www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.700 articoli pubblicati

Visualizzazione post con etichetta Cft. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Cft. Mostra tutti i post

lunedì 18 maggio 2020

Cft, pubblicato studio societario

Studio societario di Intermonte su Cft
Studio societario
di Intermonte su Cft
Intermonte ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Cft (6 pagine in inglese, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 224 mln di euro nel 2020 (-11,8% rispetto al 2019), 243 mln di euro nel 2021.

L'utile netto previsto è di -1,8 mln di euro nel 2020 (4,7 mln di euro nel 2019), 2,2 mln di euro nel 2021.

L'utile per azione previsto è di -0,094 euro nel 2020 (0,245 euro nel 2019), 0,115 euro nel 2021.

Il prezzo corrente del titolo è 2,24 euro.

Il rapporto prezzo / utili è negativo sugli utili del 2020 e 19,5 sugli utili del 2021.

Intermonte attribuisce il rating OUTPERFORM (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 4,0 euro (precedente 4,8), con un premio del 79% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 2,54 euro per azione, con un rendimento implicito del 11,5%.

Il nostro rating è B2 - CRESCITA ELEVATA.

Redazione Aim Italia News

✅ Cft 
✔ Prezzo 2,24 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 0,84 
✔ Fair Value 2,54 € 
✔ Rendimento implicito 11,5% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index 

martedì 31 marzo 2020

CFT, crescita organica piatta e marginalità in calo

Il CdA di CFT, società quotata all'AIM Italia, che opera nella produzione di macchine e impianti per il settore del Food & Beverage, ha approvato il bilancio consolidato 2019.

Bilancio consolidato
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
251.323 vs 223.759, +12,3%

Fatturato in linea con le attese degli analisti finanziari.

Considerando i ricavi pro-forma 2018 (248,6 mln di euro) la crescita è del +1,1%.

Ebitda
15.083 vs 18.152, -16,9%

Diminuzione principalmente attribuibile alla contrazione del business legato alla birra e agli investimenti operativi a supporto della robotica e del sorting.

Flusso di cassa operativo
10.406 vs 530, +9.876

Utile netto
4.697 vs 957, +390,8%

Risultato superiore alle attese degli analisti finanziari di 2,1 mln di euro.

Include proventi finanziari per 9,8 mln di euro e riduzione della quota di pertinenza delle minoranze per 1,2 mln di euro a seguito dell'acquisto di una partecipazione pari al 40% del capitale sociale di Rolec, di cui CFT già deteneva il 60%.

Patrimonio netto
51.912 vs 45.712, +6,200

Debiti finanziari netti
43.400 vs 14.238, +29.162

Patrimonio netto per azione
2,709 euro

Utile per azione
0,245 euro

✅ CFT 
✔ Prezzo 2,24 € 
✔ PE 12m 10,9 
✔ PB 0,82 
✔ Fair Value 2,02 € 
✔ Rendimento implicito 11,9% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 
Aim Italia Investable Index

martedì 26 novembre 2019

CFT chiude il contenzioso col fisco

CFT, società quotata all'AIM Italia, che opera nella produzione di macchine e impianti per il settore del Food & Beverage, ha concluso, mediante atto di adesione sottoscritto congiuntamente all’Agenzia delle Entrate, le contestazioni tributarie mosse a suo carico nel processo verbale di constatazione redatto dalla Guardia di Finanza in data 25 giugno 2019 ai fini IRES e IRAP, in relazione ai periodi di imposta 2014, 2015 e 2016.

Pur ritenendo di disporre di valide argomentazioni per dimostrare la correttezza del proprio operato, CFT ha deciso di accettare la proposta di adesione esclusivamente per ragioni di convenienza economica e per evitare l’instaurazione di un contenzioso, con i costi, l’alea e i tempi a esso connessi.

L’atto di adesione siglato con l’Agenzia delle Entrate prevede il versamento da parte di CFT di un importo complessivo pari a 455.000 euro, di cui 275.000 euro a titolo di maggiori imposte e relativi interessi e 170.000 euro a titolo di sanzioni.

L’esposizione potenziale era compresa tra 1,35 e 1,60 mln di euro.

Il significativo risparmio conseguito è il risultato sia dell’abbandono da parte dell’Agenzia delle Entrate di talune delle contestazioni mosse, sia dell’abbattimento delle sanzioni previsto in caso di perfezionamento di una procedura di adesione.

✅ Cft 
✔ Prezzo 2,96 € 
✔ PE 12m 16,2 
✔ PB 1,19 
✔ Fair Value 3,22 € 
✔ Rendimento implicito 11,1% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

venerdì 11 ottobre 2019

Cft, pubblicato studio societario

Studio societario di Intermonte su Cft
Studio societario
di Intermonte su Cft
Intermonte ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Cft (19 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 252 mln di euro nel 2019 (+12,6% rispetto al 2018), 262 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 2,11 mln di euro nel 2019 (+120,5% rispetto al 2018), 4,06 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,110 euro nel 2019 (0,050 euro nel 2018), 0,212 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 3,44 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 31,3 sugli utili del 2019 e 16,2 sugli utili del 2020.

Intermonte attribuisce il rating OUTPERFORM (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 4,8 euro (precedente 6,0), con un premio del 40% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 3,43 euro per azione, con un rendimento implicito del 10,9%.

Il nostro rating è C - SPECULATIVO.

Redazione Aim Italia News

✅ Cft 
✔ Prezzo 3,44 € 
✔ PE 12m 18,2 
✔ PB 1,39 
✔ Fair Value 3,43 € 
✔ Rendimento implicito 10,9% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

venerdì 4 ottobre 2019

CFT, cresce bene il fatturato e tiene la redditività

CFT, società quotata all'AIM Italia, che opera nella produzione di macchine e impianti per il settore del Food & Beverage, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
120.839 vs 99.582, +21,3%

Crescita organica, al netto dell’effetto M&A, +18,1%

Ebitda
6.671 vs 8.285, -19,5%

Flusso di cassa operativo
14.856 vs -70+14.926

Utile netto di gruppo
1.312 vs 1.463, -10,3%

Patrimonio netto di gruppo
47.156 vs 45.712 al 31 dicembre 2018, +1.444

Debiti finanziari netti
16.200 vs 14.238 al 31 dicembre 2018, +1.962

Utile per azione
0,068

Patrimonio per azione
2,461

Alessandro Merusi, ceo del gruppo CFT, ha dichiarato:

“I numeri del semestre riflettono l'integrazione delle società acquisite e gli investimenti di rafforzamento dell’organizzazione.

Il 2019 rappresenta per il gruppo un anno di transizione importante.

Grazie alle acquisizioni effettuate, stiamo rafforzando le piattaforme commerciali nei segmenti del Food, Beverage e Milk & Dairy per fornire ai clienti soluzioni complete.

Stiamo investendo risorse finanziarie e operative nella costruzione di piattaforme tecnologiche indipendenti ad alto potenziale di crescita, quali le applicazioni di robotica industriale, food treatment & sorting, a supporto dello sviluppo dei nostri core business.”

Outlook 2019
Ricavi attesi in crescita, stimati pari a 250-260 mln di euro, e ebitda Adjusted atteso stimato pari a circa 7% dei ricavi.

✅ CFT 
✔ Prezzo 3,40 € 
✔ PE 12m 14,5 
✔ PB 1,35 
✔ Fair Value 3,56 € 
✔ Rendimento implicito 11,3% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

mercoledì 26 giugno 2019

CFT, notificato l'importo imponibile contestato dalla Guardia di Finanza

CFT, società quotata all'AIM Italia, che opera nella produzione di macchine e impianti per il settore del Food & Beverage, rende noto che la Guardia di Finanza – Nucleo PEF Parma ha notificato alla società un Processo Verbale di Constatazione a conclusione delle verifiche effettuate.

Con riferimento ai periodi d’imposta 2014-2015-2016, vengono contestate presunte violazioni fiscali relative al mancato versamento delle imposte IRES e IRAP in relazione ad un importo imponibile complessivo pari a circa 1,45 mln di euro.

Con riferimento al solo esercizio 2016, viene inoltre contestata l’erronea applicazione del meccanismo del reverse charge in materia di IVA in relazione ad un importo imponibile pari a circa 150 mila euro.

La società, confermando la piena collaborazione con le autorità competenti, prende atto dei rilievi comunicati e si riserva di produrre eventuali memorie con osservazioni e richieste a seguito della notifica del PVC.

Gli importi sopra indicati non rappresentano l’ammontare eventualmente dovuto ma la base imponibile su cui calcolare le imposte non versate e le relative sanzioni.

Negli anni in questione l'aliquota IRES era 27,5%, l'aliquota IRAP 3,90% e l'aliquota ordinaria IVA 22%.

In attesa di una stima da parte della società, in base alle informazioni diffuse è possibile effettuare un calcolo approssimativo delle imposte di cui si contesta il mancato pagamento:
  • IRES 398.750 euro
  • IRAP 56.550 euro
  • IVA 33.000 euro
Totale 488.300 euro

Tali cifre non includono eventuali more e sanzioni.

✅ Cft 
✔ Prezzo 3,90 € 
✔ PE 12m 18,1 
✔ PB 1,57 
✔ Fair Value 3,44 € 
✔ Rendimento implicito 10,2% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

venerdì 21 giugno 2019

CFT inizierà a vendere macchinari per lavorare la verdura fresca

CFT, società quotata all'AIM Italia, che opera nella produzione di macchine e impianti per il settore del Food & Beverage, ha stipulato con Naddeo Technologies Srl un accordo di partnership nell’ambito della commercializzazione e distribuzione di macchinari e/o linee per la lavorazione di prodotti freschi da destinare ai clienti finali (la cosiddetta “IV gamma”).

Naddeo Technologies, player italiano con oltre trent’anni di storia nel settore della lavorazione di verdure e ortaggi, progetta e realizza soluzioni innovative e personalizzate per i produttori operanti nel settore del fresco.

L’offerta di Naddeo prevede un’ampia gamma di macchinari e sistemi con elevati standard di igienicità, garantendo una migliore qualità del prodotto finale ed una maggiore shelf-life.

Grazie alla nuova partnership, CFT e Naddeo opereranno congiuntamente per offrire sul mercato della IV gamma macchine per l’alimentazione, la selezione, il taglio, il lavaggio e l’asciugatura di verdura fresca.

L’accordo con Naddeo è parte integrante della strategia di CFT volta al rafforzamento del posizionamento competitivo del gruppo all’interno del settore relativo al trattamento del prodotto fresco.

Alessandro Merusi, ceo del gruppo CFT, ha commentato:

“Il mercato finale della IV gamma sta crescendo a ritmi molto interessanti (+5,2% nel 2017 e +5,9% nel 2018 secondo le ricerche di Nielsen Market).

Questa tipologia di prodotti risponde infatti alle esigenze dei consumatori di avere prodotti freschi, di alta qualità a livello nutrizionale e soprattutto ready-to-eat.

La partnership con Naddeo  ci permetterà di potenziare la nostra presenza commerciale presso i produttori di verdura specializzati nel settore del “fresco”, dove abbiamo già numerose referenze, tra cui, in particolare, nella divisione sorting, tramite la controllata Raytec Vision.”

✅ CFT 
✔ Prezzo 3,38 € 
✔ PE 12m 15,7 
✔ PB 1,37 
✔ Fair Value 3,74 € 
✔ Rendimento implicito 9,1% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

martedì 18 giugno 2019

CFT, impossibile quantificare l'eventuale contestazione

CFT, società quotata all'AIM Italia, che opera nella produzione di macchine e impianti per il settore del Food & Beverage, conferma la più ampia collaborazione con le autorità confidando nella correttezza del proprio operato.

Il presidente Roberto Catelli e l’amministratore delegato Alessandro Merusi hanno commentato:

“Siamo confidenti che le indagini in corso dimostreranno la correttezza e la buona fede del nostro operato, avendo sempre gestito la società, anche precedentemente alla quotazione sul mercato AIM Italia, secondo principi di massima correttezza e trasparenza verso tutti gli stakeholder.

Ad oggi la società non è in grado di quantificare l’importo di un’ eventuale contestazione, essendo le indagini ad un livello molto preliminare, fermo restando che informeremo tempestivamente il mercato non appena dovessero emergere ulteriori dettagli in tal senso.

Nonostante l’attuale assenza di un dato certo, siamo più che confidenti che le contestazioni in questione non potranno minare i solidi fondamentali industriali del gruppo, in ragione dei quali confermiamo le linee guida e i target previsti dal piano di crescita.

Rimaniamo assolutamente convinti del valore del progetto industriale del gruppo CFT di cui siamo i primi azionisti e come già fatto nelle ultime settimane, se ci saranno le condizioni e nel rispetto comunque della normativa vigente, proseguiremo ad acquisire sul mercato titoli della nostra società.”

✅ CFT 
✔ Prezzo 3,30 € 
✔ PE 12m 15,4 
✔ PB 1,34 
✔ Fair Value 3,74 € 
✔ Rendimento implicito 9,1% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

sabato 15 giugno 2019

CFT, indagine per false comunicazioni e fatture false negli anni 2013-2016

Il CdA di CFT, società quotata all'AIM Italia, che opera nella produzione di macchine e impianti per il settore del Food & Beverage, ha preso atto della notifica di un decreto di perquisizione e sequestro di documentazione presso la società, emesso dalla Procura della Repubblica di Parma, in relazione a indagini sulle ipotesi di reato:
  • di cui agli articoli 81 cpv. c.p. (reato continuato) e 2621 c.c. (false comunicazioni sociali), con riferimento agli esercizi dal 2013 al 2016;
  • all’art. 2 del D. Lgs. 74/2000 (dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti), con riferimento agli esercizi 2015 e 2016;
contestate all’amministratore delegato della società;
  • di cui agli articoli 81 cpv. c.p. (reato continuato) e 2621 c.c. (false comunicazioni sociali), con riferimento agli esercizi dal 2013 al 2016;
contestate al presidente del consiglio di amministrazione.
La società precisa che i fatti oggetto di contestazione si riferiscono ad un periodo significativamente anteriore alla fusione con la spac Glenalta e nulla hanno a che vedere con la quotazione sul mercato AIM Italia delle azioni della società stessa avvenuta lo scorso anno e con gli importanti programmi di sviluppo avviati dal gruppo.

✅ CFT 
✔ Prezzo 4,00 € 
✔ PE 12m 18,7 
✔ PB 1,62 
✔ Fair Value 3,74 € 
✔ Rendimento implicito 9,1% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

mercoledì 22 maggio 2019

Cft pubblica una presentazione societaria in inglese

Roadshow Presentation – May 2019 di Cft
"Roadshow Presentation – May 2019" di Cft
CFT, società quotata all'AIM Italia, che opera nella progettazione, sviluppo e produzione di macchine e impianti “chiavi in mano” destinati principalmente al settore del Food & Beverage, ha pubblicato la presentazione societaria “Roadshow Presentation – May 2019” in inglese (29 pagine, formato pdf).

✅ Cft 
✔ Prezzo 4,27 € 
✔ PE 12m 20,4 
✔ PB 1,74 
✔ Fair Value 3,90 € 
✔ Rendimento implicito 8,9% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

venerdì 10 maggio 2019

Cft, acquisizione per ampliare il portafoglio prodotti del settore packaging

Cft, società quotata all'AIM Italia, che opera nella progettazione, sviluppo e produzione di macchine e impianti “chiavi in mano” destinati principalmente al settore del Food & Beverage, comunica di aver acquistato l’intero capitale sociale di Siapi Srl, società con sede in San Vendemiano (TV).

Siapi è una società attiva nella progettazione, produzione e vendita di soluzioni tecnologiche per il mercato delle macchine di stiro-soffiaggio per bottiglie e contenitori in PET, PP, PLA e altre resine ecocompatibili, focalizzata in particolare nelle soffiatrici lineari bistadio di alta qualità.

L’acquisizione rientra nella più ampia strategia di ampliamento del portafoglio prodotti e completamento della gamma nel settore del packaging.

Nel 2018 Siapi ha registrato ricavi per circa 11 mln di euro, un ebitda adjusted di circa 800 migliaia di euro ed una Posizione Finanziaria Netta adjusted pari a 0.

Il corrispettivo dell’acquisizione è stato fissato in 3 mln di euro.

È stato inoltre previsto a favore del socio venditore Camerin Holding Srl un diritto di earn-out da determinarsi sulla base dell’ebitda medio realizzato nel corso del triennio 2020-2022 che potrà raggiungere un valore massimo di 2,4 mln di euro nel caso in cui l’ebitda medio del triennio sia pari ad almeno 1,2 mln di euro.

✅ Cft 
✔ Prezzo 4,70 € 
✔ PE 12m 22,7 
✔ PB 1,92 
✔ Fair Value 4,14 € 
✔ Rendimento implicito 7,8% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

giovedì 25 aprile 2019

Cft, pubblicato studio societario

Studio societario di Intermonte su Cft
Studio societario di
Intermonte su Cft
Intermonte ha pubblicato il suo primo studio societario su Cft (35 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 263 mln di euro nel 2019 (+16,0% rispetto al 2018), 278 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 3,5 mln di euro nel 2019 (+265,7% rispetto al 2018), 4,8 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,183 euro nel 2019 (0,050 euro nel 2018), 0,251 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 4,90 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 26,8 sugli utili del 2019 e 19,5 sugli utili del 2020.

Intermonte attribuisce il rating OUTPERFORM al titolo.

Il target price assegnato è di 6,0 euro, con un premio del 22% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 4,05 euro per azione, con un rendimento implicito del 7,8%.

Il nostro rating è C - SPECULATIVO.

Redazione Aim Italia News

✅ Cft 
✔ Prezzo 4,90 € 
✔ PE 12m 24,0 
✔ PB  2,00 
✔ Fair Value 4,05 € 
✔ Rendimento implicito 7,8% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

lunedì 1 aprile 2019

CFT, prosegue la crescita, ma calo "ciclico" degli utili

Il CdA di CFT, società quotata all'AIM Italia, che opera nella progettazione, sviluppo e produzione di macchine e impianti “chiavi in mano” destinati principalmente al settore del Food & Beverage, ha approvato il bilancio consolidato 2018.

Bilancio consolidato
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi
223.759 vs 205.615, +8,8%

Ebitda
17.016 vs 21.184, -19,7%

Calo dovuto principalmente alla contrazione temporanea del mercato degli impianti di lavorazione del pomodoro legata alla ciclicità dello stesso.

Utile netto
957 vs 5.486, -82,6%

Portafoglio ordini
125.192 vs 99.719, +25.473

Patrimonio netto
67.738 vs 17.846, +49.892

Debiti finanziari netti
14.238 vs 40.147, +25.909

Patrimonio netto per azione
3,535 euro

Utile per azione
0,050 euro

Dividendo per azione
0

Acquisizioni del 2018
  • 30 maggio 2018, acquisizione del 51,03% del capitale sociale di Packaging Del Sur SL, attiva nel business del “secondary packaging”;
  • 31 maggio 2018, acquisizione del 75% del capitale sociale di ADR Srl, attiva nel settore della lavorazione di lamiere e di prodotti siderurgici, nella produzione di particolari meccanici e nell’assemblaggio e montaggio di impianti, macchinari e attrezzature;
  • 2 agosto 2018, acquisizione del 61,72% del capitale sociale di Co.Mac Srl, attiva nella progettazione, costruzione, manutenzione e commercio di macchine per il confezionamento, l’imballaggio e la distribuzione di prodotti alimentari con particolare focus sul settore degli impianti di infustamento birra;
  • 10 settembre 2018, acquisizione del 40% del capitale sociale di Milk Project Srl, attiva nel settore della progettazione e vendita di macchinari e attrezzatura per la lavorazione del latte e l’industria casearia
Alessandro Merusi, ceo del gruppo CFT, ha dichiarato:

“CFT sta proseguendo nel percorso di crescita e di diversificazione sia organicamente, attraverso l’ingresso in nuovi mercati e gli investimenti in nuove tecnologie, i cui risultati sono già evidenti dal positivo andamento del portafoglio ordini in crescita di circa il 10% rispetto al 2018, sia per linee esterne, come dimostrato dalla qualità delle acquisizioni realizzate nel corso del 2018.

Siamo pertanto convinti che il gruppo, nonostante l’atteso calo dei volumi legati alla ciclicità del mercato del pomodoro che ha inciso sui risultati reddituali dell’anno 2018, continuerà il proprio percorso di crescita nel corso dei prossimi esercizi in linea con quanto previsto nel piano triennale.

In riferimento alla crescita per linee esterne, stiamo attualmente selezionando nuove opportunità che confidiamo possano realizzarsi già nel corso del 2019”.
L'assemblea degli azionisti è convocata il 29 aprile 2019.

✅ Cft 
✔ Prezzo 5,22 € 
✔ PE 12m 13,4 
✔ PB 1,41 
✔ Fair Value 4,90 € 
✔ Rendimento implicito 10,4% 
✔ Rating C1 - SPECULATIVO 

mercoledì 19 dicembre 2018

CFT ritiene il proprio titolo sottovalutato

CFT, società quotata all'AIM Italia, che opera nella progettazione, sviluppo e produzione di macchine e impianti “chiavi in mano” destinati principalmente al settore del Food & Beverage, è preoccupata per il recente andamento del titolo.

Al fine di consentire agli investitori di valutare l'azione in linea con le effettive prospettive fondamentali della società:
  • Conferma che l’attuazione delle proprie strategie operative e di investimento sta proseguendo in linea con quanto previsto e comunicato al pubblico in occasione della presentazione al mercato della società nel corso del roadshow delle ultime settimane
  • Fa presente che – oltre alle quattro operazioni finalizzate da CFT negli ultimi mesi e già comunicate al pubblico, la società è attualmente in fase di scouting di alcuni potenziali target acquisitivi che potrebbero concretizzarsi nel corso del 2019.
  • Conferma ad oggi il trend di crescita del portafoglio ordini, così come riportato nella roadshow presentation.
Il 10 gennaio 2019 il consiglio di amministrazione si riunirà per valutare se attuare un programma di acquisto di azioni proprie.

✅ CFT 
✔ Prezzo 4,57 € 
✔ PE 12m 11,3 
✔ PB 1,12 
✔ Fair Value 4,75 € 
✔ Rendimento implicito 10,2% 
✔ Rating C1 - SPECULATIVO 

mercoledì 12 dicembre 2018

Cft, pubblicato studio societario

Studio societario di CFO su Cft
Studio societario
di CFO su Cft
CFO ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Cft (4 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 241 mln di euro nel 2018 (+16,4% rispetto al 2017), 250 mln di euro nel 2019.

L'utile netto previsto è di 5,4 mln di euro nel 2018 (-10,0% rispetto al 2017), 7,7 mln di euro nel 2019.

L'utile per azione previsto è di 0,286 euro nel 2018 (0,318 euro nel 2017) e 0,408 euro nel 2019.

Il prezzo corrente del titolo è 5,26 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 18,4 sugli utili del 2018 e 12,9 sugli utili del 2019.

CFO attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 6,90 euro (precedente 11,1) con un premio del 31% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 5,00 euro per azione, con un rendimento implicito del 9,8%.

Il nostro rating è C1 - SPECULATIVO.

Redazione Aim Italia News

✅ Cft 
✔ Prezzo 5,26 € 
✔ PE 12m 11,8 
✔ PB  1,29 
✔ Fair Value 5,00 € 
✔ Rendimento implicito 9,8% 
✔ Rating C1 - SPECULATIVO 

lunedì 19 novembre 2018

CFT, finanziamento in pool a medio termine di 100 mln di euro

CFT, società quotata all'AIM Italia, che opera nella progettazione, sviluppo e produzione di macchine e impianti “chiavi in mano” destinati principalmente al settore del Food & Beverage, comunica di aver stipulato un nuovo accordo di finanziamento.

Si tratta di un finanziamento a medio-lungo termine, per un importo complessivo di 100 mln di euro, da utilizzare nell’arco di 36 mesi, al fine di supportare il progetto di crescita del gruppo CFT, nonché per sostituire, a condizioni migliorative, l’attuale indebitamento bancario della società.

Il Contratto di Finanziamento è stato sottoscritto con un pool di sette banche:
  • Crédit Agricole Cariparma (banca agente),
  • HSBC, 
  • BNL, 
  • Banco BPM, 
  • Intesa San Paolo, 
  • BMPS,
  • Unicredit.
I principali termini del contratto di finanziamento sono:
  • Durata di 6 anni, con scadenza novembre 2024,
  • Periodo di disponibilità per utilizzi di 36 mesi,
  • Duration di circa 5,25 anni,
  • Tasso di interesse annuo: euribor 6 mesi + margine di 100 basis point, 150 bps nel caso di posizione finanziaria netta/ebitda superiore a 1,75. (Al 30 giugno 2018 la Pfn era positiva per 8 mln di euro)

.Il gruppo CFT prosegue quindi con la strategia dichiarata che ha portato la società a realizzare quattro operazioni di acquisizione nel corso degli ultimi 6 mesi.

Il dott. Alessandro Merusi, amministratore delegato di CFT, ha commentato:

“Siamo molto soddisfatti dell’esito dell’operazione di finanziamento appena conclusa in quanto ci assicura una struttura finanziaria estremamente solida per i prossimi anni, dimostrando altresì la fiducia accordataci da parte di istituzioni finanziarie di primaria importanza.

Le caratteristiche del finanziamento e le condizioni favorevoli ottenute ci consentono di disporre di uno strumento fondamentale per continuare nella realizzazione di quel progetto strategico di medio-lungo termine che abbiamo già intrapreso e che stiamo continuando ad implementare, sia per linee interne che per linee esterne, mediante l’acquisizione di brand, players e tecnologie di riferimento, al fine di rafforzare ulteriormente il posizionamento competitivo del gruppo CFT.

Si tratta infatti di un’operazione strategica per il proseguimento nel percorso di crescita del gruppo tale da consentirci di disporre delle risorse finanziarie necessarie ad effettuare eventuali operazioni di acquisizione già nel corso del 2019”.

In relazione agli obiettivi per i prossimi quattro anni, ha proseguito il dott. Merusi:

“Grazie al contributo delle acquisizioni previste, alla crescita interna, al progetto di sviluppo della rete commerciale su scala globale ed alle sinergie commerciali ed operative realizzabili tra le società del gruppo, possiamo prudenzialmente ipotizzare il raggiungimento di un fatturato consolidato per l’esercizio 2022 di almeno 350 mln di euro con un corrispondente ebitda adjusted di almeno 35 mln di euro”.

martedì 9 ottobre 2018

Cft, pubblicato studio societario

Studio societario di CFO su Cft
Studio societario di
CFO su Cft
CFO ha pubblicato uno studio societario su Cft (28 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 254 mln di euro nel 2018 (+22,7% rispetto al 2017), 265 mln di euro nel 2019.

L'utile netto previsto è di 7,9 mln di euro nel 2018 (+31,7% rispetto al 2017), 10,7 mln di euro nel 2019.

L'utile per azione previsto è di 0,418 euro nel 2018 (0,318 euro nel 2017) e 0,567 euro nel 2019.

Il prezzo corrente del titolo è 8,14 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 19,5 sugli utili del 2018 e 14,4 sugli utili del 2019.

CFO attribuisce il rating BUY al titolo.

Il target price assegnato è di 11,1 euro con un premio del 36% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 7,27 euro per azione, con un rendimento implicito del 10,3%.

Il nostro rating è B2 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Cft 
✔ Prezzo 8,14 € 
✔ PE 12m 15,4 
✔ PB  2,04 
✔ Fair Value 7,27 € 
✔ Rendimento implicito 10,3% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

mercoledì 3 ottobre 2018

CFT, ricavi in crescita e redditività stabile

CFT, società quotata all'AIM Italia, che opera nella progettazione, sviluppo e produzione di macchine e impianti “chiavi in mano” destinati principalmente al settore del Food & Beverage, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
mln di euro
2018 proforma

Ricavi
122 

Ebitda
10,8

Utile netto
0,4 

Cassa netta
8,0  


Nel 2017 CFT ha fatturato 206,8 mln di euro, con un ebitda di 19,2 mln di euro e un utile netto del gruppo di 5,0 mln di euro.

L’Amministratore delegato Alessandro Merusi ha commentato:

“In considerazione dei risultati semestrali e della validità della strategia in atto, riteniamo di poter prevedere per il 2018 ricavi consolidati proforma in crescita rispetto ai ricavi 2017 e una marginalità 2018 in linea con la marginalità del primo semestre 2018 proforma”.

✅ CFT 
✔ Prezzo 7,70 € 
✔ PE 12m 25,0 
✔ PB  4,10 
✔ Fair Value 7,41 € 
✔ Rendimento implicito 8,4% 
✔ Rating C1 - SPECULATIVO 

lunedì 30 luglio 2018

CFT debutta su AIM Italia dopo la fusione con la spac Glenalta

Alessandro Merusi, ceo del Gruppo Cft
E' la ventunesime società a quotarsi su Aim Italia nel 2018.

Il Gruppo CFT opera a livello internazionale nel settore dell’impiantistica principalmente per l’industria alimentare.

Progetta, produce e commercializza impianti “chiavi in mano”, macchine e linee complete per la lavorazione ed il processo di prodotti alimentari, per il confezionamento di prodotti alimentari e non alimentari e per il controllo qualità e l’ispezione.

Il valore della produzione della società ammonta a 185,1 milioni di euro ad ottobre 2017.

✅ Cft 
✔ Prezzo 9,28 € 
✔ Fair Value 8,41 € 
✔ Rendimento implicito 6,6% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

venerdì 27 luglio 2018

Glenalta: nuove azioni di prossima e futura emissione

Dalla documentazione disponibile riassumiamo la situazione delle azioni ordinarie Glenalta a seguito della fusione con Cft.

Azioni ordinarie pre-fusione (numero)
9.800.000

Alla fusione
+ 5.826.361 emesse agli azionisti di Cft
+ 399.996 derivanti dalla conversione gratuita di n. 66.666 azioni speciali
=16.026.357 Totale azioni ordinarie dopo fusione

48 mesi dopo fusione
+ 3.000.000 possibile conversione delle azioni a voto plurimo (x 3) emesse agli azionisti Cft
=19.026.357 Totale azioni ordinarie, non condizionate da eventi

Azioni emettibili, condizionate da eventi futuri

Azioni speciali rimanenti

Seconda tranche:

+ 400.002 derivanti dalla conversione gratuita di n. 66.667 azioni speciali (x 6) se, entro 48 mesi dalla fusione e per almeno 15 (quindici) giorni su 30 (trenta) giorni di borsa aperta consecutivi, il prezzo supera gli 11 euro.

in alternativa

+ 66.667 derivanti dalla conversione gratuita di n. 66.667 azioni speciali (1 x 1), al 48° mese se non si verifica l'evento.

Terza tranche:

+ 400.002 derivanti dalla conversione gratuita di n. 66.667 azioni speciali (x 6) se, entro 48 mesi dalla fusione e per almeno 15 (quindici) giorni su 30 (trenta) giorni di borsa aperta consecutivi, il prezzo supera i 12 euro.

in alternativa

+ 66.667 derivanti dalla conversione gratuita di n. 66.667 azioni speciali (1 x 1), al 48° mese se non si verifica l'evento.

Warrant

+4.739.580 derivante dall'utilizzo, da parte dei possessori dei 4.739.580 warrant in circolazione, del diritto di sottoscrivere nuove azioni al prezzo di 0,10 euro l'una.
Il diritto può venire esercitato in qualsiasi momento, la sua scadenza massima varia in base ai seguenti scenari:

Scenario A

Il prezzo medio dell'azione, in un mese di calendario, supera i 9,50 euro.
Entro 60 giorni si può utilizzare il warrant.

Scenario B

Il prezzo medio dell'azione, in un mese di calendario, supera i 13,30 euro.
Entro 60 giorni si può utilizzare il warrant.

Scenario C
Se i due scenari precedenti non si sono avverati, entro il 31 luglio 2023.

Azioni premianti

Al fine di incentivare l'attuale management nel processo di crescita, sia per linee interne ma soprattutto per linee esterne, sono state previste delle azioni premianti, sotto forma di stock granting, legate al raggiungimento di determinati obiettivi di redditività e di corso azionario.

24.565.941
Numero massimo di azioni emesse ed emettibili, escluse le azioni premianti.

[Redazione Aim Italia News]

✅ Glenalta 
✔ Prezzo 9.66 € 
✔ Fair Value 8,41 € 
✔ Rendimento implicito 6.6% 
✔ Rating C - SPECULATIVO