Visualizzazione post con etichetta Culti Milano. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Culti Milano. Mostra tutti i post

mercoledì 14 agosto 2019

Culti Milano, pubblicato studio societario

Studio societario di EnVent Capital Markets su Culti Milano
Studio societario di
EnVent Capital Markets
su Culti Milano
EnVent Capital Markets ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Culti Milano (14 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 9,3 mln di euro nel 2019 (+41,0% rispetto al 2018), 11,7 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 0,20 mln di euro nel 2019 (-0,16 nel al 2018), 0,70 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,065 euro nel 2019 (-0,051 euro nel 2018), 0,226 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 2,60 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 40,0 sugli utili del 2019 e 11,5 sugli utili del 2020.

EnVent Capital Markets attribuisce il rating OUTPERFORM (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 3,32 euro (precedente 3,94), con un premio del 28% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 2,70 euro per azione, con un rendimento implicito del 12,2%.

Il nostro rating è B2 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Culti Milano 
✔ Prezzo 2,60 € 
✔ PE 12m 15,8 
✔ PB  0,98 
✔ Fair Value 2,70 € 
✔ Rendimento implicito 12,2% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

giovedì 1 agosto 2019

Culti Milano, crescita a due cifre e ritorno all'utile nel 1° semestre 2019

Culti Milano, società quotata all’AIM Italia e specializzata nella produzione e distribuzione di fragranze d’ambiente e cosmesi, comunica che i ricavi del primo semestre 2019 si sono attestati a 3.6 mln di euro, in crescita del 18% rispetto ai primi sei mesi del 2018.

Le vendite realizzate sul mercato domestico si attestano a 974.000 euro, con una crescita del 19% rispetto all’analogo periodo dello scorso anno.

Il mercato internazionale, che vale il 73% del fatturato complessivo, raggiunge i 2,6 mln di euro, con un incremento significativo (+18%) rispetto al primo semestre 2018.

Il potenziamento distributivo sui mercati internazionali, con una sensibile accelerazione dei mercati asiatici, ha contribuito all’incremento delle vendite in questo primo periodo dell’anno.

Per quanto riguarda i canali di vendita, si registra una forte crescita sul segmento online.

L’insieme di miglioramenti, commerciali e produttivi, ha permesso di realizzare un ebitda di 448.000 euro, raddoppiando quello registrato nel giugno 2018, con un sostanziale assorbimento dei costi e degli investimenti conseguenti allo sviluppo del canale distributivo e all’ampliamento della collezione per i prodotti “persona”.

L’utile netto di esercizio è pari a 27.000 di euro, a testimonianza del recupero di redditività rispetto alla perdita di 125 mila euro del primo semestre 2018.

L’ottimizzazione del capitale circolante ha permesso di mantenere inalterata la liquidità disponibile, pari a 3 mln di euro.

✅ Culti Milano 
✔ Prezzo 2,62 € 
✔ PE 12m 15,7 
✔ PB 0,97 
✔ Fair Value 2,77 € 
✔ Rendimento implicito 11,6% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

venerdì 28 giugno 2019

Culti Milano acquista il controllo di Bakel, skincare di lusso

Culti Milano, società quotata all’AIM Italia e specializzata nella produzione e distribuzione di fragranze d’ambiente e cosmesi, ha firmato l’accordo per l’acquisizione del 50,01% di Bakel Srl, società attiva nello skincare di lusso.

Il controvalore dell’acquisizione è stato definito in base ad un enterprise value di 5,5 mln di euro.

Il signing dell’operazione è avvenuto il 27 giugno 2019, a Milano, mentre il closing è previsto per il 5 luglio 2019.

Il 50,1% delle azioni di Bakel saranno acquistati da Culti con un investimento di 2,5 mln di euro.

2 mln di euro saranno pagati al closing, mentre i rimanenti 500 mila euro saranno oggetto di un meccanismo incentivante sulla componente reddituale della società da riconoscersi entro il 2021.

L’acquisizione verrà finanziata, quanto a 1 mln di euro da un finanziamento medio termine concesso da ICREEA, della durata di 5 anni amortizing, con uno spread di 150 punti base, sull’Euribor trimestrale.

Le restanti occorrenze finanziare verranno finanziate con la liquidità di Culti Milano.

La società sarà consolidata integralmente.

L’operazione si inserisce nel percorso di crescita definito in fase di quotazione di Culti Milano.

Dopo l’apertura di numerosi Culti House sul territorio nazionale, il rafforzamento commerciale sui mercati esteri e l’ampliamento della collezione ai profumi ed alle linee persona, ora la società continua l’espansione attraverso le sinergie distributive favorite dalla joint-venture con Bakel.

Bakel nasce a Udine nel 2009.

La filosofia dell’azienda si basa sui prodotti skincare realizzati esclusivamente da principi attivi, selezionati dalle migliori materie prime.

L’impegno di Bakel è quello di rispettare la naturale composizione della pelle, usando solo ingredienti dall'efficacia scientificamente comprovata.

Bakel nel 2018 ha registrato un fatturato di oltre 2,4 mln di euro con un margine operativo del 13%.

A fine dicembre la posizione finanziaria netta di Bakel era pari a 500 mila euro.

L’identità e il posizionamento di mercato di Bakel sono pienamente coerenti con quelli di Culti.

La collaborazione tra le due società agevolerà Bakel nel proprio percorso di internazionalizzazione.

In particolare, l’alleanza tra Culti Milano e Bakel porterà a significativi benefici in termini di ottimizzazioni della rete distributiva – sia nei canali domestici che all’estero.

La fondatrice Raffaella Gregoris manterrà il proprio ruolo centrale in azienda.

Ricoprirà il ruolo di amministratore delegato, in un consiglio di amministrazione formato da 3 membri di cui 2 di nomina Culti Milano.

Raffaella Gregoris, fondatrice e amministratore delegato di Bakel
Raffaella Gregoris, fondatrice e
amministratore delegato di Bakel
Ha dichiarato Raffaella Gregoris, fondatrice e amministratore delegato di Bakel:

“Fin dalla costituzione di Bakel ho dedicato la maggior parte delle mie energie alla ricerca assoluta della qualità e della reale efficacia del prodotto, formulando i miei prodotti senza compromessi.

Continuerò a farlo insieme a Culti con cui condivido la stessa visione e sfidanti obbiettivi di crescita.”

Ha commentato Pierpaolo Manes, amministratore delegato di Culti Milano:

“Si tratta di due società che insieme realizzeranno il loro potenziale ancora più velocemente, approfittando delle integrazioni strategiche e operative.”

✅ Culti Milano 
✔ Prezzo 2,90 € 
✔ PE 12m 18,1 
✔ PB 1,08 
✔ Fair Value 2,91 € 
✔ Rendimento implicito 10,4% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

giovedì 18 aprile 2019

Culti Milano, pubblicato studio societario

Studio societario di EnVent Capital Markets su Culti Milano
Studio societario di
EnVent Capital Markets
su Culti Milano
EnVent Capital Markets ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Culti Milano (13 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 8,8 mln di euro nel 2019 (+33,3% rispetto al 2018), 9,2 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 0,40 mln di euro nel 2019 (-0,16 nel al 2018), 0,60 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,129 euro nel 2019 (-0,051 euro nel 2018), 0,194 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 2,78 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 21,6 sugli utili del 2019 e 14,3 sugli utili del 2020.

EnVent Capital Markets attribuisce il rating OUTPERFORM (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 3,94 euro (precedente 4,67), con un premio del 42% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 2,66 euro per azione, con un rendimento implicito del 10,8%.

Il nostro rating è B2 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Culti Milano 
✔ Prezzo 2,78 € 
✔ PE 12m 18,8 
✔ PB  1,03 
✔ Fair Value 2,66 € 
✔ Rendimento implicito 10,8% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

lunedì 11 marzo 2019

Culti Milano sul Sole 24 ore

Il Sole 24 ore ha pubblicato un articolo di approfondimento, a firma di Valeria Novellini, su Culti Milano, società quotata all’AIM Italia e specializzata nella produzione e distribuzione di fragranze d’ambiente e cosmesi.

✅ Culti Milano 
✔ Prezzo 2,40 € 
✔ PE 12m 16,9 
✔ PB 0,85 
✔ Fair Value 2,65 € 
✔ Rendimento implicito 9,1% 
✔ Rating C2 - SPECULATIVO 

giovedì 28 febbraio 2019

Culti Milano, 2018 in rosso per l'apertura anticipata dei nuovi punti vendita

Il Consiglio di amministrazione di Culti Milano, società quotata all’AIM Italia e specializzata nella produzione e distribuzione di fragranze d’ambiente e cosmesi, ha approvato i risultati dell’esercizio 2018.

Bilancio consolidato
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi
6.600 vs 6.200, +6,4%

Mercato estero 4.700
Mercato italiano 1.900

Ebitda
503 vs  1.053, -52,2%

Comprende 580 mila euro di oneri di start up per l’avvio dei nuovi punti vendita mono-marca di Napoli, Bari, Forte dei Marmi, Torino e Roma.

Risultato netto
-157 vs 401, -558

Cassa netta
3.000 vs 3.700, -18,9%

Patrimonio netto
8.300 vs 8.700, -4,6%

I risultati sono inferiori alle attese degli analisti, che prevedevano per il 2018 un fatturato di 7,0 mln di euro e un utile netto di 0,3 mln di euro.

Andamento dell'anno
Nel 2018 la società ha proseguito nella strategia di espansione, definita nell’anno precedente in occasione dell’IPO, volta al rafforzamento del marchio Culti Milano.

La società ha deciso di anticipare il piano strategico triennale, accelerando gli investimenti retail e allo stesso tempo iniziando l’ampliamento della sua offerta commerciale in nuove categorie di prodotto.

Tali iniziative hanno richiesto investimenti significativi, con incremento dei costi operativi correlati .

I ricavi in Italia sono aumentati del 33% rispetto al 2017, frutto del potenziamento distributivo al dettaglio (5 nuove Culti House) e dell'acquisizione di nuovi clienti all'ingrosso.

Le vendite all’estero sono rimaste invariate ma è stata rafforzata la distribuzione nel Medio oriente ed è stato firmato un nuovo accordo distributivo negli Stati Uniti.

La gamma dei prodotti registra una crescita significativa nel core business dei diffusori con vendite pari a 4.9 mln di euro (+9,5% rispetto al 2017).

È stata estesa la gamma delle collezioni, che da giugno scorso includono le nuove declinazioni, rivolte al benessere della persona (profumi persona, lozioni corpo e viso, shampoo e bagno schiuma).

Prospettive
Nel corso del 2019 la società proseguirà nel rafforzamento dello sviluppo commerciale, sia sul mercato italiano che su quello internazionale, andando quest’ultimo, a valorizzare le nuove relazioni concretizzate nel trascorso esercizio.

Dividendo
Il consiglio di amministrazione proporrà all’assemblea ordinaria degli azionisti la distribuzione di un dividendo di 0,08 euro, prelevato dalla riserva sovrapprezzo azioni, in pagamento a partire dal 17 Aprile 2019.

Liquidità azioni
Il Consiglio di amministrazione chiederà all’assemblea ordinaria degli azionisti l’autorizzazione all’acquisto e alla disposizione delle azioni della società, per sostenere la liquidità delle azioni negoziate sull'AIM Italia.

Pierpaolo Manes, amministratore delegato di Culti Milano
Pierpaolo Manes,
amministratore delegato
di Culti Milano
Pierpaolo Manes, amministratore delegato di Culti Milano, ha dichiarato:

"Abbiamo deciso di intensificare l’attuazione del piano di sviluppo commerciale triennale, focalizzando gli investimenti nel 2018.

Prevediamo di poter mantenere gli attuali tassi di crescita dei ricavi anche negli anni a venire e poter beneficiare degli sforzi compiuti nel 2018 già nel corso dell’esercizio corrente."

L'assemblea dei soci è prevista (in prima convocazione) il 5 aprile 2019.

✅ Culti Milano 
✔ Prezzo 2,3 € 
✔ PE 12m 16,5 
✔ PB 0,82 
✔ Fair Value 2,37 € 
✔ Rendimento implicito 9,2% 
✔ Rating C2 - SPECULATIVO 

mercoledì 3 ottobre 2018

Culti Milano, pubblicato studio societario

Studio societario di EnVent Capital Markets su Culti Milano
Studio societario di
EnVent Capital Markets
su Culti Milano
EnVent Capital Markets ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Culti Milano (14 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 7,0 mln di euro nel 2018 (+13,8% rispetto al 2017), 8,0 mln di euro nel 2019.

L'utile netto previsto è di 0,3 mln di euro nel 2018 (-25,0% rispetto al 2017), 0,4 mln di euro nel 2019.

L'utile per azione previsto è di 0,097 euro nel 2018 (0,129 euro nel 2017) e 0,129 euro nel 2019.

Il prezzo corrente del titolo è 3,82 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 39,38 sugli utili del 2018 e 29,61 sugli utili del 2019.

EnVent Capital Markets attribuisce il rating OUTPERFORM al titolo.

Il target price assegnato è di 4,67 euro (precedente 5,74) con un premio del 22% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 3,12 euro per azione, con un rendimento implicito del 6,3%.

Il nostro rating è C2 - SPECULATIVO.

Redazione Aim Italia News

✅ Culti Milano 
✔ Prezzo 3,82 € 
✔ PE 12m 23,1 
✔ PB  1,36 
✔ Fair Value 22,6 € 
✔ Rendimento implicito 6,3% 
✔ Rating C2 - SPECULATIVO 

giovedì 2 agosto 2018

Culti Milano: semestrale con fatturato +13%

Culti Milano, società quotata all’AIM Italia e specializzata nella produzione e distribuzione di fragranze d’ambiente e cosmesi, ha chiuso il primo semestre del 2018 con ricavi per 3,05 milioni di euro, in aumento del 13% rispetto ai 2,7 milioni ottenuti nella prima metà dell’esercizio precedente.

Il management ha precisato che l’incremento è frutto anche di un nuovo accordo commerciale per quanto riguarda gli Stati Uniti d’America, dell’ingresso in nuovi paesi come Taiwan e dell’apertura dei nuovi CULTI House in Forte dei Marmi e Torino.

La società ha terminato lo scorso semestre con una perdita netta di oltre 125mila euro, rispetto al’utile di 31mila euro contabilizzato nel primo semestre del 2017, in conseguenza alla crescita dei costi di gestione e agli oneri relativi alla quotazione all’AIM Italia.

A fine giugno la posizione finanziaria netta era positiva per 3 milioni di euro.

✅ Culti Milano 
✔ Prezzo 4,39 € 
✔ Fair Value 3,82 € 
✔ Rendimento implicito 6,5% 
✔ Rating C - SPECULATIVO