Visualizzazione post con etichetta Health Italia. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Health Italia. Mostra tutti i post

martedì 30 luglio 2019

Health Italia acquisisce l'84,5% di Cornelia Capital pagando in azioni

Health Italia, società quotata all'AIM Italia, che opera nel mercato della sanità integrativa e sostitutiva, comunica che si è conclusa l’offerta di sottoscrizione ai soci di Cornelia Capital SpA di massime 5.300.000 azioni della società, rivenienti dall’aumento di capitale scindibile con esclusione del diritto di opzione deliberato dall’assemblea straordinaria dei soci del 28 giugno 2019.

Durante il periodo di sottoscrizione conclusosi il 26 luglio 2019, sono state conferite 9.253.648 delle 10.951.970 azioni costituenti il capitale sociale della società Cornelia Capital, pari ad una percentuale di adesione dell’84,49%.

Pertanto l’aumento di capitale di Health Italia risulta sottoscritto per numero 4.626.824 azioni per un controvalore, complessivo di sovrapprezzo, di 27.760.944 euro.

Il nuovo capitale di Health Italia risulta pertanto suddiviso in 18.951.780 azioni ordinarie.

✅ Health Italia 
✔ Prezzo 4,61 € 
✔ PE 12m 12,1 
✔ PB 2,18 
✔ Fair Value 4,90 € 
✔ Rendimento implicito 12,1% 
✔ Rating A - VALUE 

mercoledì 10 luglio 2019

Health Italia diversifica investendo 750.000 euro in una banca locale

Health Italia, società quotata all'AIM Italia, che opera nel mercato della sanità integrativa e sostitutiva, partecipa all’aumento di capitale di Igea Banca, impegnata nell’acquisizione della Banca del Fucino, con un investimento di 750.000 euro.

Massimiliano Alfieri, ceo di Health Italia ha dichiarato:

"La nascita di un importante gruppo bancario con un forte radicamento territoriale, come la nuova Banca del Fucino, non poteva lasciare indifferente un gruppo come Health Italia da sempre attento alla crescita dei modelli innovativi in termini di offerta alla clientela in una visione strategica evolutiva per quanto concerne lo sviluppo distributivo, in coerenza con il nostro Piano Industriale 2018-2020 che prevede una sensibile crescita dei ricavi anche tramite partnership finalizzate a comuni risultati di rilievo in termini sia finanziari che commerciali."

✅ Health Italia 
✔ Prezzo 4,72 € 
✔ PE 12m 12,8 
✔ PB 2,25 
✔ Fair Value 4,94 € 
✔ Rendimento implicito 11,7% 
✔ Rating A - VALUE 

lunedì 24 giugno 2019

Health Italia aumenta del 54% il flottante

Health Italia, società quotata all'AIM Italia, che opera nel mercato della sanità integrativa e sostitutiva, comunica che il nomad EnVent Capital Markets ha consentito una deroga all’impegno di lock-up per 2.034.925 azioni (pari al 14,21% del capitale sociale) sottoscritto in sede di IPO da parte di alcuni soci, che detengono partecipazioni inferiori al 5% del capitale sociale.

L’operazione è finalizzata ad aumentare la liquidità delle azioni in coerenza con la strategia mirata a favorire l’ampliamento della base azionaria mediante l’ingresso di nuovi investitori sia istituzionali che retail.

Con tale deliberazione il flottante del titolo sale a 40,50% con un incremento superiore al 54%.

La deroga all’impegno di lock-up non interesserà gli azionisti significativi, che resteranno soggetti agli obblighi suddetti sino al 9 febbraio 2020.

Il consiglio di amministrazione ha altresì deliberato di richiedere a Borsa Italiana l’abolizione del lotto minimo per le azioni Health Italia, al fine di migliorare la liquidità del titolo sul mercato.

L’amministratore delegato Massimiliano Alfieri, ha commentato:

“Dalla data dell’IPO il titolo ha avuto un buon apprezzamento pari a circa il 25%, pur scontando una certa volatilità dovuta, a nostro avviso, ad alcune caratteristiche di rigidità determinate da vincoli operativi che con queste deliberazioni dovrebbero essere superati”.

✅ Health Italia 
✔ Prezzo 4,78 € 
✔ PE 12m 13,2 
✔ PB 2,30 
✔ Fair Value 4,89 € 
✔ Rendimento implicito 11,5% 
✔ Rating A - VALUE 

giovedì 13 giugno 2019

Health Italia, acquisizione da 35 mln di euro pagata in azioni

Il CdA di Health Italia, società quotata all'AIM Italia, che opera nel mercato della sanità integrativa e sostitutiva, ha deliberato un aumento del capitale sociale con esclusione del diritto opzione, da sottoscriversi e liberarsi mediante conferimento della partecipazione nella società Cornelia Capital SpA, quotata al terzo mercato della Borsa di Vienna, da parte dei soci di quest’ultima.

L’operazione prevede che tutti i soci di Cornelia Capital potranno conferire fino ad un massimo del 90% della propria partecipazione.

L’operazione è stata deliberata con l’obiettivo di integrare i modelli di business al fine di realizzare una crescita organica dimensionale e reddituale delle due entità coinvolte nell’operazione.

Roberto Anzanello, presidente di Health Italia, ha dichiarato:

“Il Piano Industriale 2018-2020, prevede un ampliamento del perimetro tramite acquisizioni di aziende con modelli di business integrabili in quello del gruppo.

In questo contesto si inquadra l’operazione finalizzata ad acquisire il controllo di Cornelia Capital, che contribuirà al nostro progetto di crescita dei ricavi e della redditività, rafforzando la posizione del gruppo sul mercato del benessere e dei servizi di sanità integrativa”.

In dettaglio la descrizione dell’operazione:
  • l’aumento di capitale sociale di Health Italia prevede l’emissione di massimo 5.300.000 nuove azioni;
  • la valutazione di Health Italia è stata fatta prendendo come riferimento la stima di un esperto indipendente che ha utilizzato sia il metodo del Discounted Cash Flow (DCF), sia il calcolo del prezzo medio ponderato delle azioni nel periodo di 180 giorni antecedenti la data del 31 maggio 2019, sulla base della quale è stato valutato congruo un valore dell’azione Health Italia pari ad 6,00 euro;
  • Il Collegio Sindacale ha espresso parere positivo sulla congruità del sovrapprezzo;
  • la valutazione di Cornelia Capital è stata effettuata prendendo a riferimento la valutazione di un esperto indipendente che ha stabilito che il fair value di Cornelia Capital fosse pari a 35.344.199 euro, calcolando il valore economico del patrimonio netto di Cornelia Capital al 30 aprile 2019 sulla base dei valori economici pro-quota delle partecipazioni dalla stessa detenute e del valore attuale dei costi di holding.
Il capitale sociale di Cornelia Capital è costituito da 10.942.476 azioni, con conseguente valore per ogni azione pari a 3,23 euro.
Il valore effettivamente stabilito da Health Italia per il conferimento, pari a 3,00 euro per azione, è stato quindi ritenuto congruo, d’interesse della società e idoneo alla tutela dei diritti patrimoniali dei soci esclusi dal diritto di opzione;
  • il Comitato Parti Correlate ha rilasciato il proprio parere favorevole in merito all’operazione;
  • l’operazione di conferimento verrà pertanto effettuata con una valutazione di 3,00 euro per ogni azione di Cornelia Capital, con un valore di azione di Health Italia pari a 6,00 euro.
Quindi il conferimento di 2 azioni Cornelia Capital SpA darà diritto a ricevere una azione Health Italia SpA.
Considerato il valore attribuito a Cornelia Capital il conferimento si configura come operazione di maggiore rilevanza con parti correlate.

Operazione di maggiore rilevanza perché ha un’incidenza superiore al 25% del valore di capitalizzazione dell’emittente.

Operazione con parti correlate in quanto Health Italia ha esercitato un influenza notevole su Cornelia Capital in ragione del fatto che deteneva una partecipazione nel capitale sociale di Cornelia Capital pari al 18,3% nonché dal fatto che l’amministratore delegato di Health Italia è membro del Consiglio di Amministrazione di Cornelia.

In relazione alla suddetta partecipazione, Health Italia ha avuto l’opportunità di monetizzare l’investimento effettuato con l’acquisto delle azioni di Cornelia Capital, procedendo alla vendita della stesse a un proprio partner strategico, per un corrispettivo di 4.500.000 euro, che ha consentito di realizzare una plusvalenza pari 3.750.000 euro.

Il target
Cornelia Capital SpA è una holding di investimento che opera in diversi settori attraverso uno schema di società sub-holding interamente detenute, alle quali fanno capo le diverse società operative attive nei settori:
  • Health
  • Real Estate
  • Insurance Services
  • Start Up
  • Food
Cornelia Capital nel 2018 ha realizzato ricavi per 399.567 euro con un ebitda pari a -464.703 euro e un risultato netto pari a -435.317 euro e possiede oltre il 3,5% del capitale di Health Italia.

La strategia dell’emittente finalizzata a crescere nei mercati della sanità integrativa, delle prestazioni sanitarie realizzate con modelli di medicina a distanza, della nutraceutica e cosmeceutica evidenzia un’elevata compatibilità con il modello di business realizzato da Cornelia Capital tramite le proprie controllate.

L’assemblea straordinaria della società sarà convocata in data 28 giugno 2019 per deliberare in merito all’operazione di conferimento,

✅ Health Italia 
✔ Prezzo 5,06 € 
✔ PE 12m 14,3 
✔ PB 2,44 
✔ Fair Value 4,85 € 
✔ Rendimento implicito 11,4% 
✔ Rating A - VALUE 

martedì 4 giugno 2019

Health Italia nel 2018 cresce e diversifica l'attività

Il CdA di Health Italia, società quotata all'AIM Italia, che opera nel mercato della sanità integrativa e sostitutiva, ha approvato il bilancio consolidato 2018.

Bilancio consolidato
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi
28.516 vs 21.559, +32,3%

Ebitda
5.058 vs 6.056, -16,5%

Utile netto
1.171 vs -915+2.086

Patrimonio netto
24.090 vs 22.210, +1.880

Debiti finanziari netti
8.628 vs 2.348, +6.280

Patrimonio netto per azione
1,682 euro

Utile per azione
0,082 euro

Dividendo per azione
0,025 euro
Data di pagamento 17 luglio 2019

Nel 2018 la società ha ampliato il proprio modello di business al fine di incrementare la crescita organica del fatturato in una logica di redditività, allargando il perimetro delle attività dalla protezione sanitaria alla gestione del processo del benessere di persone e famiglie.

✅ Health Italia 
✔ Prezzo 4,87 € 
✔ PE 12m 13,9 
✔ PB 2,36 
✔ Fair Value 4,81 € 
✔ Rendimento implicito 11,0% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

lunedì 25 marzo 2019

Health Italia, crescita a doppia cifra nel 2018

Health Italia, società quotata all'AIM Italia, che opera nel mercato della sanità integrativa e sostitutiva, ha comunicato i ricavi consolidati 2018, calcolati secondo i principi contabili italiani OIC

Bilancio consolidato
mln di euro
2018 vs 2017

Ricavi
28,17 vs 21,49, +31,1%

La società, in previsione del passaggio ai principi contabili internazionali IAS/IFRS, ha deciso di avvalersi del maggior termine di 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio sociale per l’approvazione da parte dell’assemblea degli azionisti del bilancio di esercizio al 31 dicembre 2018.

Massimiliano Alfieri, amministratore delegato di Health Italia ha dichiarato:

“Siamo soddisfatti dei risultati raggiunti nel 2018 che mostrano il proseguimento del trend di crescita che registriamo stabilmente da alcuni anni e che premiano la nostra strategia.”

✅ Health Italia 
✔ Prezzo 5,32 € 
✔ PE 12m 15,2 
✔ PB 2,65 
✔ Fair Value 4,67 € 
✔ Rendimento implicito 11,5% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

mercoledì 20 febbraio 2019

Health Italia acquista partecipazione in società inglese di trattamento di cellule staminali

Health Italia, società quotata all'AIM Italia, che opera nel mercato della sanità integrativa e sostitutiva, comunica di aver raggiunto l’accordo per l’acquisizione del 25% della società britannica StemWay Biotech Ltd, già fornitore da oltre 7 anni del gruppo per i servizi connessi alla conservazione delle cellule staminali.

Motivazioni dell'operazione
StemWay Biotech è una knowledgement company europea attiva da 10 anni nel settore delle cellule staminali e del loro utilizzo e della genetica predittiva, con sede in Inghilterra, che opera in Italia dal 2007.

Oltre ad assicurare un servizio di trattamento e conservazione delle cellule staminali cordonali presso laboratori con i principali accreditamenti internazionali, StemWay Biotech si propone di fornire un continuo aggiornamento sulle possibilità di conservazione, sui progressi della ricerca scientifica e sulle applicazioni in campo medico delle cellule staminali e della genetica predittiva, diretto sia ai genitori che ai professionisti del settore sanitario.

L’accordo per acquisire una partecipazione del 25% è coerente con il modello di business di Health Italia finalizzato a mantenere il vantaggio competitivo del gruppo rispetto ad altri player del mercato rafforzandone la capacità innovativa e, in prospettiva, l’evoluzione tecnologica in campo sanitario, anche tramite la promozione dei servizi offerti da StemWay Biotech nella rete di Health Point che il gruppo Health Italia, tramite la controllata Health Point SpA, sta organizzando nel nostro paese.

Termini dell'operazione
Health Italia ha raggiunto l’accordo per acquisire una partecipazione pari al 25% del capitale sociale di StemWay Biotech ad un prezzo di 300 mila euro il cui corrispettivo verrà pagato integralmente con mezzi propri.

Il bilancio di StemWay Biotech, ancora in fase di approvazione, stima ricavi per l’esercizio 2018 pari a circa 350 mila euro e un ebitda margin del 15%.

Roberto Anzanello, presidente di Health Italia
Roberto Anzanello,
presidente di Health Italia
Il presidente di Health Italia, Roberto Anzanello, ha espresso piena soddisfazione per l’operazione, dichiarando che:

“StemWay Biotech, rappresenta un ulteriore tassello coerente nello sviluppo del modello di business di Health Italia in una logica di innovazione tecnologica e contribuirà allo sviluppo delle sinergie necessarie al raggiungimento degli obiettivi aziendali previsti dal Piano Industriale 2018-2020”.

✅ Health Italia 
✔ Prezzo 5,62 € 
✔ PE 12m 16,3 
✔ PB 2,84 
✔ Fair Value 4,99 € 
✔ Rendimento implicito 11,7% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

lunedì 17 dicembre 2018

Health Italia, prosegue la crescita nei primi 9 mesi dell'anno

Health Italia, società quotata all'AIM Italia, che opera nel mercato della sanità integrativa e sostitutiva, ha reso noto l'andamento gestionale dei primi 9 mesi dell'anno.

Bilancio consolidato primi 3 trimestri
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi
18.558 vs 14.166, +31%

Ebitda
2.831 vs  3.012, -6%

L’andamento economico al 30 settembre 2018 è stato caratterizzato da un incremento dei ricavi e dal raggiungimento di risultati economici in linea con le previsioni di crescita societaria.

L’andamento degli utili, come previsto e pianificato nel Piano Industriale 2018-2020, non ha seguito la crescita dei ricavi in quanto il gruppo ha avviato gli importanti investimenti mirati ad acquisizioni di aziende integrabili nel modello di business esistente, allargando cosi il perimetro di consolidamento, e allo sviluppo del progetto Health Point, sostenendone i costi, al fine di accelerare la crescita finalizzata al raggiungimento degli obiettivi del Piano Industriale.

Durante i primi nove mesi dell’esercizio corrente ed in particolar modo nel corso dell’ultimo trimestre, si sono registrati diversi ingressi di importanti investitori istituzionali nel capitale sociale.

Tali investimenti effettuati a prezzi di mercato sono stati effettuati in un’ottica di medio-lungo termine al fine di accompagnare la società nel suo processo di crescita.

✅ Health Italia 
✔ Prezzo 5,58 € 
✔ PE 12m 17,2 
✔ PB 2,88 
✔ Fair Value 5,00 € 
✔ Rendimento implicito 11,4% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

mercoledì 12 dicembre 2018

Health Italia, pubblicato studio societario

Studio societario di EnVent Capital Markets su Health Italia
Studio societario di
EnVent Capital Markets
su Health Italia
EnVent Capital Markets ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Health Italia (15 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 31,9 mln di euro nel 2018 (+49,0% rispetto al 2017), 41,2 mln di euro nel 2019.

L'utile netto previsto è di 2,5 mln di euro nel 2018 (-13,8% rispetto al 2017), 5,3 mln di euro nel 2019.

L'utile per azione previsto è di 0,175 euro nel 2018 (0,202 euro nel 2017) e 0,370 euro nel 2019.

Il prezzo corrente del titolo è 5,66 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 32,3 sugli utili del 2018 e 15,3 sugli utili del 2019.

EnVent Capital Markets attribuisce il rating NEUTRAL al titolo (precedente OUTPERFORM).

Il target price assegnato è di 6,37 euro (precedente 6,03), con un premio del 13% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 4,98 euro per azione, con un rendimento implicito del 11,2%.

Il nostro rating è B2 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Health Italia 
✔ Prezzo 5,66 € 
✔ PE 12m 17,8 
✔ PB  2,93 
✔ Fair Value 4,98 € 
✔ Rendimento implicito 11,2% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

lunedì 1 ottobre 2018

Health Italia, lo sviluppo intacca la redditività

Health Italia, società quotata all'AIM Italia, che opera nel mercato della sanità integrativa e sostitutiva, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi
13.291 vs 10.633, +25,0%

Ebitda
2.349 vs 2.750, -14,6%

Utile netto
33 vs 1.225, -1.192

Debiti finanziari netti
4.395 vs 1.413, +2.982

La riduzione dell'ebitda deriva dall'acquisizione di nuove società e dall’avvio di nuove attività che, come previsto nel piano industriale, nella fase di start-up si trovano ad avere ricavi non ancora sufficienti a coprire i costi.

✅ Health Italia 
✔ Prezzo 5,38 € 
✔ PE 12m 16,8 
✔ PB  2,71 
✔ Fair Value 5,14 € 
✔ Rendimento implicito 12,6% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

mercoledì 8 agosto 2018

Sono 19 le PMI Innovative quotate all'AIM Italia

Le società quotate sul mercato AIM Italia che hanno ottenuto la qualifica di Pmi Innovativa sono:

Società
Rating, Rendimento implicito, Fair Value, Prezzo di mercato

1. Alfio Bardolla Training Group
A-VALUE r 10,9% fv 4,68 p 3,97

2. Bio-On
B-GROWTH r 4,7% fv 41,4 p 53,9

3. Casta Diva Group
C-SPECULATIVO r 5,3% fv 1,55 p 1,49

4. Clabo
B-GROWTH r 9,3% fv 3,04 p 3,00

5. Digital360
C-SPECULATIVO r 5,9% fv 1,08 p 1,25

6. Digitouch
A-VALUE r 10,0% fv 1,52 p 1,37

7. Dominion Hosting Holding
C-SPECULATIVO r 6,9% fv 5,73 p 6,05

8. Elettra Investimenti
A-VALUE r 12,8% fv 11,9 p 10,0

9. Energica Motor Company
dati non disponibili

10. Esautomotion
dati non disponibili

11. Expert System
C-SPECULATIVO r 0,0% fv 0,964 p 1,21

12. FOPE
A-VALUE r 10,5% fv 6,76 p 6,65

13. Health Italia
B-GROWTH r 11,6% fv 5,31 p 5,04

14. MailUp
C-SPECULATIVO r 6,5% fv 2,03 p 2,28

15. Notorious Pictures
B-GROWTH r 9,7% fv 1,83 p 2,17

16. Sos Travel
B-GROWTH r 11,6% fv 4,06 p 4,01

17. Tps
A-VALUE r 12,9% fv 6,23 p 4,56

18. Wiit
C-SPECULATIVO r 7,1% fv 47,9 p 50,4

19. Wm Capital
dati non disponibili

La qualifica di Pmi innovativa consente una agevolazione fiscale introdotta dalla Legge di Stabilità 2017 cumulabile con il beneficio dei Pir (Piani Individuali di Risparmio).

Per le persone fisiche è prevista una detrazione Iperf del 30% dell’investimento, calcolata su un massimo di un milione di euro.

La stessa percentuale è detraibile per le persone giuridiche ai fini Ires, calcolata su un investimento massimo di 1,8 milioni di euro per ogni periodo di imposta.

Occorre detenere il titolo per tre anni, lock up obbligatorio per poter beneficiare dell’agevolazione fiscale.

Le agevolazioni fiscali valgono solo per gli investimenti in Ipo e per gli eventuali successivi aumenti di capitale, effetuati anche tramite esercizio di warrant e/o di obbligazioni convertibili.

Le agevolazioni fiscali non sono previste in caso di acquisto del titolo sul mercato. 

mercoledì 1 agosto 2018

Health Italia: lettera d'intenti per prossima acquisizione

Health Italia
Health Italia e Physio Didaktika hanno sottoscritto una lettera di intenti non vincolante finalizzata ad approfondire la possibile acquisizione da parte di Health Italia della maggioranza del capitale sociale (non meno del 51%) di Physyo Didaktika, assumendone il controllo al fine di integrare il proprio modello di business ed il proprio sistema di offerta, ampliando i servizi finalizzati al benessere ed alla cura degli individui e delle famiglie.

La lettera di intenti contiene un impegno di esclusiva con riguardo all'operazione di acquisizione sino al 17 settembre 2018.

Durante tale periodo, Health Italia intende effettuare i necessari approfondimenti, nonché le usuali attività di verifica e due diligence di natura contabile, legale, fiscale e di business.

Il closing è previsto per il 30 settembre 2018.

Physio Didaktika Società Cooperativa è una società attiva nella produzione e nella commercializzazione di device e prodotti per il benessere e per la cosmesi ed è inoltre proprietaria del marchio 'Dolomitika' e del know-how tecnologico dei device.

✅ Health Italia 
✔ Prezzo 4,83 € 
✔ Fair Value 5,06 € 
✔ Rendimento implicito 10,7% 
✔ Rating B - GROWTH