www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 2.800 articoli pubblicati

Visualizzazione post con etichetta Clabo. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Clabo. Mostra tutti i post

giovedì 16 gennaio 2020

"Amundi Progetto Italia" sottoscrive nuovo minibond Clabo di 2,5 mln di euro

Clabo, società quotata sull'AIM Italia, che opera nel settore delle vetrine espositive professionali, annuncia che il fondo Amundi Progetto Italia, gestito da Amundi SGR SpA ha sottoscritto il prestito obbligazionario della durata di circa 2 anni emesso dalla società, per complessivi 2,5 mln di euro, denominato Minibond “Clabo 3% 2020-2021”.

L'obbligazione è di tipo unsecured, prevede una durata fino al 31 dicembre 2021, un tasso nominale annuo lordo fisso del 3% e cedola semestrale.

Il capitale sarà rimborsato in 2 tranches, la prima di 750.000 euro al 30 giugno 2021 e la seconda di 1.750.000 euro a scadenza.

L’operazione è finalizzata a sostenere i fabbisogni di finanziamento del capitale circolante netto di gruppo a fronte di una complessiva rimodulazione delle fonti di finanziamento a disposizione della società, anche a seguito del processo di consolidamento dei vari istituti bancari che hanno condotto alla riduzione delle linee complessivamente accordate.

Eidos Partners, società di consulenza finanziaria indipendente specializzata nelle operazioni di finanza straordinaria, ha agito in qualità di strutturatore dell’operazione.

✅ Clabo 
✔ Prezzo 1,16 € 
✔ PE 12m 7,6 
✔ PB 0,54 
✔ Fair Value 1,70 € 
✔ Rendimento implicito 12,3% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 

lunedì 2 dicembre 2019

Clabo, recesso dello Specialist

Clabo, società quotata sull'AIM Italia, che opera nel settore delle vetrine espositive professionali, comunica che Banca Finnat Euramerica ha comunicato il recesso dal mandato di Specialist, a partire dal 7 dicembre 2019.

✅ Clabo 
✔ Prezzo 1,11 € 
✔ PE 12m 7,9 
✔ PB 0,52 
✔ Fair Value 1,54 € 
✔ Rendimento implicito 13,4% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

mercoledì 13 novembre 2019

Clabo, pubblicato studio societario

Studio societario di IR Top Research su Clabo
Studio societario di
IR Top Research su Clabo
IR Top Research ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Clabo (9 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 57,3 mln di euro nel 2019 (+29,1% rispetto al 2018), 64,8 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 0,2 mln di euro nel 2019 (-7,0% rispetto al 2018), 1,4 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,025 euro nel 2019 (0,025 euro nel 2018), 0,166 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 1,34 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 53,8 sugli utili del 2019 e 8,1 sugli utili del 2020.

IR Top Research non attribuisce un rating al titolo.

Il target price assegnato è di 2,68 euro (precedente 3,13), con un premio del 100% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 1,83 euro per azione, con un rendimento implicito del 13,9%.

Il nostro rating è B1 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Clabo 
✔ Prezzo 1,34 € 
✔ PE 12m 9,1 
✔ PB 0,63 
✔ Fair Value 1,83 € 
✔ Rendimento implicito 13,9% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

mercoledì 16 ottobre 2019

Clabo ha scelto il prossimo amministratore delegato

Riccardo Bottura, direttore generale di Clabo
Riccardo Bottura,
direttore generale di Clabo
Clabo, società quotata sull'AIM Italia, che opera nel settore delle vetrine espositive professionali, comunica di aver assunto l’Ing. Riccardo Bottura nel ruolo di direttore generale con l’impegno da parte del CdA alla cooptazione con l’attribuzione delle deleghe alla gestione del gruppo nel ruolo di amministratore delegato entro gennaio 2020.

L’assunzione dell’Ing. Bottura rientra nel più ampio progetto di adeguamento organizzativo resosi necessario alla luce delle recenti acquisizioni di Qingdao Clabo Easy Best Refrigeration Equipment LTD in Cina e di Howard McCray negli Stati Uniti, con l’obiettivo di ottenere una maggior integrazione tra le aziende del gruppo in termini sia industriali che gestionali.

L’Ing. Bottura, nel corso degli anni, ha ricoperto il ruolo di amministratore delegato di KME Italy e di Alival (gruppo Nuova Castelli) oltre ad essere stato in precedenza direttore industriale del gruppo Bormioli e direttore della Supply Chain in Manuli Rubber e GlaxoSmithKline South&East Europe.

Il presidente esecutivo di Clabo, Pierluigi Bocchini, ha dichiarato:

“Siamo in una fase di forte crescita ed occorre modificare la nostra organizzazione, anche in termini di governance, alla ricerca della maggior efficienza sia industriale che gestionale, sfruttando al massimo le opportunità derivanti dalle recenti acquisizioni. 

Sono certo che, anche grazie alle numerose ed importanti esperienze maturate in passato nell’area industriale di alcune grandi aziende, Riccardo possa dare al gruppo Clabo un ulteriore impulso ad accelerare la crescita sia in termini di volumi di vendita che di redditività, avendo come obiettivo principale la massimizzazione della generazione di cassa.”

Riccardo Bottura ha dichiarato:

”La sfida di armonizzare le attività del gruppo fra le tre sedi produttive in Italia, USA e Cina è estremamente motivante e non vedo l’ora di mettermi al lavoro per raggiungere gli sfidanti obiettivi di generazione di cassa.“

Al nuovo manager, Clabo garantirà un sistema di retribuzione composto da una parte fissa ed una variabile (MBO) legata ai risultati raggiunti, oltre ad un pacchetto di azioni proprie per un controvalore pari ad 100.000 euro

C’è inoltre l’impegno da parte del consiglio di amministrazione a proporre all’assemblea dei soci una nuova emissione di 1 mln di warrant da assegnare in via esclusiva all’Ing. Bottura

La nuova emissione avrà un rapporto di conversione di 2 warrant per ogni azione ottenuta ed un prezzo di esercizio di 2,00 euro, con periodi di conversione a Maggio 2023, Ottobre 2023 e Maggio 2024.

Il dott. Mario Ravallese, amministratore delegato di Clabo fino allo scorso 13 settembre 2019, rimane in carica come consigliere di amministrazione della società con la delega al coordinamento delle attività commerciali e di marketing del gruppo.

✅ Clabo 
✔ Prezzo 1,38 € 
✔ PE 12m 5,7 
✔ PB 0,65 
✔ Fair Value 1,98 € 
✔ Rendimento implicito 14,7% 
✔ Rating A - VALUE 

lunedì 16 settembre 2019

Clabo, i dazi americani intaccano la redditività semestrale

Clabo, società quotata sull'AIM Italia, che opera nel settore delle vetrine espositive professionali, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
28.182 vs 25.692, +9,7%

Ebitda
3.682 vs 3.190, +15,4%

Flusso di cassa
2.899 vs 647, +2.252

Utile netto
232 vs 630, -63,2%

Patrimonio netto
18.120 vs 17.850, +270

Debiti finanziari netti
26.502 vs 23.900, +2.602

Incremento interamente dovuto all'applicazione del principio contabile IFRS 16.

Pierluigi Bocchini, presidente esecutivo di Clabo ha commentato:

"I dazi sulle merci cinesi negli USA hanno aumentato notevolmente l'incidenza dei costi delle materie prime su questo mercato, mentre l'aumento dei listini di vendita ha preso efficacia solo dal mese di giugno.

Contiamo di recuperare il margine industriale "pre dazi" già in questo semestre."

✅ Clabo 
✔ Prezzo 1,58 € 
✔ PE 12m 6,0 
✔ PB 0,75 
✔ Fair Value 2,08 € 
✔ Rendimento implicito 14,6% 
✔ Rating A - VALUE 

giovedì 12 settembre 2019

Clabo e Simest ricapitalizzano la controllata cinese

Clabo, società quotata sull'AIM Italia, che opera nel settore delle vetrine espositive professionali, e Simest, società che costituisce insieme a Sace il polo dell'export e dell'internazionalizzazione del gruppo Cassa Depositi e Prestiti, hanno eseguito, alla fine di luglio un aumento del capitale della sub-holding di Hong Kong, Clabo Pacific Holding Ltd .

L'aumento, di 2 mln di euro, è stato sottoscritto per il 51% da Clabo (1.020.000 euro) e per il 49% da Simest, anche in qualità di gestore per conto del MISE del fondo di venture capital di cui alla L. 296/2006 (980.000 euro), in proporzione alle quote di capitale sottoscritte in sede di costituzione della sub-holding nel 2017.

L'accordo prevede l'impegno di Clabo a riacquistare la partecipazione di Simest nel 2024.

A sua volta Clabo Pacific Holding Ltd ha aumentato il capitale della controllata cinese Qingdao Clabo Easy Best Refrigerated Equipment Ltd allo scopo di supportare gli investimenti e gli impieghi di circolante richiesti dal progetto Starbucks, dallo sviluppo di nuovi prodotti per il mercato "bakery" ed in generale dal piano di espansione del business del gruppo Clabo in Cina e sui mercati asiatici.

Commenta il presidente di Clabo, Pierluigi Bocchini:

"Il polo Sace Simest continua a dimostrarsi un partner affidabile ed attento al nostro piano di crescita nel mondo.

L'aumento di capitale nella nostra controllata asiatica ci consentirà di dare ulteriore impulso allo sviluppo del nostro business in estremo oriente che richiede investimenti sia finanziari che in capitale umano.

È molto importante per noi avere la conferma che Sace Simest crede nei nostri progetti ed è pronta a sostenerli come ha già ampiamente dimostrato anche in passato".

✅ Clabo 
✔ Prezzo 1,62 € 
✔ PE 12m 6,2 
✔ PB 0,76 
✔ Fair Value 2,07 € 
✔ Rendimento implicito 14,7% 
✔ Rating A - VALUE 

lunedì 1 luglio 2019

Clabo, emette 8 mln di obbligazioni per finanziare gli investimenti industriali

Clabo, società quotata sull'AIM Italia, che opera nel settore delle vetrine espositive professionali, ha emesso il 28 giugno 2019 un prestito obbligazionario senior unsecured di 8 mln di euro, con scadenza 1° luglio 2025.

Il prestito obbligazionario è stato sottoscritto da Anthilia Capital Partner SGR SpA per 5 mln di euro tramite il fondo Anthilia BIT III e Finanziaria Internazionale Investments SGR SpA per 3 mln di euro tramite il fondo PMI Italia II.

L'operazione è finalizzata a supportare gli investimenti previsti dal piano industriale 2018-2022 per il potenziamento della struttura industriale in coerenza con la strategia del gruppo di digitalizzazione dei processi produttivi.

I proventi saranno utilizzati per finanziare l'acquisizione di una serie di impianti e macchinari per la lavorazione di metalli e lamiere negli stabilimenti produttivi di Jesi e Filadelfia.

Termini e condizioni
  • Denominazione: "Clabo SpA 5,25% 2019 - 2025"
  • Importo: 8 mln di euro (80 obbligazioni del valore nominale di 100.000 euro ciascuna),
  • Taglio e lotto minimo di sottoscrizione: 100.000 euro (1 obbligazione),
  • Data di emissione: 28 giugno 2019,
  • Scadenza: 1° luglio 2025,
  • Rimborso: in 8 rate semestrali a partire dal 1 gennaio 2022,
  • Prezzo di emissione: le obbligazioni sono emesse sotto la pari, ad un prezzo di sottoscrizione pari al 97,75% del loro valore nominale,
  • Tasso di interesse iniziale: tasso fisso lordo pari al 5,25% annuale con pagamento semestrale in via posticipata,
  • Tasso di interesse variato: a seconda del valore del covenant finanziario pfn/ebitda, il tasso di interesse iniziale potrà essere ridotto fino a un massimo di -0,30%.
Pierluigi Bocchini, presidente e amministratore delegato di Clabo, ha commentato:

"I nuovi impianti e le nuove tecnologie ci consentiranno di migliorare in modo significativo la marginalità industriale così da poter raggiungere l'obiettivo di un ebitda margin del 14% entro il 2022, nonché la contestuale riduzione dei debiti finanziari netti a 15 mln di euro entro lo stesso orizzonte temporale, così come previsto dal piano strategico."

✅ Clabo 
✔ Prezzo 1,65 € 
✔ PE 12m 6,7 
✔ PB 0,80 
✔ Fair Value 2,18 € 
✔ Rendimento implicito 13,7% 
✔ Rating A - VALUE 

giovedì 2 maggio 2019

Clabo, primo trimestre con crescita sostenuta

Clabo, società quotata sull'AIM Italia, che opera nel settore delle vetrine espositive professionali, ha diffuso i dati del primo trimestre 2019.

Bilancio consolidato 1° trimestre
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
13.480 vs 11.272, +19,6%

Ebitda
1.802 vs  1.358, +32,7%

Utile netto
446 vs 124, +259,7%

Debiti finanziari netti
23.149 vs 25.211, -2.062

Continua il trend di crescita delle vendite, specialmente in Asia e Nord America.

L'impianto cinese è finalmente pronto e funzionante, con una struttura ottimizzata dei costi e pieno recupero dell'efficienza.

✅ Clabo 
✔ Prezzo 1,79 € 
✔ PE 12m 7,6 
✔ PB 0,88 
✔ Fair Value 1,94 € 
✔ Rendimento implicito 12,8% 
✔ Rating A - VALUE 

venerdì 5 aprile 2019

Clabo, pubblicato studio societario

Ricerca societaria di IRTop Research su Clabo
Ricerca societaria di
IRTop Research su Clabo
IRTop Research ha pubblicato uno studio societario su Clabo (19 pagine, formato pdf).

Il valore della produzione previsto è di 60,1 mln di euro nel 2019 (+13,4% rispetto al 2018), 68,5 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 1,94 mln di euro nel 2019 (+802,3% rispetto al 2018), 2,62 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,23 euro nel 2019 (0,025 euro nel 2018) e 0,31 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 1,90 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 8,3 sugli utili del 2019 e 6,1 sugli utili del 2020.

IRTop Research non attribuisce un rating al titolo.

Il target price assegnato è di 3,13 euro, con un premio del 64% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 2,12 euro per azione, con un rendimento implicito del 13,0%.

Il nostro rating è A1 - VALUE.

Redazione Aim Italia News

✅ Clabo 
✔ Prezzo 1,90 € 
✔ PE 12m 8,2 
✔ PB  0,94 
✔ Fair Value 2,12 € 
✔ Rendimento implicito 13,0% 
✔ Rating A1 - VALUE 

martedì 2 aprile 2019

Buona annata per Clabo, ma risultati inferiori alle previsioni

Il CdA di Clabo, società quotata sull'AIM Italia, che opera nel settore delle vetrine espositive professionali, ha approvato il bilancio consolidato 2018.

Bilancio consolidato
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi
44.371 vs 41.096, +8,0%

Fatturato inferiore alle stime degli analisti finanziari di 51,2 mln di euro (-13,3%).

Ebitda
4.820 vs 4.731, +1,9%

Margine inferiore alle attese di 5,9 mln di euro (-18,3%).

Utile netto
215 vs 488, -55,9%

Risultato molto inferiore alle attese di 0,77 mln di euro (-72,1%).

Patrimonio netto
16.640 vs 16.041, +599

Debiti finanziari netti
23.900 vs 18.991, +4.909

Patrimonio netto per azione
1,968 euro

Utile per azione
0,025 euro

Dividendo per azione
0

Clabo prevede per il 2019 di proseguire nel progetto di consolidamento dell’integrazione con le consociate Qingdao Clabo Easy Best Refrigeration ed Howard McCray nel segno della ricerca delle maggiori sinergie possibili sia sotto il profilo tecnico produttivo che sotto quello commerciale.

I nuovi impianti produttivi per la lavorazione dell’alluminio e del legno sono a regime e dal loro utilizzo sono attesi significativi miglioramenti dell’efficienza produttiva con conseguente aumento della marginalità.

L’abbandono del business dell’arredo “su progetto” relativamente al mercato italiano ha già comportato, nel corso del 2018 una marcata diminuzione dei giorni medi di dilazione nei pagamenti dai clienti con un deciso abbattimento dello stock dei crediti.

Nel 2019 sarà dedicata la massima attenzione alla riduzione dello stock di magazzino ed all’aumento della generazione di cassa a supporto della crescita indicata nel piano industriale

L'assemblea degli azionisti si terrà il 30 aprile 2019.

✅ Clabo 
✔ Prezzo 1,86 € 
✔ PE 12m 8,7 
✔ PB 0,92 
✔ Fair Value 1,98 € 
✔ Rendimento implicito 11,4% 
✔ Rating A2 - VALUE 

lunedì 28 gennaio 2019

Clabo, dagli USA ordine da 1,2 mln di dollari

Gelateria Carvel
Gelateria Carvel
Clabo, società quotata sull'AIM Italia, che opera nel settore delle vetrine espositive professionali, comunica che la controllata statunitense Howard McCray ha acquisito un ordine per circa 1,2 mln di dollari da Carvel, catena americana di proprietà di Roark Capital Group ed attiva nel campo del Soft Ice Cream e Frozen Cakes.

Carvel, con sede centrale a Farmington nel Connecticut, è cliente storico di Howard McCray, ed attualmente ha attive circa 370 gelaterie.

giovedì 24 gennaio 2019

Clabo, fatturato superiore alle aspettative

Clabo, società quotata sull'AIM Italia, che opera nel settore delle vetrine espositive professionali, comunica che il fatturato 2018 ha quasi raggiunto i 56 mln di euro (+25% rispetto al 2017), l'ebitda è di 6,2 mln di euro e la posizione finanziaria netta (PFN) è a 23,7 mln di euro.

Gli analisti prevedevano un fatturato 2018 di 51,2 mln di euro.

Il presidente di Clabo, Pierluigi Bocchini, ha dichiarato:

"Siamo molto fiduciosi che i numeri previsti dal piano per il 2019 saranno raggiunti grazie soprattutto al buon andamento delle nostre controllate sui mercati asiatici e americani."

✅ Clabo 
✔ Prezzo 1,85 € 
✔ PE 12m 9,2 
✔ PB 0,83 
✔ Fair Value 1,79 € 
✔ Rendimento implicito 11,9% 
✔ Rating A - VALUE 

sabato 22 dicembre 2018

Clabo, intervista al presidente Pierluigi Bocchini

Intervista a Pierluigi Bocchini, presidente di Clabo, società quotata all'AIM Italia, che opera nel settore delle vetrine espositive professionali.


Fonte: www.finanzaonline.com, durata 1:56.

✅ Clabo 
✔ Prezzo 1,64 € 
✔ PE 12m 8,3 
✔ PB 0,74  
✔ Fair Value 1,77 € 
✔ Rendimento implicito 11,7% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

venerdì 7 dicembre 2018

Clabo emette nuovi warrant

Clabo, società quotata sull'AIM Italia, che opera nel settore delle vetrine espositive professionali, comunica l'ammissione a negoziazione dei nuovi warrant Clabo 2018-2021.

I warrant sono stati assegnati gratuitamente ai sottoscrittori dell’aumento di capitale deliberato il 5 ottobre 2018.

Servono 2 nuovi warrant per sottoscrivere 1 nuova azione.

Sono stati emessi finora 226.900 warrant.

I warrant sono negoziabili dal 10 dicembre 2018.

Periodi e prezzi di conversione
  • 1-15 luglio 2019 a 3,00 euro
  • 1-15 luglio 2020 a 3,60 euro
  • 1-15 luglio 2021 a 4,14 euro

✅ Clabo 
✔ Prezzo 1,75 € 
✔ PE 12m 7,7 
✔ PB 0,79 
✔ Fair Value 1,84 € 
✔ Rendimento implicito 11,4% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

mercoledì 28 novembre 2018

Clabo, nuovo studio societario

Studio societario di Alantra su Clabo
Studio societario di
Alantra su Clabo
Alantra ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Clabo (7 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 51,2 mln di euro nel 2018 (+24,6% rispetto al 2017), 57,8 mln di euro nel 2019.

L'utile netto previsto è di 0,77 mln di euro nel 2018 (+12,5% rispetto al 2017), 1,70 mln di euro nel 2019.

L'utile per azione previsto è di 0,093 euro nel 2018 (0,084 euro nel 2017) e 0,201 euro nel 2019.

Il prezzo corrente del titolo è 1,87 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 20,1 sugli utili del 2018 e 9,3 sugli utili del 2019.

Alantra attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 3,00 euro (precedente 4,40), con un premio del 60% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 1,97 euro per azione, con un rendimento implicito del 11,9%.

Il nostro rating è B1 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Clabo 
✔ Prezzo 1,87 € 
✔ PE 12m 8,3 
✔ PB  0,85 
✔ Fair Value 1,97 € 
✔ Rendimento implicito 11,9% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

martedì 16 ottobre 2018

Cassa Depositi e Prestiti aiuta Clabo ad espandersi negli USA

Clabo, società quotata sull'AIM Italia, che opera nel settore delle vetrine espositive professionali, ha sottoscritto un accordo con Simest S.p.A. per l’acquisizione del 46% di Clabo Holding USA Inc.

Simest costituisce, insieme a Sace, il polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti.

Slogan finanziamenti Simest
Simest sottoscriverà a breve un aumento di capitale di 2 mln di dollari di Clabo Holding USA Inc al fine di sostenere lo sviluppo della neo acquisita HowardMcCray di Philadelphia.

L’accordo prevede l’impegno di Clabo a riacquistare la partecipazione di Simest nel 2026.

Tale accordo sosterrà l’implementazione del piano di espansione in Nord America del business del gruppo Clabo, nel rispetto delle linee strategiche espresse nel Piano Industriale 2018-2022 presentato agli investitori e al mercato nell’aprile di quest’anno.

Il Presidente di Clabo, Pierluigi Bocchini, ha dichiarato:

“Desidero ringraziare Simest per l’apprezzamento dimostrato nei confronti del piano di sviluppo di Clabo nel mondo.

Dopo l’ingresso nel capitale di Clabo Pacific Holding a sostegno della crescita di Clabo in Asia, registriamo ora la partecipazione di Simest anche nel capitale di Clabo Holding USA con l’obiettivo di accelerare la crescita sul mercato del nord America.

Gli Usa rappresentano oggi il 25% dei ricavi del nostro gruppo e a breve saranno il primo mercato di vendita.

L’obiettivo è crescere ancora in segmenti di business limitrofi al nostro e che rappresentano nicchie di mercato ad alto valore aggiunto, come stiamo operando con Howard McCray.

In merito al proposto aumento di capitale ed in considerazione delle attuali condizioni di mercato, stiamo valutando di rimodulare il timing degli investimenti sul nostro piano industriale”.

La Ceo di Simest, Alessandra Ricci, ha dichiarato:

“Siamo orgogliosi di aver affiancato per la seconda volta un’eccellenza italiana quale il gruppo Clabo che, grazie alla presenza in Cina e USA, le due maggiori aree di sviluppo del mercato, potrà trarre beneficio in termini di ulteriore crescita e affermazione a livello mondiale.

L’operazione con Clabo è per noi un’ulteriore conferma dell’apprezzamento per il ruolo che svolgiamo a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese italiane, come evidenziato – del resto - dall’elevato tasso di ricorsività con cui i nostri partner si rivolgono agli strumenti Simest”.

✅ Clabo 
✔ Prezzo 2,04 € 
✔ PE 12m 10,8 
✔ PB  0,89 
✔ Fair Value 2,06 € 
✔ Rendimento implicito 12,6% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

lunedì 8 ottobre 2018

Clabo, deliberato aumento di capitale e warrant

L’Assemblea straordinaria di Clabo, società quotata sull'AIM Italia, che opera nel settore delle vetrine espositive professionali, ha approvato un aumento del capitale sociale a pagamento per complessivi massimi 4.900.000 euro, mediante emissione di massime 2.041.666 azioni ordinarie da offrire in opzione a tutti i soci di Clabo.

L'aumento è in forma scindibile, cioè efficace anche qualora non vengano sottoscritte tutte le azioni di nuova emissione.

Il prezzo è stato fissato a 2,4 euro per azione, applicando, secondo le prassi di mercato per operazioni similari, uno sconto pari al 4% rispetto all'ultimo prezzo ufficiale delle azioni, corrispondente ad uno sconto pari al 21% rispetto al prezzo medio ufficiale degli ultimi sei mesi ed al 23% rispetto al prezzo medio ufficiale degli ultimi 12 mesi.

Il prezzo corrente del titolo è di 2,32 euro, il prezzo minimo e massimo delle ultime 52 settimane è stato di 2,26 e 3,65 euro.

Si prevede che l’aumento in opzione prenda avvio entro la fine di ottobre 2018.

Nuovi warrant
L'assemblea ha anche deliberato l’emissione di massimi 2.041.666 nuovi warrant, denominati Warrant Clabo 2018‐2021, da assegnarsi gratuitamente ai sottoscrittori dell’aumento in opzione nel rapporto di 1 warrant per ogni azione sottoscritta, nonché l’aumento del capitale sociale a pagamento per massimi 4.226.248,62 euro, a servizio dell’emissione dei nuovi warrant.

Ciascun nuovo warrant conferirà il diritto di sottoscrivere azioni di nuova emissione della società nel rapporto di 1 nuova azione ogni 2 nuovi warrant.

I nuovi warrant potranno essere esercitati, nel corso dei periodi di esercizio indicati nel regolamento che sarà messo a disposizione dalla società, al prezzo di esercizio di 3,00 euro per il primo periodo di esercizio, 3,60 euro per il secondo periodo di esercizio e 4,14 euro per il terzo periodo di esercizio.

I nuovi warrant saranno negoziati su AIM Italia a conclusione del periodo di offerta in opzione.  

Vecchi warrant
La società comunica, inoltre, l’apertura di un periodo addizionale di esercizio dei Warrant Clabo 2015‐2018 nel periodo ricompreso tra il 10 ottobre 2018 e il 16 ottobre 2018.

L’apertura di un periodo addizionale di esercizio consente ai portatori dei warrant di sottoscrivere le azioni di compendio entro la data di stacco del diritto di opzione relativo all’aumento di capitale.  

I portatori dei warrant potranno sottoscrivere, nel periodo addizionale, le nuove azioni al prezzo di esercizio di 3,80 euro.

✅ Clabo 
✔ Prezzo 2,28 € 
✔ PE 12m 12,2 
✔ PB 1,01 
✔ Fair Value 2,30 € 
✔ Rendimento implicito 9,7% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

lunedì 17 settembre 2018

Semestrale Clabo, la crescita viene dall'estero

Clabo, società quotata sull'AIM Italia, che opera nel settore delle vetrine espositive professionali, ha pubblicato i risultati consolidati del 1° semestre 2018.

Bilancio consolidato 1° semestre
migliaia di euro
2018 vs 2017

Vendite nette
25.692 vs 24.204, +6,1%

     Italia 9.439 (36,7%) vs 9.620.(39,7%), -1,9%
     UE 7.581 (29,5%) vs 7.295 (30,1%),  +3,9%
     Resto del mondo 8.671 (33,8%) vs 7.288 (30,1%),  +19,0%

Ebitda 3.189 vs 3.026, +5,4%

Utile netto 762 vs 678, +12,4%

Indebitamento finanziario netto 23,4 mln di euro vs 19,0 mln al 31.12.2017

Rispetto al bilancio chiuso al 31 dicembre 2017, il perimetro di consolidamento risulta modificato con l’ingresso della società americana Howard McCray Enterprises LLC a far data dal 1° marzo 2018, controllata al 51% delle azioni di classe A che hanno diritto di voto da Clabo, mentre la residua quota di partecipazione è rimasta di proprietà dei precedenti soci.

Operazione HMC
Il 1° marzo 2018 Clabo S.p.A. ha concluso l’acquisizione del 51% delle quote di Classe A (con diritto di voto) della società statunitense Howard McCray Enterprises LLC (“HMC”), con sede a Philadelphia, per un corrispettivo pari a 2,1 mln di dollari e dell’equivalente controvalore di 200 mila dollari di quote di Classe B (senza diritto di voto).

La valutazione complessiva (equity value) di HMC è stata fissata dalle parti in 5,1 mln di dollari.

L’acquisizione è stata finanziata utilizzando la liquidità a disposizione del gruppo Clabo e il corrispettivo è stato versato per intero al closing.

L’operazione consentirà al gruppo Clabo di consolidare la propria presenza negli Stati Uniti, dove opera direttamente attraverso la propria filiale commerciale Clabo USA.

Il mercato statunitense assume particolare rilievo quale mercato estero di sbocco del gruppo vantando il primato mondiale nel settore del “Food” e della “Ristorazione”.

✅ Clabo 
✔ Prezzo 3,00 € 
✔ Fair Value 2,99 € 
✔ Rendimento implicito 7,4% 
✔ Rating C1 - SPECULATIVO 

Clabo aumenta il capitale

Clabo, società quotata sull'AIM Italia, che opera nel settore delle vetrine espositive professionali, ha deciso di effettuare un aumento di capitale al fine di reperire nuove risorse finanziarie per continuare nella strategia aziendale di investimento e sviluppo.

La decisione, presa dal Consiglio d'amministrazione, dovrà essere votata alla prossima assemblea straordinaria dei soci il 5 ottobre 2018.

L'ammontare previsto è di 4.900.000 euro.

Il prezzo di emissione verrà deciso in seguito dal Presidente della società, ma non potrà essere inferiore a 2,95 euro per azione, pari ad uno sconto del 12% sul prezzo di mercato medio degli ultimi 12 mesi.

Il numero massimo di nuove azioni sarà quindi 1.661.000.

Clabo ha attualmente in circolazione 8.229.000 azioni, di cui 2.442.367 flottante in mano al mercato.

Verranno emessi anche massimi 1.661.000 nuovi warrant gratuiti, che potranno sottoscrivere fino a un massimo di 830.500 azioni aggiuntive, ad un prezzo di esercizio di 3,93 euro per azione.

Le condizioni precise dell'emissione dei warrant verranno decise in seguito.

✅ Clabo 
✔ Prezzo 3,00 € 
✔ Fair Value 2,99 € 
✔ Rendimento implicito 7,4% 
✔ Rating C1 - SPECULATIVO 

venerdì 7 settembre 2018

Clabo, ordine da catena di ristorazione americana per 1,2 mln di dollari

Logo di Howard McCray
Clabo, società che opera nel settore delle vetrine espositive professionali per gelaterie, pasticcerie, bar, caffetterie e hotel, quotata sul mercato AIM Italia, comunica che la controllata americana Howard McCray (HMC) ha concluso un accordo per la fornitura di 250 vetrine per l’esposizione di cibi con la catena statunitense di ristorazione Boar’s Head.

La catena di ristoranti specializzata in carni, formaggi e condimenti ha locali in tutto il territorio statunitense e sede a Sarasota (FL).

Per lo sviluppo della sua attività prevede nell’arco dei prossimi 12/18 mesi oltre 200 nuove aperture.

Howard McCray ha chiuso il primo semestre con ricavi in crescita del 16% sul primo semestre 2017 ed ordini in crescita del 24% raffrontando gli stessi periodi.

Il Presidente di Clabo ha dichiarato: “HMC sta ottenendo risultati esaltanti sotto il profilo economico e gestionale. 

Siamo estremamente soddisfatti dell’attività del management locale e ci attendiamo una crescita ancor più sostenuta nel corso del secondo semestre. 

Il 14 settembre p.v. approveremo i conti semestrali di gruppo che abbiamo già preannunciato in crescita sia in termini di ricavi che di redditività.”.

✅ Clabo 
✔ Prezzo 3,05 € 
✔ Fair Value 3,00 € 
✔ Rendimento implicito 8,4% 
✔ Rating B2 - GROWTH