www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 5.400 articoli pubblicati

Visualizzazione post con etichetta Grifal. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Grifal. Mostra tutti i post

lunedì 26 luglio 2021

Grifal, nel 1° semestre 2021 crescita organica dei ricavi di +38%

Grifal, società quotata all'AIM Italia, che opera nel packaging industriale, comunica che i ricavi preconsuntivi consolidati del primo semestre 2021 sono stati pari a 12,2 mln di euro, con una crescita del +57% al medesimo periodo dell’esercizio 2020.

A parità di perimetro, la capogruppo ha ottenuto ricavi per 10,7 mln di euro, con un incremento del +38%.

✅ Grifal 
✔ Prezzo 3,51 € 
✔ PE 12m 48,0 
✔ PB 2,53 
✔ Fair Value 3,47 € 
✔ Rendimento implicito 9,3% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 

Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

lunedì 12 luglio 2021

Grifal avvia nuovo stabilimento di produzione di cArtù in Romania

Grifal, società quotata all'AIM Italia, che opera nel packaging industriale, avvia la produzione di imballaggi in cArtù in Romania.

Il nuovo stabilimento di Timisoara della società interamente partecipata Grifal Europe srl occupa una superficie totale di 4.200 mq, di cui di 2.400 area produttiva e 1.200 magazzino.

Lo stabilimento fatturerà già nel 2021 circa 2 mln di euro per una produzione pari a 30.000 metri cubi di cArtù.

A regime il nuovo sito occuperà circa 20 dipendenti, per una produzione annua di 70.000 metri cubi di cArtù, con una previsione di fatturato intorno ai 6 mln di euro.

Grifal Europe ha già superato due audit di qualità da parte di multinazionali che operano nel settore dell’elettrodomestico bianco.

Afferma Fabio Gritti, Presidente e Ceo del gruppo Grifal:

“L’avvio della produzione in Romania è un evento molto importante.

Alcuni clienti, produttori internazionali di elettrodomestici, dopo aver testato i nostri prodotti in Italia, necessitano di rifornire le loro fabbriche estere con grandi volumi di materiali d’imballaggio ecosostenibili, in sostituzione delle plastiche espanse finora utilizzate. 

Si tratta evidentemente di rapporti di fornitura di lungo periodo e destinati a crescere.”

✅ Grifal 
✔ Prezzo 3,50 € 
✔ PE 12m 52,2 
✔ PB 2,52 
✔ Fair Value 3,56 € 
✔ Rendimento implicito 9,4% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

martedì 15 giugno 2021

Grifal acquista nuova area produttiva

Il CdA di Grifal, società quotata all'AIM Italia, che opera nel packaging industriale, ha approvato l’accordo preliminare per l’acquisto di una nuova area per espandere l’insediamento produttivo di Cologno al Serio.

L’operazione permetterà a Grifal di realizzare, in continuità con gli immobili oggi utilizzati, oltre 6000 metri quadri di nuovi stabili. 

Nell’area troveranno posto il nuovo reparto di produzione cArtù con le linee ad alta capacità produttiva in fase di realizzazione presso Tieng Srl e gli spazi necessari per i magazzini carta e prodotti finiti.

Le concessioni per la costruzione sono già state ottenute dal venditore e saranno volturate a Grifal.

Si prevede quindi che la costruzione possa iniziare entro il mese di ottobre e concludersi nel primo semestre del 2022.

L’operazione costituisce un’operazione tra parti correlate in quanto il capitale sociale del venditore Immobiliare Cantarana Srl è interamente detenuto da G-Quattronove Srl, società controllante di Grifal.

Il prezzo è stato convenuto in 1.910.000 euro, di cui 600.000 euro firma dell’accordo preliminare e 1.310.000 euro alla firma dell’atto definitivo di vendita. 

Il trasferimento di proprietà dei terreni avverrà alla stipula del definitivo atto di vendita, previsto entro il 31 luglio 2021.

L’operazione è stata approvata con il voto favorevole di tutti i membri del CdA – con l’astensione dei consiglieri Fabio Angelo Gritti, Roberto Gritti e Giulia Gritti, in quanto anche esponenti di G-Quattronove, previo parere favorevole rilasciato dal Comitato Parti Correlate.

✅ Grifal 
✔ Prezzo 3,56 € 
✔ PE 12m 56,1 
✔ PB 2,58 
✔ Fair Value 3,49 € 
✔ Rendimento implicito 9,2% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

venerdì 23 aprile 2021

Grifal, pubblicato studio societario

Studio societario di UBI Banca su Grifal
Studio societario di
UBI Banca su Grifal
UBI Banca ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Grifal (16 pagine in inglese, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 26,0 mln di euro nel 2021 (+54,8% rispetto al 2020), 31,3 mln di euro nel 2022.

L'utile netto previsto è di 0,40 mln di euro nel 2021 (-0,95 mln di euro nel 2020), 1,60 mln di euro nel 2022.

L'utile per azione previsto è di 0,03 euro nel 2021 (-0,09 euro nel 2020), 0,14 euro nel 2022.

Il prezzo corrente del titolo è 3,94 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 131,3 sugli utili del 2021 e 28,1 sugli utili del 2022.

UBI Banca attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 4,75 euro (precedente 3,25), con un premio del 21% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 3,53 euro per azione, con un rendimento implicito del 9,4%.

Il nostro rating è C - SPECULATIVO.

Redazione Aim Italia News

✅ Grifal 
✔ Prezzo 3,94 € 
✔ PE 12m 75,2 
✔ PB 2,88 
✔ Fair Value 3,53 € 
✔ Rendimento implicito 9,4% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

martedì 6 aprile 2021

Grifal nel 2020 va in rosso

Il CdA di Grifal, società quotata all'AIM Italia, che opera nel packaging industriale, ha approvato il progetto di bilancio 2020.
 
Bilancio annuale
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2020 vs 2019

Ricavi caratteristici
16.765 vs 18.637, -10,0%

Continua invece la crescita di cArtù che rappresenta ora il 18,0% del fatturato (10,8% lo scorso anno)

Ebitda
952 vs 2.480, -61,6%

Flusso di cassa operativo
971 vs 1.631, -660

Utile netto
-946 vs 503, -1.449

Patrimonio netto
14.446 vs 10.261, +4.185

Debiti finanziari netti
6.666 vs 4.419, +2.247

Patrimonio netto per azione
1.344 euro

Utile per azione
-0.088 euro

✅ Grifal 
✔ Prezzo 3,62 € 
✔ PE 12m 92,3 
✔ PB 2,68 
✔ Fair Value 3,01 € 
✔ Rendimento implicito 8,8% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

lunedì 8 marzo 2021

Grifal, importante rinnovo di contratto di fornitura

Grifal, società quotata all'AIM Italia, che opera nel packaging industriale, ha raggiunto un accordo per il rinnovo di fornitura di cArtù con una società multinazionale produttrice di elettrodomestici.

Sulla base delle forniture di cArtù del 2020 per 1,5 mln di euro, l’accordo prevede un incremento per il 2021 di quasi +2,0 mln di euro, con una previsione a regime di circa 400.000 euro al mese.

Mauro Crotti, direttore commerciale della società, dichiara: 

"Le soluzioni d’imballaggio oggi utilizzate per gli elettrodomestici prevedono l’utilizzo di grandi gusci di polistirolo espanso ingombranti e difficilmente smaltibili.

cArtù, interamente riciclabile e realizzato con carte certificate FSC, con le sue caratteristiche di protezione ed economicità è l’alternativa ideale al polistirolo espanso."

✅ Grifal 
✔ Prezzo 3,41 € 
✔ PE 12m 105,2 
✔ PB 3,77 
✔ Fair Value 2,84 € 
✔ Rendimento implicito 8,8% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

lunedì 15 febbraio 2021

Grifal si espande acquisendo scatolificio per 1,2 mln di euro

Grifal, società quotata all'AIM Italia, che opera nel packaging industriale, ha firmato di un accordo vincolante per l’acquisto del 100% del capitale sociale di una società di nuova costituzione, che verrà denominata Cornelli Brand Packaging Experience Srl.

Cornelli Srl, società con sede a Rivolta d’Adda (CR) e fondata nel 1877 dalla famiglia Cornelli, effettuerà il conferimento di parte del complesso aziendale concernente la produzione ed il commercio di scatole in cartone ondulato, nonché la progettazione e la realizzazione di nuove tecniche di branding applicate al packaging.

Il ramo d’azienda corrispondente alla Cornelli BPE ha avuto nel 2019 un valore di produzione pari a 2 mln di euro, un ebitda di circa 100 mila euro e un risultato netto in pareggio.

Obiettivi dell'operazione
La società persegue, mediante l’operazione, l’intento di focalizzarsi su produzioni contraddistinte dall’utilizzo dei propri materiali esclusivi e delle proprie competenze di progettazione e test, mentre intende concentrare le attività di lavorazione del cartone ondulato tradizionale in Cornelli BPE. 

A questo obiettivo di razionalizzazione ed efficientamento della propria struttura, si aggiunge quello, in un’ottica sia di crescita sia di disaster recovery, di disporre di un secondo sito produttivo in un’area limitrofa.

Spiega Fabio Gritti, presidente di Grifal:

“L’acquisizione permette di portare all’interno del gruppo il know-how acquisito da Cornelli nella valorizzazione del packaging di cartone ondulato quale soluzione comunicativa e di “branding enhancement”, da sfruttare anche per le linee di prodotto a marchio cArtù e cushionPaper.

Inoltre, con questa operazione Andrea Cornelli, già amministratore non esecutivo di Grifal, intensificherà la sua collaborazione diventando Amministratore Delegato di Cornelli BPE, Vice Presidente del CdA e Chief Strategist & Innovation Officer.

Andrea Cornelli metterà pertanto a disposizione di Grifal le sue competenze, le relazioni con i grandi player nel mondo della carta e del cartone e la consuetudine al rapporto con clienti particolarmente strutturati sviluppate nel corso della sua carriera"

La transazione finanziaria
Grifal acquisterà il 100% del capitale della nuova società per un controvalore complessivo pari 1.257.229 euro, così suddivisi:

  • in denaro per un corrispettivo pari a 850.000 euro da corrispondere, per cassa, in un’unica soluzione al closing;
  • in natura, entro 5 giorni lavorativi dal closing, mediante la cessione a Cornelli di 156.627 azioni proprie già detenute da Grifal, ad un prezzo convenzionalmente definito tra le parti e pari a 2,60 euro per azione.

L’accordo prevede impegni di lock-up pari a:

  • 12 mesi per il 100% delle azioni cedute;
  • 24 mesi per l'80% delle azioni;
  • 36 mesi per il 60% delle azioni.

Il perfezionamento dell’operazione è previsto entro il mese di marzo 2021.

Consulenti
Nell’acquisizione Grifal è stata assistita dai seguenti consulenti:

  • Advisor finanziario: Ambromobiliare
  • Advisor legale: Nctm
  • Advisor fiscale: Studio BNC

Mentre gli advisor di Cornelli sono stati: 

  • Advisor legale: SLC - Studio Legale Avv. A. Moja
  • Advisor fiscale: Studio Belluzzo

✅ 
Grifal 

✔ Prezzo 2,69 € 
✔ PE 12m 97,5 
✔ PB 2,98 
✔ Fair Value 2,37 € 
✔ Rendimento implicito 9,5% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

venerdì 5 febbraio 2021

Grifal, perfezionata l'acquisizione di Tieng

L'assemblea straordinaria di Grifal, società quotata all'AIM Italia, che opera nel packaging industriale, ha approvato l’aumento di capitale a pagamento con conferimento in natura, per complessivi 501.205 euro, mediante emissione di 192.771 nuove azioni ordinarie, relativo all'acquisizione di Tieng Srl.

La società ha altresì perfezionato l’acquisizione della quota residua del 51% del capitale sociale di Tieng, per un corrispettivo di 530.000 euro, che sarà corrisposto secondo le tempistiche definite dalle parti. 

Giancarlo Boffi è stato nominato amministratore delegato di Tieng, mentre Fabio Gritti, presidente e amministratore delegato di Grifal, è stato nominato presidente del CdA. 

✅ Grifal 
✔ Prezzo 2,84 € 
✔ PE 12m 114,1 
✔ PB 3,14 
✔ Fair Value 2,21 € 
✔ Rendimento implicito 9,7% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

mercoledì 13 gennaio 2021

Grifal acquisisce ramo operativo di fornitore tecnologico

Grifal, società quotata all'AIM Italia, che opera nel packaging industriale, ha firmato un accordo vincolante per l’acquisto del 100% del capitale sociale di una società di nuova costituzione (Newco) in cui la società Tieng Srl conferirà il complesso aziendale concernente la progettazione e produzione di impianti e macchinari per incollaggio resine e per l’automatizzazione del packaging

Tieng, fornitore strategico di Grifal, ha sviluppato negli ultimi anni gli impianti per l’applicazione di adesivi attualmente utilizzati da Grifal e dai clienti Grifal sulle linee di produzione cArtù.

Il ramo d’azienda acquisito ha avuto un valore della produzione 2019 pari a 2,8 mln di euro, un ebitda di circa 160 mila euro, un risultato netto in pareggio e debiti finanziari netti per circa 152 mila euro.

Attraverso l’operazione, Grifal intende avviare un processo di ottimizzazione della struttura organizzativa che consenta di concentrare tutta la propria attività di progettazione e produzione di macchinari ed in particolare delle linee di produzione dei materiali ondulati relativi anche ai prodotti a marchio Mondaplen e cArtù. 

L'area di business sarà guidata da Giancarlo Boffi, attuale general manager di Tieng, in qualità di amministratore delegato e direttore generale della nuova società.

Spiega Fabio Gritti, presidente di Grifal:

“Nel corso dell’anno la nuova società realizzerà la prima linea di produzione cArtù 4.0 con stampa digitale integrata che verrà installata in Grifal in sostituzione della linea già rodata che sarà riposizionata a Timisoara a servizio di alcuni grandi clienti già attivi in Romania."

L’operazione prevede che Grifal acquisterà il 100% del capitale di Newco per un controvalore complessivo pari a 1.031.205 euro:

  • una quota pari al 51% del capitale sociale di Newco (che assumerà la denominazione di “Tieng Srl.”) per un corrispettivo complessivo pari a 530.000 euro, da corrispondere in più tranche per cassa;
  • il 49% del capitale sociale di Newco mediante integrale liberazione di un aumento di capitale deliberato da Grifal, con esclusione del diritto di opzione, per un importo pari a 501.205 euro, mediante emissione di 192.771 azioni Grifal a un prezzo di emissione pari a 2,60 euro, riservato alla sottoscrizione in natura da parte di Tieng. 

L’accordo di investimento prevede impegni di lock-up di 12 mesi.

L’aumento di capitale in natura sarà effettuato sulla base della valutazione redatta da un esperto indipendente

L’assemblea straordinaria verrà convocata per deliberare l’aumento di capitale entro il mese di febbraio 2021 e il perfezionamento dell'operazione avverrà entro il mese di marzo 2021.

Consulenti
Nell’acquisizione Grifal è stata assistita dai seguenti consulenti:

  • Advisor finanziario: Ambromobiliare,
  • Advisor legale: Studio Legale NCTM,
  • Advisor fiscale: Studio BNC.
✅ Grifal 
✔ Prezzo 2,70 € 
✔ PE 12m 156,1 
✔ PB 2,99 
✔ Fair Value 2,48 € 
✔ Rendimento implicito 8,5% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

sabato 26 dicembre 2020

Grifal pubblica il suo primo Bilancio di Sostenibilità

Grifal, società quotata all'AIM Italia, che opera nel packaging industriale, ha diffuso il suo primo bilancio di sostenibilità.

Grifal nel 2019 ha investito in ricerca e sviluppo 909.040 euro (+ 14,8% rispetto al 2018) che corrisponde al 5% del fatturato.

L’azienda mette l'innovazione al centro della propria strategia industriale, come dimostra cArtù, la tecnologia che ha reinventato il cartone ondulato tradizionale e, grazie a un’onda più alta, ne ha aumentato la resistenza, rendendolo una valida alternativa economica e sostenibile alle plastiche e agli altri prodotti chimici per l’imballo.

Il vantaggio ambientale è notevole, come dimostra lo studio LCA presentato nel bilancio che quantifica le emissioni di CO2 necessarie per produrre un m3 di cArtù (35 kg) e le mette a confronto con quelle necessarie a produrre la stessa quantità di cartone tradizionale (78 kg) e di polistirolo (86,45 kg).

Lo stesso studio ha esteso l’analisi a un uso medio industriale di un altro prodotto che utilizza la tecnologia cArtù: utilizzando 100.000 kg di cushionPaper al posto della stessa quantità di polistirolo, si risparmiano 418.000 kg di CO2, equivalenti alla CO2 che assorbirebbero 59.976 alberi: una superficie pari a 84 campi da calcio.

✅ Grifal 
✔ Prezzo 2,42 € 
✔ PE 12m 83,4 
✔ PB 2,59 
✔ Fair Value 2,32 € 
✔ Rendimento implicito 9,4% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

martedì 24 novembre 2020

Grifal ottiene brevetto USA per la tecnologia cArtù

Grifal, società quotata all'AIM Italia, che opera nel packaging industriale, ha ottenuto la concessione del brevetto USA per il processo di produzione del suo prodotto cArtù.

Il brevetto USA rappresenta un miglioramento importante degli asset tecnologici aziendali in quanto amplia la tutela brevettuale di questa tecnologia, dopo il riconoscimento ottenuto nel marzo 2019 dall’Ufficio Brevetti Europeo.

Cartone ondulato brevettato cArtù
Cartone ondulato brevettato cArtù
cArtù è una soluzione ecosostenibile e riciclabile, in grado di sostituire le plastiche e gli altri prodotti chimici per l’imballaggio.

Il prodotto rappresenta la reinvenzione del cartone ondulato grazie alle sue caratteristiche altamente innovative. 

cArtù risulta quindi molto resistente alla compressione, pur mantenendo un peso e un consumo di carta limitati.

✅ Grifal 
✔ Prezzo 2,47 € 
✔ PE 12m 79,2 
✔ PB 2,64 
✔ Fair Value 2,21 € 
✔ Rendimento implicito 10,4% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

venerdì 13 novembre 2020

Grifal, pubblicato studio societario

Studio societario di Banca Finnat su Grifal
Studio societario di
Banca Finnat su Grifal
Banca Finnat ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Grifal (20 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 16,4 mln di euro nel 2020 (-12,0% rispetto al 2019), 20,5 mln di euro nel 2021.

L'utile netto previsto è di -0,40 mln di euro nel 2020 (0,50 mln di euro nel 2019), 0,37 mln di euro nel 2021.

L'utile per azione previsto è di -0,038 euro nel 2020 (0,048 euro nel 2019), 0,035 euro nel 2021.

Il prezzo corrente del titolo è 2,20 euro.

Il rapporto prezzo / utili è negativo sugli utili del 2020 e 62,9 sugli utili del 2021.

Banca Finnat attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 3,00 euro (precedente 2,94), con un premio del 36% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 2,06 euro per azione, con un rendimento implicito del 10,5%.

Il nostro rating è B2 - CRESCITA ELEVATA.

Redazione Aim Italia News

✅ Grifal 
✔ Prezzo 2,20 € 
✔ PE 12m 75,3 
✔ PB 2,35 
✔ Fair Value 2,06 € 
✔ Rendimento implicito 10,5% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

domenica 27 settembre 2020

Grifal, marginalità quasi azzerata per l'emergenza

Grifal, società quotata all'AIM Italia, che opera nel packaging industriale, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2020 vs 2019

Ricavi caratteristici
7.752 vs 9.750, -20,5%

Ebitda
227 vs 1.516, -85,0%

La riduzione è da attribuire a tre motivi concomitanti: le inefficienze in area produttiva nel primo periodo di applicazione delle norme di prevenzione anti Covid-19; il peso della struttura organizzativa disegnata a supporto della crescita, peraltro registrata fino a febbraio, ma temporaneamente sovradimensionata durante la fase di lock-down; l’ulteriore sforzo profuso nel perseguire i progetti di diversificazione e internazionalizzazione in corso. 

Utile netto
-599 vs 556, -1.155

Patrimonio netto
9.667 vs 10.261 al 31 dicembre 2019, -594

Debiti finanziari netti
5.176 vs 4.419 al 31 dicembre 2019, +757

Patrimonio per azione
0,916 euro

Utile per azione semestrale
-0,057 euro

Utile per azione ultimi 2 semestri
-0,062 euro

La società si attende che il livello dei ricavi del secondo semestre e della ritrovata redditività consentano un parziale recupero della perdita registrata nel periodo ed un ritorno dei flussi finanziari derivanti dall’attività operativa a livelli precrisi.

Gli obiettivi dichiarati nel Piano 2019-2020 per l’esercizio 2020 non sono però più conseguibili

✅ Grifal 
✔ Prezzo 2,25 € 
✔ PE 12m 84,6 
✔ PB 2,39 
✔ Fair Value 2,12 € 
✔ Rendimento implicito 11,0% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

mercoledì 2 settembre 2020

Grifal ottiene brevetto per tecnologia Inspiropack

Grifal, società quotata all'AIM Italia, che opera nel packaging industriale, ha ottenuto la concessione del brevetto italiano della tecnologia Inspiropack.

Inspiropack è una tecnologia innovativa che realizza just in time soluzioni d’imballo performanti ed ecocompatibili.

Le novità principali rispetto ad altri sistemi di bloccaggio per il packaging sono:
  • L’innovativa tecnologia di aspirazione dell’aria dall’alto, che consente di utilizzare solo la quantità di film necessaria per bloccare il prodotto su un supporto anche di grandi dimensioni. Questo garantisce un importante risparmio di materia prima.
  • La possibilità di bloccare il prodotto direttamente sul fondo della scatola e quindi di realizzare in pochi secondi un imballo finito e pronto all’uso.
  • L’utilizzo di un sistema rapido nel riscaldamento del film, con conseguente riduzione del consumo di energia elettrica.
  • L’utilizzo anche di supporti in cArtù che grazie alle sue caratteristiche ammortizzanti rende ammortizzante il sistema di bloccaggio.
La tecnologia coperta da brevetto è alla base di una nuova linea di macchine da imballaggio a marchio Inspiropack che verranno distribuite dal 2021 in Italia e all’estero.

La tecnologia Inspiropack si inserisce in modo semplice in qualsiasi ciclo produttivo ed è particolarmente adatta per tutte le aziende che vendono tramite e-commerce e quindi devono imballare e spedire quotidianamente prodotti di diverse forme e dimensioni.

Inspiropack favorisce quindi la diffusione di prodotti ecologici in alternativa ad altri materiali plastici quali il polistirolo e il poliuretano.

✅ Grifal 
✔ Prezzo 2,45 € 
✔ PE 12m 121,3 
✔ PB 2,60 
✔ Fair Value 2,35 € 
✔ Rendimento implicito 11,1% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

lunedì 18 maggio 2020

Grifal, pubblicati 2 studi societari

Studio societario di Banca Finnat su Grifal
Studio societario
di Banca Finnat su Grifal
Banca Finnat e UBI Banca hanno pubblicato due studi societari di aggiornamento su Grifal.

Il fatturato previsto è di 16,3 - 16,4 mln di euro nel 2020 (-12,3% rispetto al 2019), 20,4 - 20,5 mln di euro nel 2021.

L'utile netto previsto è di -0,47 / -0,45 mln di euro nel 2020 (+0,50 mln di euro nel 2019), 0,55 - 0,61 mln di euro nel 2021.

L'utile per azione previsto è di -0,045 / -0,043 euro nel 2020 (0,048 euro nel 2019), 0,052 - 0,058 euro nel 2021.

Il prezzo corrente del titolo è 2,58 euro.

Il rapporto prezzo / utili è negativo sugli utili del 2020 e di 44,5 - 49,6 sugli utili del 2021.

Banca Finnat attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Studio societario di UBI Banca su Grifal
Studio societario
di UBI Banca su Grifal
UBI Banca attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato da Banca Finnat è di 2,94 euro (precedente 5,30), con un premio del 14% sul prezzo corrente.

Il target price assegnato da UBI Banca è di 3,15 euro (precedente 4,67), con un premio del 22% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 2,33 euro per azione, con un rendimento implicito del 10,4%.

Il nostro rating è B2 - CRESCITA ELEVATA.

Redazione Aim Italia News

✅ Grifal 
✔ Prezzo 2,58 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 2,70 
✔ Fair Value 2,33 € 
✔ Rendimento implicito 10,4% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index 

mercoledì 1 aprile 2020

Grifal, crescita inferiore alle attese

Il CdA di Grifal, società quotata all'AIM Italia, che opera nel packaging industriale, ha approvato il bilancio di esercizio 2019.

Bilancio annuale
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
18.637 vs 17.361, +7,3%

Inferiore alle aspettative degli analisti finanziari di 20 - 22 mln di euro.

La minor crescita è da ricondurre principalmente al rallentamento economico accentuatosi nell’ultimo trimestre 2019, in particolare sul mercato italiano.

Ebitda
2.480 vs 2.209, +12,3%

Flusso di cassa operativo
1.631 vs 1.101, +530

Utile netto
503 vs 386, +30,3%

Inferiore alle aspettative degli analisti finanziari di 0,71 - 0,78 mln di euro.

Patrimonio netto
10.261 vs 7.501, +2.760

Debiti finanziari netti
4.419 vs 5.356, -937

Patrimonio netto per azione
0,973 euro

Utile per azione
0,048 euro

Dividendo per azione
0,0 euro

✅ Grifal 
✔ Prezzo 2,28 € 
✔ PE 12m 15,6 
✔ PB 2,22 
✔ Fair Value 2,52 € 
✔ Rendimento implicito 11,7% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 
Aim Italia Investable Index

venerdì 24 gennaio 2020

Grifal, crescita in linea con le previsioni

Grifal, società quotata all'AIM Italia, che opera nel packaging industriale, comunica alcuni risultati preliminari dell’esercizio 2019, non ancora sottoposti a revisione legale.

I risultati preliminari confermano la crescita della società e le previsioni del piano industriale.

Il valore della produzione raggiunge i 21,8 mln di euro, in crescita di circa +11% rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente.

L’ebitda preconsuntivo si attesta a 2,5 mln di euro, in crescita del +15% rispetto ai 2,2 mln di euro nel 2018.

✅ Grifal 
✔ Prezzo 3,75 € 
✔ PE 12m 28,0 
✔ PB 3,66 
✔ Fair Value 3,63 € 
✔ Rendimento implicito 10,5% 
✔ Rating B2 - CRESCITA ELEVATA 
Aim Italia Investable Index

giovedì 28 novembre 2019

Grifal, pubblicato studio societario

Studio societario di UBI Banca su Grifal
Studio societario di
UBI Banca su Grifal
UBI Banca ha iniziato la copertura finanziaria di Grifal (35 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 22,4 mln di euro nel 2019 (+14,3% rispetto al 2018), 27,2 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 0,71 mln di euro nel 2019 (+83,9% rispetto al 2018), 1,12 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,067 euro nel 2019 (0,040 euro nel 2018), 0,106 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 3,66 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 54,6 sugli utili del 2019 e 34,5 sugli utili del 2020.

UBI Banca attribuisce il rating BUY al titolo.

Il target price assegnato è di 4,67 euro, con un premio del 28% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 3,55 euro per azione, con un rendimento implicito del 10,3%.

Il nostro rating è B2 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Grifal 
✔ Prezzo 3,66 € 
✔ PE 12m 29,5 
✔ PB 3,64 
✔ Fair Value 3,55 € 
✔ Rendimento implicito 10,3% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

giovedì 3 ottobre 2019

Grifal, crescono i volumi e calano i costi di produzione

Grifal, società quotata all'AIM Italia, che opera nel packaging industriale, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
9.750 vs 8.888, +9,7%

La crescita ha riguardato in larghissima parte cArtù che ha più che triplicato il proprio peso relativo.

Le vendite estere rappresentano il 24% del totale.

Ebitda
1.516 vs 974, +55,6%

Utile netto
556 vs 160, +247,5%

Patrimonio netto
10.312 vs 7.501 al 31 dicembre 2018, +2.811

Debiti finanziari netti
3.932 vs 5.356 al 31 dicembre 2018, -1.424

Utile per azione
0,053

Patrimonio per azione
0,977

Fabio Gritti, presidente e amministratore delegato di Grifal, ha così commentato:

“I risultati della relazione finanziaria semestrale sono in linea con le previsioni.

I miglioramenti introdotti dalle ultime evoluzioni tecniche ci consentono un sostanziale aumento della capacità produttiva ed una notevole diminuzione del costo dei materiali in carta utilizzati.

Implementare queste nuove tecnologie ha posticipato di alcuni mesi la messa in produzione dell’ultima linea cArtù, ma la decisione si è rivelata vincente e sarà replicata su tutte le nuove linee a partire dalle due ora in allestimento. 

La creazione del network di siti di produzione cArtù verrà rilanciata su queste basi.” 

Evoluzione prevedibile della gestione
L’avvio della produzione di cArtù con la nuova tecnologia di giuntatura permetterà, grazie al notevole efficientamento, di affrontare anche il mercato “commodities”. 

Per questo mercato è stata approntata una linea di prodotti dedicata a marchio “cushionPaper” ed un sistema di consegna espressa al servizio dei distributori di materiali di imballaggio e dei loro clienti. 

Il progetto vedrà inizialmente coinvolti i concessionari cArtù e verrà poi esteso a tutto il mercato.

Il prevedibile importante incremento dei volumi produttivi richiederà un adeguamento degli spazi utilizzati. 

L’ampliamento della sede di Cologno al Serio, in contiguità con le strutture oggi utilizzate, si prevede che sarà completato entro la fine del 2020 con la locazione di un nuovo immobile di circa 5.000 mq.

✅ Grifal 
✔ Prezzo 3,65 € 
✔ PE 12m 33,0 
✔ PB 3,73 
✔ Fair Value 3,34 € 
✔ Rendimento implicito 11,1% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

venerdì 26 luglio 2019

Grifal, fatturato 1° semestre 2019 +9%

Grifal, società quotata all'AIM Italia, che opera nel packaging industriale, comunica che nel 1° semestre 2019 i ricavi sono stati pari a 9,7 mln di euro, in linea con il piano industriale ed in crescita di oltre il 9% rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente.

I dati non sono stati oggetto di revisione e i risultati semestrali completi verranno comunicato il 30 settembre 2019.

✅ Grifal 
✔ Prezzo 3,95 € 
✔ PE 12m 38,2 
✔ PB 4,87 
✔ Fair Value 3,46 € 
✔ Rendimento implicito 10,0% 
✔ Rating B2 - GROWTH