www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 4.200 articoli pubblicati

Visualizzazione post con etichetta DigiTouch. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta DigiTouch. Mostra tutti i post

domenica 1 novembre 2020

DigiTouch nomina MIT SIM come Specialist

DigiTouch, società quotata all'AIM Italia, attiva nel digital marketing, ha conferito a MIT SIM l’incarico di operatore Specialista, con decorrenza dal 30 novembre 2020.

MIT SIM subentra a Banca Finnat.

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,04 € 
✔ PE 12m 13,3 
✔ PB 1,06 
✔ Fair Value 1,12 € 
✔ Rendimento implicito 12,5% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

martedì 20 ottobre 2020

DigiTouch sul Sole 24 ore

Il Sole 24 ore ha pubblicato un articolo di approfondimento, a firma di Valeria Novellini, su DigiTouch, società quotata all'AIM Italia, attiva nel digital marketing.

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,10 € 
✔ PE 12m 14,7 
✔ PB 1,12 
✔ Fair Value 1,26 € 
✔ Rendimento implicito 11,5% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

lunedì 28 settembre 2020

DigiTouch, leggera flessione dei ricavi ma marginalità stabile

DigiTouch, società quotata all'AIM Italia, attiva nel digital marketing, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2020 vs 2019

Ricavi caratteristici
13.775 vs 15.360, -10,3%

Ebitda
2.467 vs 2.399, +2,8%

Flusso di cassa operativo
2.884 vs 153, +2.731

Utile netto di gruppo
86 vs 164, -47,6%

Patrimonio netto di gruppo
13.632 vs 13.733 al 31 dicembre 2019, -101

Debiti finanziari netti
667 vs 2.552 al 31 dicembre 2019, -1.885

Patrimonio per azione
0,981 euro

Utile per azione semestrale
0,006 euro

Utile per azione ultimi 2 semestri
0,011 euro

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,13 € 
✔ PE 12m 16,2 
✔ PB 1,15 
✔ Fair Value 1,28 € 
✔ Rendimento implicito 10,9% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

venerdì 4 settembre 2020

DigiTouch cerca nuovo operatore specialista

DigiTouch, società quotata all'AIM Italia, attiva nel digital marketing, ha comunicato a Banca Finnat la disdetta dal contratto di incarico di operatore specialista.

L’emittente sta portando avanti colloqui con altri operatori specializzati al fine di individuare il soggetto che subentrerà a Banca Finnat dal 15 ottobre 2020.

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,15 € 
✔ PE 12m 14,1 
✔ PB 1,13 
✔ Fair Value 1,30 € 
✔ Rendimento implicito 11,1% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

lunedì 29 giugno 2020

DigiTouch, analisi fondamentale dell'analista Cristian Frigerio su Class Cnbc

Puntata di lunedì 29 giugno 2020 della rubrica che l'emittente televisiva Class Cnbc dedica all'AIM Italia.

Puntata dedicata all'analisi fondamentale di DigiTouch, società attiva nel digital marketing.

Conduce Emerick De Narda, commenta in studio l'analista finanziario Cristian Frigerio di 4AIM SICAF.


Fonte: Class Cnbc, durata 10:41.

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,21 € 
✔ PE 12m 29,7 
✔ PB 1,19 
✔ Fair Value 1,31 € 
✔ Rendimento implicito 10,3% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index

martedì 19 maggio 2020

DigiTouch, doppia acquisizione nel marketing omnichannel e sviluppo di app

DigiTouch, società quotata all'AIM Italia, attiva nel digital marketing, ha firmato, tramite la controllata E3 un accordo quadro vincolante con il gruppo Conversion-Nextmove che prevede la futura aggregazione delle società.

Conversion
Conversion ha iniziato ad operare nel 2006 offrendo servizi di shopper marketing e brand activation.

Fin da subito il portfolio clienti ha ricompreso multinazionali come Disney, Barilla, Sony, Heinz, Samsung.

Nel 2015 è stato avviato il posizionamento Omnichannel, con l’ingresso di Sergio Spaccavento come Direttore Creativo Esecutivo e di un team con competenze digitali, sia creative che strategiche.

Nel 2019 l’acquisizione di Nextmove ha permesso di aggiungere all’offerta Omnichannel una base tecnologica, fondamentale per lo sviluppo futuro.

Conversion ha chiuso il 2019 con un fatturato di 5,1 mln di euro e un ebitda negativo per -200 mila euro.

A partire da fine 2019 Conversion ha avviato una riduzione di costi fissi e del personale per recuperare marginalità.

Nel 2020 il fatturato - anche per effetto della crisi sanitaria covid-19 che ha colpito il settore degli eventi - è stimato in circa 4,5 mln di euro con un ebitda pari a circa 350 mila euro.

I debiti finanziari netti al 30 aprile 2020 sono pari a 700 mila euro.

Il team di Conversion si compone di 43 professionisti.

Nextmove
Nextmove è la controllata tecnologica di Conversion.

La società è attiva nello sviluppo di APP, e-commerce e progetti tecnologici per la digital transformation.

Nextmove ha chiuso il 2019 con un fatturato di 1 mln di euro e un ebitda di 150 mila euro.

Per il 2020 l’azienda prevede un fatturato in crescita del +35% a 1,35 mln di euro e un ebitda di circa 270 mila euro.

La Posizione Finanziaria Netta al 30 aprile 2020 è sostanzialmente neutrale.

Nextmove lavora con diversi clienti con i quali ha consolidato una relazione continuativa tra cui Casio, il gruppo Antolini, Dupont, Centrostile, Fiditalia.

Il team di Nextmove conta 18 risorse.

Razionale strategico
Il razionale strategico dell’operazione è la volontà di condividere un percorso di crescita facendo leva sulle rispettive competenze distintive rappresentate da un team di professionisti di qualità, da un portafoglio clienti di primo ordine e complementare e dalla ricerca di sempre maggiori sinergie industriali.

Dal momento che nel settore digitale si assiste ad un consolidamento di mercato che impone significativi investimenti e genera una forte pressione competitiva, è sempre più strategica la crescita dimensionale per generare rendimenti di scala crescenti e sostenere lo sviluppo commerciale.

DigiTouch ha definito negli ultimi anni (dopo aver perfezionato 7 acquisizioni) un modello in grado di massimizzare l’efficienza operativa con la riduzione delle spese fisse tramite la centralizzazione dei servizi centrali, tecnologici e di struttura e l'incremento dell’efficienza commerciale tramite azioni di cross-up selling e di sviluppo di soluzioni integrate nel cloud marketing di gruppo.

L’aggregazione di Conversion e Nextmove contribuisce alla crescita del gruppo DigiTouch nella linea degli Advertising Services (Conversion) e Data Service (Nextmove) con la previsione di un fatturato aggregato su base annua di circa 5,9 mln di euro, un ebitda post sinergie già identificate (affitti, spese centrali, razionalizzazione dei servizi) di 1,1 mln di euro.

Struttura dell’operazione
La prima fase prevede l’acquisizione del 70% di Nextmove da parte di DigiTouch SpA.

Conversion ha acquistato il 70% del capitale di Nextmove nel corso del 2019 ed ha sottoscritto un accordo vincolante, nel quale subentrerà DigiTouch, per l’acquisizione del residuale 30%.

Il controvalore dell’operazione per l’acquisto del 70% è pari a 357 mila euro, di cui 105 mila euro verranno corrisposti in contanti al momento del closing previsto per fine giugno 2020 e 250 mila euro sotto forma di accollo del debito residuo contratto da Conversion con la Banca Popolare di Milano.

Il residuo 30% del capitale di Nextmove - detenuto da Fabrizio Conti (ceo di Nextmove) - verrà acquisto da DigiTouch secondo un accordo vincolante entro il 30 giugno 2022, per un corrispettivo di earn out compreso in un range tra un minimo (floor) di 225 mila euro ed un massimo (cap) di 450 mila euro.

La seconda fase, in virtù dell’accordo sottoscritto, prevede che la società Conversion, controllata per il 94% da Alberto Rossi e per il 6% da Sergio Spaccavento, rispettivamente founder e ceo, co-founder e Direttore Creativo Esecutivo, venga conferita e successivamente fusa in E3 Srl, società controllata al 100% da DigiTouch dedicata al social e content marketing, mediante un aumento di capitale in E3 riservato agli attuali soci Conversion.

La nuova realtà risultante dalla fusione - denominata ConversionE3 Srl -sarà controllata da DigiTouch per il 78%.

Alberto Rossi post fusione deterrà il 20,56 % e Sergio Spaccavento l’1,54%.

L’operazione in base al progetto di fusione avrà efficacia a partire dal 1° luglio 2020.

ConversionE3 una volta perfezionato l’atto di fusione conterà circa 75 professionisti e un portafoglio clienti che copre diversi settori (finance, Fast-moving consumer goods, alimentare, energia e utilities) tramite un’ampia gamma di soluzioni.

La società sarà guidata da Alberto Rossi in qualità di Amministratore Delegato e da Sergio Spaccavento in qualità di Chief Creative Officer.

Enrico Torlaschi, che ha guidato con successo E3, assumerà la carica di Chief Client Officer.

Il progetto di crescita comune si pone l’obiettivo strategico di consolidare quote di mercato e creare con la fusione tra E3 e Conversion una società leader nell’Omnichannel Marketing con oltre 10 mln di euro di fatturato annuo che si colloca tra le prime tre nel segmento specifico.

Simone Ranucci Brandimarte, presidente del gruppo DigiTouch, commenta l’operazione:

 «Il nostro gruppo prosegue la piena interpretazione del ruolo di aggregatore in un mercato dove Digital Marketing & Digital Technologies sono sempre più integrate e dove l’ampiezza del portafoglio di offerta fa sempre più la differenza.

ConversionE3 diventa uno dei leader del segmento Omnichannel Marketing con una offerta completa di creatività, social, tecnologie, eventi e progetti integrati e Nextmove rafforza ulteriormente il posizionamento tecnologico di gruppo tramite expertise uniche nella produzione di interfacce.

Il gruppo DigiTouch sempre più si presenta come campione nazionale nei servizi integrati di Cloud Marketing

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,11 € 
✔ PE 12m 31,6 
✔ PB 1,10 
✔ Fair Value 1,18 € 
✔ Rendimento implicito 9,6% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index

giovedì 7 maggio 2020

DigiTouch, pubblicato studio societario

Studio societario di EnVent Capital Markets su DigiTouch
Studio societario di
EnVent Capital Markets
su DigiTouch
EnVent Capital Markets ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su DigiTouch (13 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 41,0 mln di euro nel 2020 (+14,6% rispetto al 2019), 45,0 mln di euro nel 2021.

L'utile netto previsto è di 0,37 mln di euro nel 2020 (+57,5% rispetto al 2019), 0,87 mln di euro nel 2021.

L'utile per azione previsto è di 0,026 euro nel 2020 (0,017 euro nel 2019), 0,062 euro nel 2021.

Il prezzo corrente del titolo è 1,15 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 44,4 sugli utili del 2020 e 18,6 sugli utili del 2021.

EnVent Capital Markets attribuisce il rating OUTPERFORM (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 2,31 euro (invaritato), con un premio del 100% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 1,21 euro per azione, con un rendimento implicito del 9,7%.

Il nostro rating è B2 - CRESCITA ELEVATA.

Redazione Aim Italia News

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,15 € 
✔ PE 12m 33,8 
✔ PB 1,14 
✔ Fair Value 1,21 € 
✔ Rendimento implicito 9,7% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index 

giovedì 30 aprile 2020

DigiTouch sceglie Banca Finnat come nuovo Specialista

DigiTouch, società quotata all'AIM Italia, attiva nel digital marketing, ha nominato Banca Finnat Euramerica come nuovo Specialist.

Banca Finnat Euramerica subentra a Banca Akros a partire dal 1 maggio 2020.

✅ DigiTouch
✔ Prezzo 1,18 € 
✔ PE 12m 6,3 
✔ PB 1,13 
✔ Fair Value 1,50 € 
✔ Rendimento implicito 14,3% 
✔ Rating A - VALORE 
Aim Italia Investable Index

giovedì 2 aprile 2020

DigiTouch, buona crescita ma bassa redditività

Il CdA di DigiTouch, società quotata all'AIM Italia, attiva nel digital marketing, ha approvato il bilancio consolidato 2019.

Bilancio consolidato
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
35.791 vs 29.884, +19,8%

Ebitda
5.381 vs 4.500, +19,6%

Utile netto
233 vs 268, -13,1%

Risultato inferiore alle attese degli analisti finanziari.

Patrimonio netto
13.733 vs 13.793, -60

Debiti finanziari netti
2.552 vs 1.486, +1.066

Patrimonio netto per azione
0,988 euro

Utile per azione
0,017 euro

Dividendo per azione
0,0 euro

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,15 € 
✔ PE 12m 6,4 
✔ PB 1,12 
✔ Fair Value 1,36 € 
✔ Rendimento implicito 14,6% 
✔ Rating A - VALORE 
Aim Italia Investable Index

giovedì 6 febbraio 2020

DigiTouch revoca l'incarico di Specialist a Banca Akros

DigiTouch, società quotata all'AIM Italia, attiva nel digital marketing, ha comunicato a Banca Akros la disdetta dall'incarico di Operatore Specialista a partire dal 1° maggio 2020.

L’emittente sta portando avanti colloqui con altri operatori specializzati al fine di individuare il nuovo Specialist.

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,32 € 
✔ PE 12m 7,8 
✔ PB 1,29 
✔ Fair Value 1,59 € 
✔ Rendimento implicito 13,8% 
✔ Rating A - VALORE 
Aim Italia Investable Index

lunedì 3 febbraio 2020

DigiTouch migliora la governance con la nomina di un Chief Operating Officer

Augusto Coppola, Chief Operating Officer di DigiTouch
Augusto Coppola,
Chief Operating Officer
di DigiTouch
DigiTouch, società quotata all'AIM Italia, attiva nel digital marketing, annuncia la nomina di Augusto Coppola come Chief Operating Officer.

Continua il processo di completamento della struttura manageriale che il gruppo ha avviato nel corso del 2019 per garantire un maggiore equilibrio della governance.

Nel ruolo di COO, a Coppola verrà affidato il coordinamento e lo sviluppo delle attività delle società del gruppo, con l’obiettivo da un lato di rafforzarne il presidio commerciale e l’efficienza operativa e dall’altro di favorire l’integrazione delle soluzioni tecnologiche di business analytics sviluppate dalla controllata Meware.

Nel corso della sua trentennale carriera lavorativa Augusto Coppola ha ricoperto il ruolo di managing director delle attività che LVenture Group ha operato con il brand LUISS EnLabs, contribuendo in modo significativo alla crescita della società come uno dei maggiori player italiani che opera nel mondo dei programmi di incubazione e accelerazione, selezione e finanziamento delle startup e dei programmi di Open Innovation.

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,28 € 
✔ PE 12m 7,5 
✔ PB 1,25 
✔ Fair Value 1,59 € 
✔ Rendimento implicito 13,8% 
✔ Rating A - VALORE 
Aim Italia Investable Index 

giovedì 23 gennaio 2020

DigiTouch, ottima crescita di fatturato e marginalità

DigiTouch, società quotata all'AIM Italia, attiva nel digital marketing, comunica i dati preconsuntivi consolidati dell’esercizio 2019, ancora soggetti alle attività di revisione legale.

I ricavi operativi salgono nel 2019 a 36 mln di euro, in crescita del +20,5% rispetto ai 29,9 mln di euro del 2018.

Cresce anche l'ebitda che si posiziona a 5,76 mln di euro, +17,5% rispetto ai 4,90 mln di euro del 2018.

In calo l’indebitamento netto che si attesta a 2,5 mln di euro al 31 dicembre 2019 rispetto ai 3,7 mln di euro al 30 giugno 2019.

La società non comunica i dati relativi alla crescita organica e il fatturato comunicato (unaudited) include il primo consolidamento integrale delle partecipazioni di Purple Ocean e Meware.

La componente di data analytics e di intelligence riporta una crescita superiore alle previsioni del Piano Industriale.

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,35 € 
✔ PE 12m 8,1 
✔ PB 1,33 
✔ Fair Value 1,59 € 
✔ Rendimento implicito 13,6% 
✔ Rating A - VALORE 

lunedì 4 novembre 2019

DigiTouch, pubblicati 2 studi societari

Studio societario di EnVent su DigiTouch
Studio societario di
EnVent su DigiTouch
EnVent e Banca Akros hanno pubblicato due studi societari di aggiornamento su DigiTouch (13 e 2 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è 36,0 - 38,8 mln di euro nel 2019 (+25,2% rispetto al 2018), 42,0 - 47,1 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 1,1 - 2,4 mln di euro nel 2019 (+614,3% rispetto al 2018), 1,9 - 3,2 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,079 - 0,173 euro nel 2019 (0,018 euro nel 2018), 0,137 - 0,230 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 1,28 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 10,2 sugli utili del 2019 e 7,0 sugli utili del 2020.

Studio societario di Banca Akros su DigiTouch
Studio societario di
Banca Akros su DigiTouch
EnVent attribuisce il rating OUTPERFORM (invariato) al titolo.

Banca Akros attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato da EnVent è di 2,23 (precedente 2,46), con un premio del 74% sul prezzo corrente.

Il target price assegnato da Banca Akros è di 2,17, con un premio del 69% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 1,59 euro per azione, con un rendimento implicito del 14,8%.

Il nostro rating è A - VALUE.

Redazione Aim Italia News

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,28 € 
✔ PE 12m 7,4 
✔ PB 1,22 
✔ Fair Value 1,59 € 
✔ Rendimento implicito 14,8% 
✔ Rating A - VALUE 

martedì 17 settembre 2019

DigiTouch cresce meno del previsto

DigiTouch, società quotata all'AIM Italia, attiva nel digital marketing, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
15.360 vs 14.278, +7,6%

Ebitda
2.399 vs 1.908, +25,7%

Utile netto
164 vs 285, -42,5%

Patrimonio netto
13.917 vs 13.793 al 31 dicembre 2018, +124

Debiti finanziari netti
17.994 vs 15.552 al 31 dicembre 2018, +2.442

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,33 € 
✔ PE 12m 7,9 
✔ PB 1,27 
✔ Fair Value 1,58 € 
✔ Rendimento implicito 13,6% 
✔ Rating A - VALUE 

giovedì 11 luglio 2019

DigiTouch, Simone Ranucci Brandimarte diventa presidente operativo

Il CdA di DigiTouch, società quotata all'AIM Italia, attiva nel digital marketing, ha  conferito pieni poteri esecutivi al presidente Simone Ranucci Brandimarte, che subentra nelle deleghe operative e commerciali all'amministratore delegato Paolo Mardegan.

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,36 € 
✔ PE 12m 8,5 
✔ PB 1,31 
✔ Fair Value 1,74 € 
✔ Rendimento implicito 12,5% 
✔ Rating A - VALUE 

giovedì 4 luglio 2019

DigiTouch punta al mercato "big data analytics" con soluzione di intelligenza artificiale

DigiTouch, società quotata all'AIM Italia, attiva nel digital marketing, annuncia oggi il lancio di una soluzione di intelligenza artificialemachine learning applicata alla Business Intelligence.

Big data
Ogni giorno vengono prodotti miliardi di miliardi di bytes di dati, un’immensa mole di informazioni che racchiudono le tracce dei gusti, della personalità e delle abitudini dei consumatori.

Le aziende si trovano a disporre di un flusso di informazioni continuo e in tempo reale che, se organizzato e gestito attraverso tecnologie e competenze avanzate, può fornire un quadro dettagliato di clienti, prospect e comportamenti di acquisto di fondamentale utilità per costruire strategie di gestione aziendale e di marketing data-driven, fondate su meccanismi di deep learning.

Il mercato dei Big Data Analytics in Italia ha raggiunto nel 2018 i 1,393 mld di euro,  con una crescita del + 26% sul 2017.

Fonti di mercato prevedono il superamento di 3 mld di euro al 2025.

La soluzione DigiTouch
Il gruppo DigiTouch ha messo a punto una soluzione in grado di integrare i dati raccolti online con quelli raccolti offline.

Ciò è reso possibile dalla combinazione tra le competenze in ambito digital marketing e visualizzazione integrata del dato, con l’expertise - portata in casa con la recente acquisizione di Meware - nello sviluppo di applicazioni di business analytics e di modelli predittivi che utilizzano algoritmi di artificial intelligence e di machine learning applicati ai dati di mercato e del CRM aziendale.

Afferma Simone Ranucci Brandimarte, presidente di DigiTouch.

«Riteniamo che i ricavi da Data Management supereranno decisamente il 10% del fatturato di gruppo.»

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,62 € 
✔ PE 12m 10,2 
✔ PB 1,57 
✔ Fair Value 1,67 € 
✔ Rendimento implicito 12,8% 
✔ Rating A - VALUE 

martedì 11 giugno 2019

DigiTouch, intervista al presidente Simone Ranucci Brandimarte

Simone Ranucci Brandimarte, presidente di DigiTouch, società quotata all'AIM Italia, attiva nel digital marketing, ha rilasciato un'intervista in occasione della AIM Italia Conference 2019.


Fonte: Italia Informa, durata 6:37.

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,25 € 
✔ PE 12m 8,1 
✔ PB 1,21 
✔ Fair Value 1,56 € 
✔ Rendimento implicito 13,4% 
✔ Rating A - VALUE 

sabato 25 maggio 2019

DigiTouch, presentazione societaria all'AIM Italia Conference 2019

Presentazione societaria di DigiTouch all'AIM Italia Conference 2019
Presentazione societaria di DigiTouch
all'AIM Italia Conference 2019
DigiTouch, società quotata all'AIM Italia, attiva nel digital marketing, comunica la messa a disposizione della presentazione societaria (29 pagine, formato pdf, testo in inglese) che verrà illustrata in occasione della AIM Italia Conference 2019, che si terrà a Palazzo Mezzanotte a Milano lunedì 27 maggio 2019.

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,23 € 
✔ PE 12m 8,1 
✔ PB 1,20 
✔ Fair Value 1,35 € 
✔ Rendimento implicito 13,2% 
✔ Rating A - VALUE 

martedì 14 maggio 2019

DigiTouch acquista Meware e punta sulla Digital Transformation

DigiTouch, società quotata all'AIM Italia, attiva nel digital marketing, ha sottoscritto un accordo vincolante finalizzato all’acquisto di Meware srl, azienda di progettazione e realizzazione di soluzioni informatiche.

Meware è attiva sul mercato italiano dal 2010 e vanta un importante portafoglio di clienti operanti in ambito Finance, Energy, Utilities e PA.

Il mercato digitale italiano
Gli investimenti in Digital Transformation di aziende medie e grandi in Italia hanno superato i 7,5 mld di euro nel 2018: tale cifra salirà a 10 solo nel 2020.

Nel 2019 il 71% delle aziende italiane investirà in Digital Transformation, tale percentuale era il 52% nel 2015.

Meware srl
Meware ha un’elevata specializzazione nei servizi sulle piattaforme di middleware, sulle architetture Services Oriented Architecture (SOA) e sulle soluzioni di Business Analytics.

Le principali aree di competenza di Meware sono:
  • Integrazione e architetture a servizio (Soluzioni SOA, Messaging, Architetture a Microservizi, Motori a regole, BPM, BAM, SOA Governance, Cloud); 
  • Test e test automation (Analisi statica, test di performances, metodologie di test); 
  • Digital Transformation (UX/UI, Customer experiences, DevOps, Sviluppo user interface e Gamif); 
  • Analytics (ETL, Data quality, Data governance, Data virtualization, BIGDATA, Modelli di ottimizzazione e di ricerca operativa, Predictive business, Machine learning).
La società Meware nel 2018 ha generato ricavi per 6,6 mln di euro con un ebitda di circa 0,72 mln di euro.

La crescita del 2018 rispetto al 2017 si attesta al 12%.

L’esercizio 2019 prevede un fatturato pari a circa 7,5 mln di euro con un ebitda pari a circa 0,95 mln di euro.

Il team conta 90 risorse con competenze su 3 principali ambiti:
  • integrazione e sviluppo software; 
  • moderni paradigmi della User Interface
  • big data e analytics
Meware ha creato una piattaforma per consentire ai propri clienti di tutti i settori di sfruttare il potenziale dell’Intelligenza Artificiale.

MCP (Meware Cognitive Platform) accelera e amplifica il passaggio delle informazioni all’Intelligenza Artificiale attraverso l’uso dei propri dati e degli Analytics.

Meware nel corso degli ultimi anni ha sviluppato accordi di partnership strategiche nel segmento della Business Intelligence e nel segmento Cloud (Google Cloud, AWS, SAS, TIBCO, Oracle, Red Hat, Entando).

Il gruppo DigiTouch
DigiTouch si presenta quindi da oggi come Full Digital Platform Company, sorretta da 6 pillastri attorno a cui si sviluppa la propria offerta:
  • Strategia, 
  • Business Intelligence
  • e-Commerce
  • Process Automation
  • Creatività,
  • Digital Marketing.
Tale offerta integrata si sposa con le emergenti tendenze di mercato che vedono le aziende italiane impegnate a cercare partner sempre più capaci di affiancarli in tutte le fasi della Digital Transformation, dalla strategia, all’implementazione della tecnologia, alla creazione di interfacce digitali web e mobile, fino al marketing consumer-centrico.

L'operazione
L’operazione prevede l’acquisto del 60% del capitale sociale per un equity value pari a 1,2 mln di euro, con pagamento in contanti di 725 mila euro, attraverso linee bancarie a disposizione della società, previsto nel prossimo mese al completamento di alcune condizioni sospensive, e i rimanenti 475 mila euro pagati 12 mesi dopo.

Il restante 40% verrà acquistato in due tranche rispettivamente entro il 2021 e 2022 la cui valutazione è in funzione di un moltiplicatore di quattro volte il Margine Operativo Lordo con dei massimali previsti contrattualmente.

Roberto Di Giulio mantiene la carica di amministratore unico.

«Dopo l’acquisizione di Purple Ocean, che ha permesso all’emittente di offrire soluzioni di sviluppo e infrastrutture dati per e-commerce, il gruppo realizza oggi la più grande operazione della propria storia, rafforzando il proprio posizionamento nel mercato della Digital Transformation, allargando il proprio perimetro rispetto al solo Marketing Digitale.

L'attività di Meware costituirà una nuova linea di business per il nostro gruppo e offrirà opportunità di upselling e cross-selling che concorreranno al raggiungimento dei risultati previsti dal piano industriale 2018-2020.

Da oggi il Gruppo DigiTouch è una Full Digital Platform Company», afferma Simone Ranucci Brandimarte, presidente del gruppo DigiTouch.

Roberto Di Giulio, fondatore e amministratore unico di Meware
Roberto Di Giulio, fondatore e
amministratore unico di Meware
Roberto Di Giulio, fondatore e amministratore unico di Meware, dichiara:

«Entrare a far parte del Gruppo DigiTouch, uno dei principali player indipendenti nella Digital Transformation in Italia, è per Meware una grande opportunità.

Meware ha maturato negli anni grandi competenze tecnologiche e, come parte del gruppo DigiTouch, saremo in grado di proporre ai clienti soluzioni che possano coniugare la strategia marketing con il supporto di tecnologie analitiche avanzate. ».

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,23 € 
✔ PE 12m 8,2 
✔ PB 1,19 
✔ Fair Value 1,40 € 
✔ Rendimento implicito 12,8% 
✔ Rating A - VALUE 

martedì 7 maggio 2019

DigiTouch, pubblicato studio societario

Studio societario di Banca Akros su DigiTouch
Studio societario di
Banca Akros su DigiTouch
Banca Akros ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su DigiTouch (20 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 38,8 mln di euro nel 2019 (+29,8% rispetto al 2018), 47,1 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 2,3 mln di euro nel 2019 (+838,8% rispetto al 2018), 3,1 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,166 euro nel 2019 (0,018 euro nel 2018), 0,223 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 1,33 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 8,0 sugli utili del 2019 e 6,0 sugli utili del 2020.

Banca Akros attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 2,17 euro (precedente 2,30), con un premio del 63% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 1,45 euro per azione, con un rendimento implicito del 12,3%.

Il nostro rating è A - VALUE.

Redazione Aim Italia News

✅ DigiTouch 
✔ Prezzo 1,33 € 
✔ PE 12m 8,9 
✔ PB  1,30 
✔ Fair Value 1,45 € 
✔ Rendimento implicito 12,3% 
✔ Rating A - VALUE