Visualizzazione post con etichetta Enertronica. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Enertronica. Mostra tutti i post

venerdì 15 novembre 2019

Enertronica Santerno continua l'espansione commerciale a Panama

Enertronica Santerno, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle energie rinnovabili e del risparmio energetico, si è aggiudicata un contatto di fornitura di inverter per una potenza complessiva di 40 MW relativi a due impianti fotovoltaici da realizzarsi a Panama.

Il valore della fornitura è di circa 2,2 mln di euro e la consegna è prevista per il secondo semestre 2020.

Con questa fornitura, nel 2020 il totale installato di Enertronica Santerno a Panama sarà pari a circa 130 MW.

giovedì 7 novembre 2019

Enertronica Santerno, erogato finanziamento per impianto in Namibia

Enertronica Santerno, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle energie rinnovabili e del risparmio energetico, comunica che è avvenuta l‘erogazione, da parte della Bank of Windhoek, della prima tranche di 72 mln di Rand (pari a circa 4,3 mln di euro) di finanziamento di un impianto fotovoltaico da 5,7 MW.

La seconda tranche di finanziamento, pari a 28 mln di Rand (circa 1,8 mln di euro), sarà erogata alla messa in servizio dell’impianto prevista entro marzo 2020.

Si tratta di un finanziamento non-recourse di durata decennale (spread 1,25% + prime rate namibiano 10,25%).

La vendita dell’impianto, costruito in modalità BOT (Build Operate and Tranfer), avverrà nel primo semestre 2020.

martedì 8 ottobre 2019

Enertronica si fonde e diventa "Enertronica Santerno"

Enertronica, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle energie rinnovabili e del risparmio energetico, rende noto che è avvenuta la fusione per incorporazione della società Elettronica Santerno SpA nella società Enertronica SpA.

Enertronica SpA cambia denominazione sociale diventando “Enertronica Santerno SpA”.

mercoledì 25 settembre 2019

Enertronica lascia alle spalle l'incubo 2018 e torna in pareggio

Enertronica, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle energie rinnovabili e del risparmio energetico, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
23.029 vs 26.227, -12,2%

Ebitda
3.567 vs -3.464+7.031

Ebit
2.491 vs -4.574+7.065

     Automazione industriale 26
     Service 1.044
     Fotovoltaico -1.693
     Gestione asset fotovoltaici 3.114

Utile netto
117 vs -6.925+7.042

Patrimonio netto
-32 vs -962+930

Debiti finanziari netti
29.558 vs 25.252, +4.306

Evoluzione della gestione
La Elettronica Santerno, che storicamente adotta un approccio produttivo basato sull’utilizzo esclusivo di terzisti, ha internalizzato integralmente la produzione dei componenti a maggior valore aggiunto associati agli inverter fotovoltaici nonché la produzione delle Power Station complete.

I risultati semestrali evidenziano il miglioramento della redditività seppur con una lieve riduzione dei ricavi.

Il contesto di mercato in cui il gruppo opera è particolarmente positivo sia in relazione al settore dell’automazione industriale che a quello delle energie rinnovabili e del risparmio energetico.

Vito Nardi, amministratore delegato di Enertronica, ha commentato:

"I risultati consolidati del primo semestre 2019 confermano che le perdite registrate nel 2018 sono stati di natura esclusivamente straordinaria e non ricorrente

Il primo semestre 2019 mostra chiaramente una decisa ripresa dei risultati sia per la produzione di inverter fotovoltaici che per quella degli inverter industriali e tale trend è confermato anche per il secondo semestre.

Il gruppo sta definitivamente diventando una società industriale anche grazie all’importante processo di internalizzazione delle attività produttive che la Elettronica Santerno ha deciso e implementato."

venerdì 26 luglio 2019

Enertronica torna all'utile

Enertronica, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle energie rinnovabili e del risparmio energetico, comunica i dati preconsuntivi relativi al primo semestre 2019.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
mln di di euro
2019 vs 2018

Ricavi
23,0 vs 26,2, -12,2%

Ebitda
3,5 vs -3,4+6,9

Utile prima delle imposte
1,1 vs -6,8+7,9

La relazione semestrale consolidata, che sarà approvata il 24 settembre 2019, mostra il ritorno all’utile del gruppo, evidenziando la natura non ricorrente delle perdite registrate nell’esercizio 2018.

In relazione al piano industriale 2019 – 2022 la società stima, per l’esercizio 2019, una contrazione del fatturato di circa il 25% rispetto al dato previsionale di 83,1 milioni, dovuto ad uno slittamento al 2020 di alcune commesse, mentre si confermano i risultati prospettici di ebitda (7,1 mln di euro) e utile ante imposte (4,1 mln di euro).

venerdì 19 luglio 2019

Enertronica si aggiudica fornitura a Panama

Enertronica, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle energie rinnovabili e del risparmio energetico, rende noto che la propria controllata Elettronica Santerno si è aggiudicata un contratto per la fornitura di oltre 15 MW di inverter fotovoltaici i quali saranno consegnati ed installati a Panama.

La fornitura, prevista per il 2019, il cui valore complessivo è di circa 1,5 mln di euro, si aggiunge ai 75 MW già installati nel paese, portando il valore complessivo di installato nel paese a 90 MW

venerdì 31 maggio 2019

Bilancio 2019 Enertronica, un anno tutto in rosso

Il CdA di Enertronica, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e nella progettazione e produzione di sistemi elettromeccanici, ha approvato il bilancio consolidato 2018.

Bilancio consolidato
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi
35.808 vs 90.010, -60,2%

Ebitda
-7.914 vs -1.011-6.903

Utile netto
-10.304 vs -3.364-6.940

Patrimonio netto
-159 vs 6.690, -6.849

Flusso di cassa
-2.830 vs -13.979+11.149

Debiti finanziari netti
24.803 vs 21.716, +3.087

Il risultato negativo del conto economico consolidato è influenzato principalmente dall’andamento della commessa di costruzione in Nevada che ha determinato una perdita sulla controllata Enertronica Inc di circa 3,8 mln di euro, spiegabile parzialmente con la difficoltà di reperire manodopera locale e con le notevoli difficoltà incontrate nell’utilizzo di manodopera europea o internazionale.

L’impianto è in piena produzione dal 1° trimestre 2019 e non ci saranno ulteriori perdite negli anni futuri derivanti dalle attività di costruzione dell’asset.

Anche la controllata Enertronica Panama ha generato perdite per circa 1,6 mln di euro associate alla partenza delle attività nel paese e a una serie di eventi sfavorevoli che hanno influito sulle attività di costruzione del campo fotovoltaico, pur di dimensioni limitate (7 MW).

La controllata Elettronica Santerno, che dal 1° luglio 2019 sarà pienamente incorporata in Elettronica SpA, ha proseguito la ristrutturazione industriale, avvicinandosi al punto di pareggio, previsto per l’esercizio in corso.

giovedì 21 marzo 2019

Enertronica, commessa da 8 mln di $ in Colombia

Enertronica, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e nella progettazione e produzione di sistemi elettromeccanici, rende noto che la propria controllata Elettronica Santerno ha sottoscritto un MOU relativo alla fornitura di circa 160 MW di inverter fotovoltaici in Colombia.

La commessa, sottoscritta con una delle principali utility operanti nel paese, ha un valore di circa 8 mln di dollari e rappresenta il primo elemento di importanza rilevante della pipeline ordini a valere per il 2020/2021.

La commessa prevede la fornitura del nuovo prodotto Skid 8000 particolarmente ottimizzato per l’operatività in altitudine.

giovedì 14 febbraio 2019

Enertronica, il CdA approva la fusione con Elettronica Santerno

Enertronica, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e nella progettazione e produzione di sistemi elettromeccanici, comunica che i consigli di amministrazione di Enertronica e di Elettronica Santerno hanno approvato il progetto di fusione per incorporazione di Elettronica Santerno in Enertronica, nonché le rispettive situazioni patrimoniali al 31 ottobre 2018.

E' disponibile sui siti internet di entrambe le società il Progetto di fusione (104 pagine, formato pdf).

Abbiamo trattato dell'argomento in un articolo del 18 dicembre 2018Enertronica, l'assemblea approva l'aumento di capitale in natura.

Il Cda di Enertronica ha inoltre conferito delega al presidente per l’apertura di una finestra di conversione straordinaria in favore degli obbligazionisti sottoscrittori del Prestito obbligazionario convertibile Enertronica 2017-2022 della durata di trenta giorni.

lunedì 11 febbraio 2019

Enertronica, contratto di manutenzione in Sudafrica per 1,6 mln di euro

Enertronica, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e nella progettazione e produzione di sistemi elettromeccanici, comunica che la controllata Elettronica Santerno, ha sottoscritto un contratto per la manutenzione di inverter fotovoltaici di propria produzione per circa 170 MW in Sudafrica.

Il contratto, della durata di tre anni, ha un valore complessivo di circa 1,6 mln di euro.

Elettronica Santerno ha un parco installato in Sudafrica di circa 418 MW mentre sono in fase di installazione ulteriori 132 MW per un totale di oltre 550 MW.

Con questo contratto la Elettronica Santerno consolida la propria presenza nel paese arrivando a detenere una quota di mercato pari a circa il 30%.

Il mercato sudafricano, dopo un periodo di forte rallentamento, appare in decisa ripresa ed Elettronica Santerno stima di incrementare la propria posizione di mercato nei prossimi anni.

giovedì 7 febbraio 2019

Enertronica, prodotto strategico sviluppato con Siemens

Elettronica Santerno, società del gruppo Enertronica, ha sottoscritto un contratto per la fornitura di un sistema di storage PCS 150kWh/200kW in Italia.

Santerno fornirà un innovativo prodotto che include inverter e batterie al litio il quale sarà inserito in  una Smart Grid in cui saranno presenti generatori da fonti rinnovabili e colonnine di ricarica per auto elettriche.

Il prodotto svolgerà le funzioni di peak shaving ed load shifting a supporto della rete.

La fornitura è stata sviluppata con la Divisione Energy Management di Siemens Italia e prevede un articolato sistema di verifica delle prestazioni sia degli inverter che delle batterie.

La fornitura, la cui importanza strategica è estremamente rilevante, non avrà un impatto sostanziale sui risultati di bilancio attesi dalla Elettronica Santerno e sarà completata entro il 2019.

Questa interessante applicazione fa seguito ad altri impianti realizzati recentemente da Santerno in paesi esteri.

lunedì 14 gennaio 2019

Enertronica Santerno, contratto da 2 mln di euro in Giordania

Enertronica Santerno, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e nella progettazione e produzione di sistemi elettromeccanici, ha sottoscritto un contratto per la fornitura di 60 MW di inverter fotovoltaici che saranno installati in uno dei più grandi impianti fotovoltaici della Giordania.

La fornitura, del valore di circa 2 mln di euro, si completerà nel 2019 e prevede la possibilità di estendere il contratto con servizi di assistenza e manutenzione degli inverter negli anni successivi all’installazione.

Il contratto è stato sottoscritto con uno dei più grandi  EPC (Engineering, Procurement Construction) contractor internazionali operativi nel Medio Oriente.

giovedì 10 gennaio 2019

Enertronica Santerno, contratto da 1,5 mln di euro in Vietnam

Enertronica Santerno, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e nella progettazione e produzione di sistemi elettromeccanici, ha sottoscritto, attraverso la propria controllata di Singapore Santerno Asia, un contratto con la società vietnamita Nova Energy per la  fornitura di sistemi di conversione e sistemi di controllo e monitoraggio per un impianto fotovoltaico di 39 MW.

Nova Energy è un EPC (Engineering, Procurement Construction) contractor, cioè un’azienda che si occupa di realizzare chiavi in mano progetti fotovoltaici realizzati e gestiti per conto del titolare dell’impianto fotovoltaico.

La fornitura sarà effettuata utilizzando il prodotto con la massima densità di potenza mai realizzato dalla Enertronica Santerno: Sunway Skid 8000 e Sunway Skid 4000.

L’aumento della densità di potenza, che con questi prodotti arriva a circa 8 MW, permetterà di aumentare la competitività economica delle forniture Santerno, consentendo una forte riduzione dei tempi di installazione.

L’intera fornitura sarà assemblata in Italia integrando in una soluzione trasportabile: inverter, trasformatori, quadri di media tensione e sistemi di controllo.

La fornitura, del valore di oltre 1,5 mln di euro, si completerà nella prima parte del 2019.

Logo di Nova Energy
Questo contratto si inserisce all'interno dell'accordo quadro che Santerno ha stipulato con Nova Energy nel 2018 per la fornitura di sistemi di conversione FV nei paesi del sud est asiatico: Vietnam, Laos, Cambogia e Thailandia.

Il contratto testimonia la capacità di Enertronica Santerno di operare in un mercato estremamente competitivo, ma dalle fortissime potenzialità di crescita, perseguendo gli obiettivi del nuovo piano industriale, che prevedono una forte focalizzazione sul prodotto ed una particolare attenzione alla crescita nei mercati internazionali.

lunedì 7 gennaio 2019

Enertronica, nuova formula commerciale porta contratto da 1 mln di euro

Enertronica, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e nella progettazione e produzione di sistemi elettromeccanici, ha sottoscritto un contratto per la fornitura di 10MW di inverter fotovoltaici per n.10 impianti operativi in Conto Energia con una società facente riferimento al gruppo Platina Energy Partners LLP.

Il contratto ha un valore di circa 1 mln di euro e sarà integralmente eseguito nel 2019. 

L'accordo prevede, oltre alla fornitura degli inverter, un pagamento dilazionato in 5 anni, servizi di manutenzione e garanzie di disponibilità

Con questa tipologia di contratto, il cliente diluisce nel tempo l’impatto finanziario della manutenzione straordinaria (revamping), beneficia di interventi di manutenzione programmata e ha per 5 anni la garanzia di un elevato livello di funzionamento delle macchine. 

L’accordo si inserisce nel nuovo modello di business del gruppo che prevede una maggiore focalizzazione sui servizi ad elevato valore aggiunto e la costruzione di relazioni consolidate con la propria clientela. 

Platina è una società indipendente di investimento europea fondata nel 2002. 

Tramite Platina Energy Partners è focalizzata su progetti di infrastrutture nel settore delle energie rinnovabili, principalmente impianti eolici e solari.

Tramite Platina Equity Solutions effettua investimenti di private equity in piccole e medie imprese, tramite 

martedì 18 dicembre 2018

Enertronica, l'assemblea approva l'aumento di capitale in natura

Enertronica, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e nella progettazione e produzione di sistemi elettromeccanici, comunica che l’Assemblea della società, tenutasi in forma straordinaria in data odierna, ha deliberato di aumentare il capitale sociale per un valore complessivo di 4.164.813 euro, mediante emissione di 2.555.100 azioni, aventi il medesimo godimento e le medesime caratteristiche delle azioni ordinarie in circolazione, a un prezzo di 1,63 euro l'una.

Tale aumento è da offrirsi in sottoscrizione, con esclusione del diritto di opzione a Carraro International SE e Carraro S.p.A. in misura proporzionale al valore dei rispettivi conferimenti, a fronte del conferimento di complessive 2.162 azioni della società "Elettronica Santerno S.p.A.", per una partecipazione complessivamente rappresentativa del 49% del capitale sociale della medesima.

L’Aumento di Capitale è volto a dare esecuzione all’accordo di investimento sottoscritto da Enertronica con Carraro International SE e Carraro S.p.A. in data 22 novembre 2018, che prevede la successiva fusione per incorporazione di Elettronica Santerno in Enertronica.

A seguito dell’operazione, la NTS S.r.l. rimane il socio di controllo del gruppo con una partecipazione azionaria pari al 30,46%, mentre Carraro deterrà una partecipazione pari al 27,86%.

 L’Assemblea ha inoltre deliberato di modificare l’attuale denominazione sociale in Enertronica Santerno S.p.A. e di trasferire la sede sociale a Castel Guelfo di Bologna (BO), presso quella di Elettronica Santerno S.p.A.

giovedì 13 dicembre 2018

Enertronica, pubblicata la relazione semestrale certificata

Enertronica, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e nella progettazione e produzione di sistemi elettromeccanici, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale definitiva certificata.

Bilancio consolidato 1° semestre
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi
26.617 vs 45.393, -41,4%

Ebitda
-5.037 vs  6.026, -11.063

Risultato netto di gruppo
-6.516 vs 1.481, -7.997 

Patrimonio netto di gruppo
962 vs 6.765, -85,8%

Debiti finanziari netti
25.814 vs 21.985, +17,4%

Per approfondimenti rimandiamo al nostro precedente articolo del 23 novembre.

giovedì 6 dicembre 2018

Joint Venture di Enertonica con Power Construction Corporation of China

Enertronica, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e nella progettazione e produzione di sistemi elettromeccanici, ha sottoscritto un accordo di Joint Venture commerciale con Power Construction Corporation of China per la partecipazione ad un tender internazionale relativo alla costruzione chiavi in mano di una centrale fotovoltaica in America Latina da circa 200MW.

L’accordo si inserisce nel nuovo modello di business del gruppo che prevede una maggiore focalizzazione sul prodotto e sulle attività di costruzione associate alla fornitura di inverter e di tracker fotovoltaici.

L'appalto dovrebbe essere aggiudicato, per un importo orientativo superiore ai 120 mln di dollari, nel corso del 2019.

L’accordo prevede che circa il 30% delle attività e delle forniture, tra cui l’ingegneria il project management e la fornitura di inverter siano di competenza del Gruppo Enertronica, mentre saranno di competenza di PowerChina la fornitura della rimanente componentistica – tra cui i moduli fotovoltaici- oltre che tutta la struttura finanziaria dell’operazione.

PowerChina ha un fatturato di circa 50 mld di dollari ed è il 5° gruppo al mondo nel settore delle costruzioni, con un modello integrato verticalmente  che fornisce investimenti e finanziamenti, progettazione e ingegneria, costruzione, produzione di attrezzature e operations nel settore delle energie rinnovabili e delle infrastrutture.

venerdì 23 novembre 2018

Enertronica, la cancellazione di una commessa porta la semestrale in rosso

Enertronica, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e nella progettazione e produzione di sistemi elettromeccanici, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
migliaia di euro
2018 vs 2017 vs [previsione per l'intero 2018]

Valore della produzione
26.227 vs 45.393, -42,2% [38.000]

Ebitda
-3.465 vs  6.448, -9.913 [-6.500]

Risultato netto
-6.925 vs 2.788, -9.713 [-7.900]

Patrimonio netto
3,289 vs 5.556, -40,8%

A fine giugno 2018 si è concluso l'aumento di capitale di Enertronica.

Sono state sottoscritte 568.776 nuove azioni, al prezzo di 2,30 euro l'una per un controvalore complessivo 1.308.185 euro.

Debiti finanziari netti [21.500]
25.252 vs 14.970, +68,7%

Incremento dovuto all’emissione del nuovo prestito obbligazionario convertibile, avvenuta nel dicembre 2017 per un totale di 15.994.800 euro. 

I risultati del primo semestre di vedono una contrazione importante rispetto ai risultati dell’esercizio precedente. 

Nevada, Usa
Il risultato negativo del consolidato semestrale è influenzato principalmente dall’andamento della commessa di costruzioni in Nevada che ha determinato una perdita di circa 3,5 mln di euro a carico della controllata Enertronica Inc.

La perdita è stata in massima parte causata dalle difficolta nel reperire manodopera locale e dalle notevoli difficoltà riscontrate nell’utilizzo di manodopera europea o internazionale.

L’impianto è in full production dalla primavera 2018 e non determinerà ulteriori perdite negli anni futuri relative alle attività di costruzione.

Panama
La controlla Enertronica Panama ha avuto una perdita di circa 1,5 mln di euro associabile alla fase di avvio delle attività nel paese e ad una serie di eventi sfavorevoli che hanno influito sulle attività di costruzione di un campo fotovoltaico da 7 MW.

Si stima che tali perdite saranno recuperate nei prossimi mesi, anche grazie a contratti di manutenzione – pluriennali - già sottoscritti.

Spagna
E' stata cancellata la commessa di costruzione in Spagna di circa 120 MW il cui fatturato previsto di circa 14 mln di euro avrebbe dovuto, nelle attese, rientrare nella competenza del 2018.

Elettronica Santerno (51%)
La perdita riportata da Elettronica Santerno, dipende esclusivamente dallo slittamento di commesse già confermate, che hanno avuto un ritardo non dipendente dalla società.

Enertronica ha approvato un contratto di investimento con Carraro, il gruppo internazionale che opera nel settore dei sistemi di trasmissione per veicoli, che detiene il 49% di Elettronica Santerno.

Carraro sottoscriverà un aumento di capitale riservato di Enertronica per 4.1 mln di euro, conferendo la partecipazione del 49% in Elettronica Santerno.

Successivamente si attuerà una fusione per incorporazione di Elettronica Santerno in Enertronica.

L’aumento di capitale sarà eseguito nel 2018, la fusione sarà effettuata entro i primi mesi del 2019.

La società assumerà il nome di Enertronica Santerno SpA.

Ad esito di quanto sopra descritto NTS, l'attuale azionista di controllo, deterrà il 30,39% dei diritti di voto della società e il Gruppo Carraro il 28,14%.

Non sono previsti patti parasociali tra le parti.

L’amministratore delegato di Enertronica, Ing. Vito Nardi, ha così commentato:

“I risultati del primo semestre 2018 hanno evidenziato la necessità di accelerare la transizione del gruppo da un modello di business focalizzato sulle costruzioni ad uno maggiormente incentrato sulla produzione e sulle tecnologie.

Il processo è in corso da tre esercizi ed ha avuto come punto di svolta l’acquisizione della quota di controllo della Elettronica Santerno.

I risultati del 2018 – influenzati negativamente da una singola commessa di costruzione - hanno determinato una accelerazione definitiva ed irreversibile del processo, portando alla decisione di avviare un processo di fusione di Enertronica con la controllata Elettronica Santerno, esito che era sempre stato negli obiettivi di medio-lungo periodo della Società”. 

lunedì 24 settembre 2018

Enertronica, perdita in USA fa slittare la semestrale

Enertronica, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e nella progettazione e produzione di sistemi elettromeccanici, rende note due importanti variazioni in merito alla pipeline ordini precedentemente comunicate al mercato.

Elettronica Santerno
Elettronica Santerno
In particolare si rende noto che la commessa di costruzione relativa alla realizzazione di un impianto fotovoltaico in Spagna per una potenza di circa 120 MW non sarà realizzata.

La commessa, il cui valore stimato era di circa 14 mln di euro era stata comunicata al mercato in data 1 Agosto 2017.

In merito alle attività in Spagna sottoscritte dalla Elettronica Santerno, sempre riportate nel comunicato stampa del 1 Agosto 2017 e relative alla fornitura di inverter fotovoltaici per 200MW con un controvalore di circa 10 mln di euro, si comunica che tutte le commesse sono confermate e che è stata avviata la fase di produzione.

Le attività hanno avuto uno slittamento di circa 6 mesi nei rispetti di quanto inizialmente previsto e pertanto gli effetti sul bilancio 2018 saranno meno evidenti di quanto inizialmente preventivato.

Si comunica inoltre che la Elettronica Santerno ha sottoscritto una importante commessa in Sudafrica per la fornitura di circa 120 MW di inverter fotovoltaici.

La fornitura, il cui importo complessivo è di circa 10 mln di euro, ha una particolare rilevanza in quanto il mercato sudafricano, dopo un periodo di stasi di circa 3 anni, è definitivamente ripartito a valle di uno sblocco di autorizzazioni che erano in standby da notevole tempo.

Le forniture saranno integralmente effettuate nel corso del 2018-2019.

Inoltre, il Governo sudafricano ha recentemente annunciato la ripresa del programma di incentivazione della produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile.

La notizia è di particolare rilevanza per il Gruppo Enertronica, data la sua presenza storica nel paese.

Si evidenzia che la commessa non era inserita nei previsionali di fatturato e che quindi compenserà, in termini di consolidato, la mancata realizzazione della commessa in Spagna ed inoltre conferma gli ottimi risultati commericali raggiunti dalla Elettronica Santerno nel corso del 2017-2018.

In merito alla commessa sottoscritta in Nevada (USA) attraverso la controllata Enertronica Inc e relativa alla costruzione di una centrale fotovoltaica di una potenza di circa 27 MW, come da comunicato stampa del 27 luglio 2017, si comunica che le attività di costruzione si sono concluse, ma che la commessa ha evidenziato perdite non trascurabili attribuibili principalmente alla difficolta di reperimento di manodopera locale ed alle notevoli difficoltà riscontrate nell’utilizzo di manodopera europea o internazionale.

L’entità della perdita è al momento stimata in circa 5 mln di dollari ed è in fase di negoziazione negli USA.

Per tale motivo il processo di approvazione della semestrale 2018 è stato sospeso in attesa della conclusione delle negoziazioni in atto e si è fissata come data di approvazione della semestrale il 15 Novembre 2018.

Nella stessa data si comunicherà il previsionale di chiusura del bilancio di esercizio 2018, oltre che un aggiornamento del piano industriale presentato a maggio 2018, il quale, per ovvie ragioni, è da considerarsi superato e dovrà contemplare le variazioni precedentemente illustrate in merito agli andamenti delle commesse.

mercoledì 29 agosto 2018

Enertronica, warrant 2013-18 esercitabili a 2,60 euro fino al 1 ottobre

Logo Enertronica
Enertronica, società che opera nel settore dell'energia e quotata sull'AIM Italia, rende noto che dal 31 agosto 2018 si aprirà il sesto, ed ultimo, periodo di sottoscrizione dei “Warrant Enertronica 2013 – 2018, codice ISIN n. IT0004887425.

I portatori dei warrant potranno richiederne l’esercizio a decorrere dal 31 agosto 2018 e fino al 1 ottobre 2018, termini iniziale e finale compresi, nei giorni di mercato aperto.

I warrant danno diritto di sottoscrivere azioni ordinarie Enertronica di nuova emissione, ammesse alla quotazione sull’Aim Italia, aventi godimento regolare e con le medesime caratteristiche delle azioni ordinarie Enertronica in circolazione.

Per ogni warrant esercitato viene emessa una nuova azione.

Le richieste di sottoscrizione dovranno essere presentate all’intermediario aderente al sistema di amministrazione accentrata di Monte Titoli S.p.A. presso il quale i warrant sono depositati, senza aggravio di spese.

Il prezzo di esercizio dei warrant è  pari a 2,60 euro per ciascuna nuova azione e dovrà essere integralmente versato all’atto della presentazione della richiesta.

L’emissione e la messa a disposizione, per il tramite di Monte Titoli S.p.A., delle azioni sottoscritte dai portatori dei warrant, avranno luogo entro il decimo giorno di Borsa aperta a decorrere dal 1 ottobre 2018.

Il prezzo medio del titolo nella giornata del 28 agosto è stato di 2,4373 euro.