mentre il secondo si riferisce a 2 eventi per un valore complessivo di 2,5 mln di euro.

Le attività contenute nei due lotti saranno ripartite all’interno della RTI in base all’expertise delle singole società e la quota di spettanza di Casta Diva Group sarà determinata in relazione all’aggiudicazione delle singole gare.

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,720 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 1,49 
✔ Fair Value 0,758 € 
✔ Rendimento implicito 10,7% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

giovedì 5 dicembre 2019

Casta Diva Group, commessa da 6 mln di euro da Poste Italiane

Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, rende noto che la sua controllata G.2 Eventi srl è tra le quattro aziende che si sono aggiudicate la gara indetta dal Poste Italiane SpA relativa alla pianificazione, ideazione, organizzazione e realizzazione di eventi di carattere aziendale, di allestimenti fieristici, mostre ed esposizioni per tutti i brand del gruppo.

L’Accordo Quadro Plurimo ha un valore complessivo massimo di 25 mln di euro in due anni.

In particolare, l’area di competenza di G.2 Eventi sarà relativa agli eventi commerciali, business e retail, e di tutti gli eventi delle società del gruppo Postepay SpA.

L’obiettivo dell’attività sarà quello di fidelizzare il mercato di Poste e conquistare nuovi clienti.

Ha dichiarato Andrea De Micheli, presidente e amministratore delegato di Casta Diva Group:

“Questo accordo è molto importante per il nostro gruppo, perché potrebbe permetterci di fatturare circa 6 mln di euro in due anni.

Siamo stati scelti fra ben 19 player di valore, in un mercato altamente competitivo: una conferma della nostra riconosciuta competenza ed autorevolezza”.

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,490 € 
✔ PE 12m 29,2 
✔ PB 0,98 
✔ Fair Value 0,670 € 
✔ Rendimento implicito 12,8% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

lunedì 28 ottobre 2019

Casta Diva Group, l'azionista di controllo sottoscrive il 95% dell'aumento di capitale

Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, comunica che si è concluso il periodo di offerta in opzione relativo all’aumento di capitale deliberato dal CdA del 26 settembre 2019.

L'aumento prevedeva un massimo di 6.357.938 nuove azioni da emettere, al prezzo di 0,50 euro per azione, per un controvalore complessivo massimo 3.178.969 euro.

Nel corso del periodo di offerta dal 7 ottobre 2019 al 24 ottobre 2019 sono state sottoscritte 2.513.404 nuove azioni e sono state inoltre richieste in prelazione 1.561.500 nuove azioni

In totale sono state emesse 4.074.904 nuove azioni, per un controvalore complessivo di 2.037.452 euro.

L’azionista di controllo Reload SpA ha sottoscritto complessivamente 3.890.474 nuove azioni (di cui 2.340.474 azioni mediante diritti di opzione e 1.550.000 azioni mediante diritto di prelazione), per un ammontare pari al 95,47% del totale delle nuove azioni emesse.

Reload sarà, pertanto, titolare di 8.571.422 azioni ordinarie, pari al 51,05% del nuovo capitale sociale, costituito da 16.790.781 azioni ordinarie.

Luca Oddo è il secondo azionista con 2.540.843 azioni possedute, pari al 15,13% del capitale sociale.

Il flottante di mercato è costituito da 5.678.516 azioni, pari al 33,82 del capitale sociale.

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,50 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 0,99 
✔ Fair Value 6,75 € 
✔ Rendimento implicito 10,0% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

mercoledì 2 ottobre 2019

Casta Diva Group aumenta il capitale sociale del 50%

Il CdA di Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, ha deliberato di aumentare in via scindibile e a pagamento, il capitale sociale per un importo massimo di 3.178.969 euro, comprensivi di sovrapprezzo, mediante emissione di massime 6.357.938 azioni ordinarie da offrirsi in opzione ai soci.

Il consiglio di amministrazione ha determinato il prezzo di emissione delle nuove azioni a 0,50 euro per azione

Le nuove azioni sono offerte in opzione agli azionisti nel rapporto di 1 nuova azione ogni 2 azioni possedute.

L’operazione è finalizzata a fornire alla società l’opportunità di rafforzare la propria situazione patrimoniale, incrementando i mezzi propri a disposizione della stessa per consentire a Casta Diva di cogliere le opportunità di mercato nell’ambito della strategia di crescita per linee interne ed esterne.

I diritti di opzione per la sottoscrizione delle azioni di nuova emissione verranno messi a disposizione degli aventi diritto tramite Monte Titoli.

La data di stacco dei diritti di opzione è il 7 ottobre 2019.

I diritti di opzione dovranno essere esercitati, a pena di decadenza, nel periodo di offerta stabilito tra il 7 ottobre 2019 e il 24 ottobre 2019 compresi.

Gli stessi diritti di opzione saranno negoziabili su AIM Italia dal 7 ottobre 2019 al 18 ottobre 2019 compresi.

Le nuove azioni avranno le medesime caratteristiche di quelle attualmente in circolazione.

L’adesione all’offerta di sottoscrizione dovrà avvenire mediante un apposito modulo di adesione, da compilare, sottoscrivere e consegnare presso l’intermediario autorizzato, aderente al sistema di gestione accentrata gestito da Monte Titoli, presso il quale sono depositati i diritti.

L’adesione all’offerta sarà irrevocabile e non potrà essere sottoposta a condizioni.

Coloro che eserciteranno il diritto di opzione, purché ne facciano contestuale richiesta nel modulo di adesione, avranno diritto di prelazione sull’acquisto delle azioni che al termine del periodo di offerta dovessero restare inoptate, allo stesso prezzo di 0,50 euro per azione.

Nel caso in cui le azioni rimaste non optate non siano sufficienti a soddisfare tutte le richieste di sottoscrizione pervenute, l’emittente provvederà a effettuarne l’assegnazione sulla base di un meccanismo di riparto proporzionale ai titoli già posseduti dai richiedenti.

Si segnala che l’azionista di maggioranza relativa Reload Srl (società controllata da Andrea De Micheli, presidente e amministratore delegato di Casta Diva, che alla data odierna possiede una partecipazione di circa il 36,62% del capitale sociale di CDG) ha già comunicato l’impegno irrevocabile a sottoscrivere la propria quota di aumento di capitale e a esercitare la prelazione sulle azioni eventualmente inoptate al termine del periodo di offerta in opzione, in misura tale da non incrementare la propria partecipazione, per effetto dell’esercizio del diritto di prelazione, di oltre il 5% del capitale sociale post aumento di capitale, in modo tale da mantenersi nei limiti della c.d. OPA da consolidamento.

Le azioni rimaste inoptate al termine del periodo di offerta, e non oggetto di diritto di prelazione, non saranno collocate presso terzi.

Il pagamento integrale delle nuove azioni dovrà essere effettuato presso l’intermediario autorizzato al quale sarà presentata la richiesta di sottoscrizione; nessun onere o spesa accessoria sono previsti da parte della società a carico del richiedente.

Le nuove azioni sottoscritte entro la fine dell’offerta in opzione saranno accreditate sui conti degli intermediari aderenti al sistema di gestione accentrata gestito da Monte Titoli al termine della giornata contabile dell’ultimo giorno del periodo di opzione.

Le nuove azioni che saranno assegnate a seguito dell’eventuale esercizio del diritto di prelazione saranno accreditate sui conti degli intermediari aderenti al sistema di gestione accentrata gestito da Monte Titoli al termine della giornata contabile del 29 ottobre 2019.

Aumento di capitale senza diritto d'opzione
Il CdA ha anche approvato un aumento di capitale senza diritto d’opzione al servizio di un programma di incentivazione e fidelizzazione di figure chiave, anche nella forma del Work for Equity, per 1,2 mln di euro di cui 900.000 di sovrapprezzo, da esercitarsi nei 36 mesi successivi..

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,470 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 0,93 
✔ Fair Value 0,652 € 
✔ Rendimento implicito 11,9% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

Casta Diva Group, ricavi in forte crescita e perdita in diminuzione

Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
21.738 vs 9.861, +120,4%

In crescita del 50% a perimetro costante.

Ebitda
608 vs 56, +552

Flusso di cassa operativo
1.391 vs -2.089+3.480

Utile netto di gruppo
-194 vs -1.128+934

Patrimonio netto di gruppo
6.799 vs 6.925 al 31 dicembre 2018, -126

Debiti finanziari netti
1.632 vs 791, +841

Utile per azione
-0,015

Patrimonio per azione
0,535

Andrea De Micheli, presidente e ad di Casta Diva Group ha commentato:

“Abbiamo già ricevuto diverse manifestazioni di interesse da parte di società che vorrebbero entrare a far parte del nostro gruppo e siamo quindi fiduciosi di poter crescere dimensionalmente, mantenendo sempre una visione ben chiara del nostro business model che vede la combinazione vincente fra il saper concepire la comunicazione e saperla anche realizzare, nelle sue due componenti fondamentali: la digital e la live communication”.

Fatti di rilievo del semestre
Casta Diva Group è stata interessata da un acceso confronto tra soci rilevanti, riverberatosi all’interno del Consiglio di Amministrazione, peraltro in scadenza di mandato. 

Tra il 27 febbraio e il 28 giugno 2019 il socio ed ex-ceo Luca Oddo ha prima receduto da Reload Srl (socio di controllo diretto di CDG), affrancandosi da ogni impegno pattizio, e poi ha tentato di guidare una cordata (comprendente l’ex-dg e cfo del gruppo Francesco Merone) mirante ad assumere il controllo dell’emittente attraverso la nomina di una propria lista per gli organi sociali in fase di rinnovo.

La dialettica interna al Consiglio conseguentemente creatasi ha di fatto bloccato e distratto dagli obiettivi strategici l’attività dell’organo amministrativo. 

Il socio e presidente Andrea De Micheli e il consigliere, ora vice-presidente, Gianluigi Rossi, hanno coagulato un ampio consenso tra alcuni investitori istituzionali (che con il proprio sostegno hanno determinato l’esito dell’Assemblea del 27-28 giugno 2019).

Con l’assemblea dei soci del 28 giugno 2019 Oddo e Merone hanno lasciato ogni funzione operativa nel gruppo ed è ripresa l’attività di gestione e di riorientamento strategico.

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,457 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 0,90 
✔ Fair Value 0,652 € 
✔ Rendimento implicito 11,9% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

martedì 2 luglio 2019

Casta Diva Group, Luca Oddo non è più amministratore delegato

L'assemblea degli azionisti di Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, ha nominato il nuovo consiglio di amministrazione, composto da 5 persone, su proposta dell’azionista Reload Srl che detiene il 36,61% delle azioni.

Andrea De Micheli da presidente è stato è stato nominato presidente operativo.

Durante il CdA successivo all’assemblea sono state attribuite al presidente tutte le deleghe di amministratore delegato, in precedenza attribuite a Luca Oddo, non confermato nel consiglio.

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,756 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 1,45 
✔ Fair Value 0,787 € 
✔ Rendimento implicito 9,0% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

giovedì 27 giugno 2019

Casta Diva Group, esito dell'udienza cautelare

Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, comunica che il giudice del Tribunale di Milano, Sezione Specializzata Impresa, dott.sa Simonetti, con riferimento al procedimento cautelare promosso da Luca Oddo, amministratore delegato della società e titolare di azioni della stessa rappresentative del 28% del capitale sociale – ha disposto:

- l’accoglimento delle censure sulla legittimità dell'inserimento nell’ordine del giorno della assemblea straordinaria del punto relativo alla “introduzione di azioni a voto plurimo da offrire alla generalità dei soci ed approvazione del corrispondente regolamento”;

- Il rigetto delle censure di illegittimità della convocazione dell’assemblea della società ricevuta da questa in data 5 aprile 2019, della successiva ratifica intervenuta in data 3 giugno 2019 da parte della maggioranza del consiglio dell’operato del presidente della società in merito alle modalità di convocazione dell’assemblea.

Ad esito della decisione da parte del Tribunale di Milano sopra riportata, la società conferma che l’assemblea dei soci si intende regolarmente chiamata per le date del 27 e 28 giugno 2019, rispettivamente in prima e seconda convocazione, ferma restando la cancellazione dall’ordine del giorno di parte straordinaria del punto avente ad oggetto la “introduzione di azioni a voto plurimo da offrire alla generalità dei soci ed approvazione del corrispondente regolamento”.

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,718 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 1,38 
✔ Fair Value 0,762 € 
✔ Rendimento implicito 9,0% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

sabato 22 giugno 2019

Casta Diva Group, udienza cautelare per validità convocazione assembleare

Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, informa che ha ricevuto dal Tribunale di Milano il decreto di fissazione di udienza cautelare per il giorno 25 giugno alle ore 15:00 relativa al ricorso presentato in data 14 giugno 2019 da Luca Oddo, socio e amministratore delegato della società, per la sospensione in corso di causa dell’efficacia e dell’esecuzione della delibera del CdA in base agli articoli 2388 (Validità delle deliberazioni del consiglio) e 2378 (Procedimento d'impugnazione) del Codice Civile.

L’azione di impugnazione è finalizzato ad ottenere la nullità o invalidità della delibera del CdA di Casta Diva Group SpA dello scorso 3 giugno 2019 con cui il CdA ha ratificato l’iniziativa del presidente di convocare l’assemblea soci, in parte ordinaria e in parte straordinaria, per le date del 27-28 giugno 2019 con record date fissato al 18 giugno 2019.”

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,730 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 1,40 
✔ Fair Value 0,763 € 
✔ Rendimento implicito 9,0% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

giovedì 20 giugno 2019

Casta Diva Group, l'azionista Rhea Vendors presente in assemblea tramite custode giudiziario

Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, comunica che il Giudice del Tribunale di Milano, Sezione Specializzata Impresa, Dott.sa Ricci, in accoglimento del ricorso d’urgenza presentato dalla società Rhea Vendors Group SpA volto a ottenere la consegna da parte di Reload Srl di 873.727 azioni di CDG a seguito di recesso operato nei confronti di Reload Srl (società azionista di CDG con il 36,62% di quote), anche al fine di garantire l’ordinata funzionalità dell’assemblea di CDG convocata per il prossimo 27/28 giugno 2019, ha disposto il sequestro giudiziario di tali azioni.

Le azioni oggetto di sequestro sono state assegnate in custodia sino a che la controversia avente ad oggetto la declaratoria di nullità, per violazione di patto leonino, della previsione statutaria di Reload Srl relativa al diritto di recesso dei soci e conseguente assegnazione di azioni CDG, non sarà definita in successivo giudizio ordinario.

Il solo provvedimento di sequestro è stato ritenuto dal giudice adito misura sufficiente a garantire i diritti di Rhea Vendors Group SpA relativi alla partecipazione all’assemblea sopra indicata confermando quindi le date di convocazione fissate per la tenuta delle assemblee dei soci di CDG.

Il custode giudiziario nominato provvederà all’esercizio dei diritti di pertinenza del quantitativo di azioni oggetto di sequestro giudiziario solo in consultazione con Reload Srl e Rhea Vendors Group SpA.

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,742 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 1,42 
✔ Fair Value 0,784 € 
✔ Rendimento implicito 8,7% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

martedì 18 giugno 2019

Casta Diva Group, l'amministratore delegato Luca Oddo vince il ricorso

Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, informa che il giudice Amina Simonetti, in accoglimento del ricorso depositato da Luca Oddo, socio e amministratore delegato della società, ha disposto a carico di Monte Titoli SpA l’immediata registrazione del trasferimento a suo favore di 3.518.343 azioni Casta Diva Group allo stesso spettanti a titolo di liquidazione della quota di partecipazione al capitale sociale di Reload Srl avendo questi esercitato il diritto di recesso statutariamente previsto.

Il tutto al fine di consentire al signor Luca Oddo la partecipazione all’assemblea convocata in sede ordinaria e straordinaria per il prossimo 27-28 giugno rispettivamente in prima e seconda convocazione, la cui convocazione nelle date indicate rimane quindi confermata.

A seguito all’accoglimento del ricorso del signor Luca Oddo e della conseguente immissione dello stesso nel possesso delle azioni di Casta Diva Group, la composizione attuale del capitale sociale della società è:
  • Reload Srl 36,62%
  • Luca Oddo 28,06%
  • Mercato 34,74%
  • Azioni proprie 0,58%

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,780 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 1,49 
✔ Fair Value 0,784 € 
✔ Rendimento implicito 8,7% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

venerdì 14 giugno 2019

Casta Diva Group, l'udienza cautelare slitta a lunedì 17 giugno

Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, informa che l'udienza cautelare presso il Tribunale ordinario di Milano, relativa ai ricorsi presentati da Luca Oddo socio e amministratore delegato della società, è stata aggiornata dal Giudice a lunedì 17 giugno 2019 alle ore 11:00.

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,802 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 1,53 
✔ Fair Value 0,864 € 
✔ Rendimento implicito 7,9% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

mercoledì 12 giugno 2019

Casta Diva Group, l'amministratore delegato fa causa alla società

Luca Oddo socio e amministratore delegato di Casta Diva Group
Luca Oddo socio e
amministratore delegato
di Casta Diva Group
Casta Diva Group, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore della comunicazione, ha ricevuto, da parte del Tribunale ordinario di Milano un avviso di convocazione per udienza cautelare in seguito ai ricorsi presentati in data 5 e 7 giugno 2019 da Luca Oddo socio e amministratore delegato della società, ex art. 700 C.P.C. al fine di ottenere:
  • la nomina di un curatore speciale della società ex art. 78, comma 2, c.p.c.
  • la declaratoria di illegittimità e illiceità della ratifica da parte del consiglio di amministrazione della società tenutosi in data 3 giugno 2019 dell’operato del presidente Andrea De Micheli e conseguente convocazione dell’assemblea dei soci, in parte ordinaria e in parte straordinaria, per i giorni 27-28 giugno 2019 nonché la sospensione dello svolgimento di detta assemblea fino a che il Tribunale di Milano non si sia pronunziato nel procedimento cautelare r.g.n. 27407/2019 relativamente al trasferimento a favore del Sig. Luca Rodolfo Guido Oddo, amministratore delegato della società, delle azioni rivenienti dal recesso da parte di questi quale socio di Reload Srl, socio di controllo della società;
  • in via subordinata, accertata l’illegittimità e l’illiceità della ratifica relativa alla avvenuta convocazione dell’assemblea dei soci per i giorni 27-28 giugno 2019, sospendere e/o differire lo svolgimento di detta assemblea con riferimento a tutti i punti all’ordine del giorno, ad eccezione del punto all’ordine del giorno relativo all’approvazione del bilancio di esercizio al 31.12.2018, fino a che il Tribunale di Milano non si sia pronunziato nel procedimento cautelare r.g.n. 27407/2019 relativamente al trasferimento di azioni della società a favore del Sig. Luca Rodolfo Guido Oddo.
Il Tribunale di Milano, a fronte delle predette istanze ha ritenuto l’insussistenza dei presupposti per la nomina di un curatore speciale della società e ha fissato in data 13 giugno 2019, l’udienza per la discussione delle rimanenti istanze oggetto del ricorso depositato dal consigliere e socio Luca Oddo.

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,810 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 1,55 
✔ Fair Value 0,864 € 
✔ Rendimento implicito 7,9% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

martedì 21 maggio 2019

Casta Diva Group, pubblicato studio societario

Studio societario di Banca Finnat su Casta Diva Group
Studio societario di Banca Finnat
su Casta Diva Group
Banca Finnat ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Casta Diva Group (23 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 35,9 mln di euro nel 2019 (+3,1% rispetto al 2018), 38,8 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di -0,42 mln di euro nel 2019 (-0,64 nel 2018), 0,02 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di -0,033 euro nel 2019 (-0,050 euro nel 2018), 0,02 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 0,966 euro.

Il rapporto prezzo / utili è negativo sugli utili del 2019 e 48,3 sugli utili del 2020.

Banca Finnat attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 1,62 euro (precedente 1,60), con un premio del 68% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 0,791 euro per azione, con un rendimento implicito del 7,8%.

Il nostro rating è C - SPECULATIVO.

Redazione Aim Italia News

✅ Casta Diva Group 
✔ Prezzo 0,966 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB  1,84 
✔ Fair Value 0,791 € 
✔ Rendimento implicito 7,8% 
✔ Rating C - SPECULATIVO