www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 6.100 articoli pubblicati

Visualizzazione post con etichetta Cofle. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Cofle. Mostra tutti i post

giovedì 11 novembre 2021

Cofle, andamento primo giorno di quotazione

Primo giorno di quotazione all'Euronext Growth Milan di Cofle, azienda che opera nel settore dei cavi e sistemi di controllo di mezzi di trasporto.

Prezzo di collocamento: 13,0 euro

Flottante: 1.016.064 azioni

  • Prezzo massimo: 17,50 euro
  • Prezzo ufficiale (medio): 15,9467 euro
  • Prezzo minimo: 15,022 euro
  • Prezzo di riferimento (chiusura): 17,50 euro, +34,62%
Benchmark (mediana andamento 1° giorno Ipo ultimi 12 mesi) +18,92%

  • Numero scambi: 1.349
  • Volume scambiato: 432.576 azioni, 42,57% del flottante
  • Controvalore scambiato: 6.898.000 euro

❌ Cofle 
✔ Prezzo 17,50 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società Euronext Growth Milan che ti interessa.

mercoledì 10 novembre 2021

Cofle ha pubblicato il Documento di Ammissione

Cofle, azienda che opera nel settore dei cavi e sistemi di controllo di mezzi di trasporto, comunica che Borsa Italiana ha disposto l’ammissione a quotazione delle sue azioni ordinarie e warrant sull'Euronext Growth Milan.

La data di inizio delle negoziazioni è fissata per l’11 novembre 2021.

La società ha pubblicato il Documento di Ammissione (379 pagine, formato pdf).

L’ammissione è avvenuta a seguito del collocamento, esclusivamente a investitori qualificati e istituzionali italiani ed esteri, di complessive 1.326.672 azioni ordinarie per un controvalore complessivo pari a circa 17,247 mln di euro, di cui:

  • 1.153.728 nuove azioni;
  • 172.944 azioni rivenienti dall’esercizio dell’opzione di over-allotment, concessa al Global Coordinator Banca Profilo.

La domanda complessiva è stata pari a circa 91 mln di euro, superiore di 6,5 volte il quantitativo offerto al netto della quota riservata agli anchor investors.

Il prezzo di collocamento è stato di 13 euro, con una capitalizzazione post-money di 80 mln di euro.

La società ha emesso 365.168 warrant, di cui 331.668 warrant assegnati ai sottoscrittori e 33.500 warrant da assegnare a favore di selezionati amministratori, dipendenti e/o collaboratori della società e/o di società da essa controllate, da individuarsi a cura del CdA.

Ogni warrant darà diritto di sottoscrivere 1 azione di compendio a:

  • 14,95 euro, dal 2 al 30 novembre 2022;
  • 16,95 euro, dal 2 al 30 novembre 2023.

Il capitale sociale di Cofle è ora composto da 6.153.728 azioni, di cui:

  • 5.403.728 azioni ordinarie;
  • 750.000 azioni PAS.
Azioni PAS
Il socio di controllo Valfin è titolare di 750.000 Price Adjustment Shares che, in caso di mancato raggiungimento di un ebitda adjusted 2021 di almeno 11 mln di euro, tutte le azioni PAS verranno annullate.

In caso di raggiungimento di un ebitda adjusted 2021 di almeno 13 mln di euro, tutte le azioni PAS verranno convertite in azioni ordinarie.

In caso di risultato intermedio le azioni PAS saranno annullate proporzionalmente al risultato conseguito.

Il flottante è pari al 16,5%

Walter Barbieri, Presidente e Amministratore Delegato di Cofle
Walter Barbieri, Presidente e
Amministratore Delegato di Cofle
 I principali azionisti sono:

  • Valfin Srl, (Walter Barbieri, Presidente, 70%; Alessandra Barbieri, Consigliere, 30%), 4.827.056 azioni (di cui 750.000 PAS), 78,4%;
  • Smart Agri Srl, 230.688 azioni, 3,7%;
  • Palladio Holding SpA, 79.920 azioni, 1,3%;
  • Mercato, 1.016.064, 16,5%.
Valfin ha sottoscritto un impegno di lock-up di 24 mesi.

Bilancio consolidato
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2020 vs 2019

Ricavi caratteristici
36.955 vs 37.796, -2,2%

Ebitda
6.048 vs 5.111, +18,3%

Utile netto
3.427 vs 2.560, +33,9%

Patrimonio netto
8.934 vs 5.755, +3.179

Debiti finanziari netti
12.654 vs 14.492, -1.838

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2021 vs 2020

Ricavi caratteristici
27.463 vs 16.387, +67,6%

Ebitda
7.806 vs 2.944, +165,1%

Utile netto
4.869 vs 1.463, +232,8%

Patrimonio netto
11.044 

Debiti finanziari netti
14.887


Utile netto per azione (2020) pre-money
0,685 euro

Utile netto per azione ultimi 2 semestri pre-money
1,367 euro (P/E 9,5)

Patrimonio netto per azione (30 giugno 2021) pre-money
2,209 euro

Patrimonio netto per azione
post-money
4,232 euro, al lordo delle spese di collocamento
4,037 euro, al netto delle spese di collocamento (P/B 3,22)

Si stima che le spese relative al processo di ammissione ed al collocamento privato ammontano a circa 1,2 mln di euro.

❌ Cofle 
✔ Prezzo 13,0 € 

Nessuna analisi finanziaria disponibile 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società Euronext Growth Milan che ti interessa.

venerdì 5 novembre 2021

Cofle ha iniziato il bookbuilding

Cofle, azienda che opera nel settore dei cavi e sistemi di controllo di mezzi di trasporto, ha presentato a Borsa Italiana la Domanda di Ammissione, funzionale all’ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni sull'Euronext Growth Milan.

La società ha iniziato il bookbuilding.

La forchetta di prezzo è compresa tra 13 e 17 euro per azione, con capitalizzazione pre-money tra 65 e 85 mln di euro.

Il collocamento, in aumento di capitale, sarà pari a massimi 15 mln di euro.

L’operazione prevede l’assegnazione di warrant ai sottoscrittori (nel rapporto di 1 warrant ogni 4 azioni) e a favore di selezionati amministratori, dipendenti e/o collaboratori della società e/o di società da essa controllate.

È previsto che gli azionisti di Cofle concedano al Global Coordinator una opzione di over allotment (cd. opzione Greenshoe) sino ad un controvalore massimo di 2,25 mln di euro.

Gli azionisti della società hanno destinato il 15% delle azioni possedute pre-IPO al servizio di un meccanismo di Price Adjustment Share qualora non venga raggiunto nell'anno 2021 un target di ebitda adjusted di 13 mln di euro.

Smart Capital SpA, holding di partecipazioni con capitale permanente specializzata in investimenti di Private Equity e di Private Investments in Public Equity - per il tramite di un veicolo di nuova costituzione denominato Smart Agri Srl - e PFH Palladio Holding, holding di partecipazioni indipendente con capitale permanente, hanno sottoscritto un impegno di investimento vincolante nell’ambito del collocamento istituzionale, con vincolo di lock-up di 12 mesi.

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società Euronext Growth Milan che ti interessa.

martedì 26 ottobre 2021

Cofle inizierà il bookbuiding il 2 novembre 2021

Cofle, azienda che opera nella progettazione, produzione e commercializzazione a livello mondiale di sistemi di comando e control cables per il settore off-road vehicles, automotive e after market automotive, ha presentato a Borsa Italiana, la comunicazione di pre-ammissione, funzionale all’ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni sul mercato Euronext Growth Milan.

La data prevista di inizio delle negoziazioni è l'11 novembre 2021.

La forchetta di prezzo è stata fissata tra 13 e 17 euro per azione.

La società non ha comunicato il numero di azioni che intende emettere.

La capitalizzazione pre-money della società è compresa tra 65 e 85 mln di euro

L'azionista di controllo della società, Valfin Srl, ha destinato il 15% delle azioni ordinarie possedute pre-IPO al servizio di un meccanismo di Price Adjustment Share qualora non venga raggiunto per l'anno 2021 un ebitda adjusted di 13 mln di euro.

Valfin sottoscriverà un impegno di lock up di 24 mesi.

Valfin è riconducibile per il 70% a Walter Barbieri, Presidente, e per il 30% ad Alessandra Barbieri, Consigliere.

L’offerta si rivolge a investitori qualificati.

L’operazione prevede l’assegnazione gratuita di warrant a favore di coloro che abbiano sottoscritto o acquistato azioni in IPO (nel rapporto di 1 warrant per ogni 4 azioni) e a favore di selezionati amministratori, dipendenti e/o collaboratori della società e/o di società da essa controllate.

È prevista un'opzione di Over Allotment pari al 15% del numero di azioni oggetto del collocamento privato.

La fase di bookbuilding è prevista tra il 2 Novembre e l’8 Novembre.

La società
Cofle, cavi e sistemi di controllo nel settore agricolo
Cofle, cavi e sistemi di controllo nel settore agricolo

Fondato nel 1964, Cofle è oggi un gruppo mondiale presente in quattro paesi con sei impianti produttivi, due dipartimenti di progettazione e co-engineering e oltre 500 dipendenti.

Il gruppo opera attraverso due distinte linee di business

  • linea di business OEM, che produce cavi e sistemi di controllo nel settore agricolo, delle macchine di movimentazione terra, dei veicoli commerciali e del settore premium dell’automotive su scala globale;
  • linea di business After Market, specializzata nella produzione di parti di ricambio nel settore automotive su scala globale. Tale linea conta più di 7.000 prodotti che coprono tutto il parco auto europeo.

Cofle è fornitore delle più importanti aziende nel campo del settore agricolo e delle macchine per il movimento terra, come CNH, AGCO, CLAAS, SDF, Yaris, Tafe, Mahindra, Argo Tractors nonché di gruppi attivi nel settore dell’automotive di lusso e dei veicoli commerciali come Ferrari, Maserati, Lotus, INEOS Automotive, IVECO.

Al 31 dicembre 2020 il Gruppo ha riportato un valore della produzione consolidato pari a circa 38,0 mln di euro (con una percentuale di export pari all’81%) e un ebitda Ifrs 16 Adjusted consolidato di 8 mln di euro.

Al 30 giugno 2021 il valore della produzione e stato di circa 28,7 mln di euro, l'ebitda di circa 7,8 mln di euro, e il patrimonio netto consolidato pari a 11,8 mln di euro.

Walter Barbieri, Presidente e Amministratore Delegato di Cofle, ha così commentato:

“Muoviamo oggi il primo passo verso la quotazione in Borsa, certi che sia il percorso migliore per accrescere e consolidare il nostro posizionamento competitivo nel mercato, sia nazionale che internazionale. 

Riteniamo che la quotazione sul mercato Euronext Growth Milan ci permetterà di poter disporre di importanti risorse per potenziare e migliorare la nostra capacità produttiva e l’attività di Ricerca e Sviluppo, consentendoci così di accelerare il lancio di nuovi prodotti e sistemi innovativi ad alto valore aggiunto, nonché l’acquisizione di nuovi clienti”.

Nel processo di quotazione Cofle è assistita da:

  • Banca Profilo, Euronext Growth Advisor, Global Coordinator e Specialist;
  • Thymos Business & Consulting, Advisor Finanziario;
  • TP ICAP Midcap e Banca Intermobiliare, Joint Lead Manager;
  • Grimaldi Studio Legale, Consulente Legale;
  • BDO Italia, Società di Revisione;
  • Studio Facchin Assi, Consulente per gli aspetti giuslavoristici e previdenziali;
  • BDO Tax, Consulente Fiscale;
  • CDR Communication, Consulente in materia di Media Relation;
  • Benedetti&Co, Consulente Strategico.

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società Euronext Growth Milan che ti interessa.