www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.800 articoli pubblicati

Visualizzazione post con etichetta Iniziative Bresciane. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Iniziative Bresciane. Mostra tutti i post

sabato 12 settembre 2020

Iniziative Bresciane, crescita stabile nel 1° semestre

Iniziative Bresciane, società quotata all'AIM Italia e operatore nel settore delle energie rinnovabili tramite impianti idroelettrici, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2020 vs 2019

Ricavi
9.209 vs 9.024, +2,1%

Ebitda
6.537 vs 6.205, +5,4%

Flusso di cassa
6.662 vs 6.037, +625

Utile netto
1.474 vs 1.315, +12,1%

Patrimonio netto
43.467 vs 44.592 al 31 dicembre 2019, -1.125

Debiti finanziari netti
68.888 vs 65.531, al 31 dicembre 2019, +3.357

Sono stati ultimati gli impianti idroelettrici denominati “Urago DMV”, in Comune di Pontoglio (BS) e “Palosco DMV” in Comune di Palazzolo sull’Oglio (BS), con potenza di concessione complessiva pari a circa 461 KW.

Produzione netta energia (GWh)
80,8 vs 72,5, +11,5%
Con un risparmio di anidride carbonica pari a circa 39 mila tonnellate.

❌ Iniziative Bresciane 
✔ Prezzo 17,6 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

martedì 8 settembre 2020

Dolomiti Energia Holding diventerà socio di Iniziative Bresciane

Iniziative Bresciane, società quotata all'AIM Italia e operatore nel settore delle energie rinnovabili tramite impianti idroelettrici, rende noto che i consigli di amministrazione della società e del socio di controllo della società, Finanziaria Valle Camonica SpA, hanno approvato il testo dell’accordo di investimento proposto da Dolomiti Energia Holding SpA, che prevede l’acquisizione del 16% circa del capitale sociale della società.

L’accordo di investimento ha a oggetto un’operazione straordinaria di rafforzamento patrimoniale della società che si articola come segue:
  • un primo aumento di capitale, scindibile e a pagamento, per un valore massimo di 7.990.000 euro, da offrire in opzione a tutti gli aventi diritto, a un prezzo di emissione non comunicato;
  • un secondo aumento di capitale inscindibile riservato a Dolomiti Energia Holding, per un ammontare di 17.350.000 euro, da sottoscriversi in contanti, mediante emissione di nuove azioni ordinarie a un prezzo di emissione di 21,15 euro per azione.
L’accordo di investimento prevede, inoltre, che Finanziaria Valle Camonica si impegni a sottoscrivere, oltre alla quota dell’aumento di capitale in opzione a essa spettante, anche l’eventuale inoptato che potrà risultare al termine dell’offerta in opzione dello stesso.

Entro trenta giorni lavorativi dalla sottoscrizione dell'accordo verrà convocata l’assemblea dei soci per approvare le delibere necessarie all’esecuzione dell’accordo.

L’accordo di investimento non prevede pattuizioni parasociali tra i contraenti.

Il Comitato Parti Correlate ha espresso parare positivo.

Il presidente di Iniziative Bresciane, Battista Albertani, ha manifestato “la più viva soddisfazione per la definizione di un’operazione che garantirà alla società quel rafforzamento patrimoniale necessario per completare un ambizioso piano di sviluppo ed insieme consentirà di costruire con un importante partner come Dolomiti Energia una duratura e proficua collaborazione basata su rilevanti sinergie industriali”.

Nell’ambito dell'operazione UBI Banca agisce in qualità di advisor finanziario, mentre per gli aspetti legali l’emittente è assistita dagli studi Gitti and Partners e Studium 1912 e Dolomiti Energia Holding da Herbert Smith Freehills Studio Legale.

❌ Iniziative Bresciane 
✔ Prezzo 17,3 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

lunedì 13 gennaio 2020

Iniziative Bresciane, convenzione per impianti idroelettrici sull'Arno

Iniziative Bresciane, società quotata all'AIM Italia e operatore nel settore delle energie rinnovabili tramite impianti idroelettrici, rende noto che la società Iniziative Toscane Srl partecipata al 49% da Iniziative Bresciane e per il 51% dalla società P.A.C. SpA, ha sottoscritto con la Regione Toscana, una convenzione relativa alla:
  • manutenzione straordinaria, ristrutturazione e rifunzionalizzazione di 13 briglie/traverse presenti nel demanio fluviale del fiume Arno;
  • realizzazione dei relativi impianti per la produzione di energia elettrica;
  • gestione degli stessi ai fini della produzione idroelettrica.
L'importo complessivo della convenzione è di 65,3 mln di euro.

È previsto che PAC, si occupi della ristrutturazione e realizzazione degli impianti e che Iniziative Bresciane si occupi della relativa gestione e manutenzione, nonché della capacità finanziaria di Iniziative Toscane.

Nell'ambito del progetto è stato sottoscritto un patto parasociale che prevede:
  • la nomina da parte di Iniziative Bresciane della maggioranza degli amministratori di Iniziative Toscane;
  • la concessione a Iniziative Bresciane di una opzione di acquisto e a PAC di una opzione di vendita della partecipazione detenuta da PAC in Iniziative Toscane, esercitabili a seguito dell’avvenuto collaudo degli impianti, ad un corrispettivo pari al valore nominale della quota.
Il 50% del capitale di PAC è detenuto da Riccardo Parolini, vicepresidente del consiglio di amministrazione di Iniziative Bresciane.

La sottoscrizione del patto parasociale è stata approvata preventivamente dal comitato parti correlate.

martedì 10 settembre 2019

Iniziative Bresciane, semestrale stabile

Iniziative Bresciane, società quotata all'AIM Italia e operatore nel settore delle energie rinnovabili tramite impianti idroelettrici, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
9.024 vs 9.647, -6,5%

Ebitda
6.205 vs 6.726, -7,7%

Flusso di cassa
6.037 vs -2.755+8.792

Utile netto
1.315 vs 1.264, +4,0%

Patrimonio netto
41.864 vs 43.316 al 31 dicembre 2018, -1.452

Debiti finanziari netti
70.991 vs 73.767, -2.776

Produzione di energia
Nel primo semestre 2019 la produzione di energia idroelettrica del gruppo è aumentata dell’1,2% passando da 71,6 GWh del 30 giugno 2018 a 72,5 GWh del 30 giugno 2019, beneficiando della produzione garantita dal nuovo impianto idroelettrico denominato “Iscla-Edolo”, entrato in funzione a ottobre 2018.

Progetti in fase di realizzazione
  • Sono stati appaltati i lavori per la realizzazione degli impianti idroelettrici della partecipata Iniziative Bergamasche Srl, denominati “Traversa Serio Borgogna”, “Traversa Serio Albino” e “Traversa Serio Morlana Vecchia”.
  • Sono proseguiti gli iter autorizzativi di sei nuove iniziative idroelettriche per una potenza di connessione pari a circa 1,04 MW.
  • Sono stati appaltati i lavori per la realizzazione degli impianti idroelettrici denominati “DMV Urago” e “DMV Palosco”.
  • È stato emesso il decreto di autorizzazione unica per l’iniziativa idroelettrica denominata “Briglia di Sellero”.
  • Sono state presentate le istanze di autorizzazione unica per le 12 iniziative sul fiume Arno, della società di progetto Iniziative Toscane Srl, società partecipata da INBRE.

lunedì 27 maggio 2019

Iniziative Bresciane, presentazione societaria all'AIM Italia Conference 2019

Presentazione societaria di Iniziative Bresciane all'AIM Italia Conference 2019
Presentazione societaria di Iniziative Bresciane
all'AIM Italia Conference 2019
Iniziative Bresciane, società quotata all'AIM Italia e operatore nel settore delle energie rinnovabili tramite impianti idroelettrici, comunica la messa a disposizione della presentazione societaria (17 pagine, formato pdf) che è stata illustrata oggi in occasione della AIM Italia Conference 2019.

lunedì 25 marzo 2019

Iniziative Bresciane, crescono centrali, fatturato e utili

Il CdA di Iniziative Bresciane, società quotata all'AIM Italia e operatore nel settore delle energie rinnovabili tramite impianti idroelettrici, ha approvato il bilancio consolidato 2018.

Bilancio consolidato
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi
17.914 vs 14.408, +24,3%

Ebitda
12.107 vs 9.796, +23,6%

Utile netto
1.465 vs 836, +75,2%

Patrimonio netto
43.316 vs 43.844, -528

Debiti finanziari netti
71.642 vs 70.776, +866

Dividendo per azione
0,65 euro
Data di pagamento 8 maggio 2019

La produzione di energia idroelettrica del gruppo è aumentata di circa il 37,2% passando da 98,1 GWh nel 2017 a 134,6 GWh nel 2018. 

L'assemblea degli azionisti è stata convocata per il 24 aprile 2019.

martedì 11 settembre 2018

Iniziative Bresciane, semestrale con forte crescita di fatturato e utile

Impianto idroelettrico Pac Pejo
Impianto idroelettrico Pac Pejo
Iniziative Bresciane, società quotata all'AIM Italia e operatore nel settore delle energie rinnovabili tramite impianti idroelettrici, ha comunicato i risultati operativi ed economici del primo semestre 2018, che mostrano produzione e ricavi in forte crescita.

Attività operativa
  • Produzione netta di energia pari a 71,6 GWh, +69,7% rispetto al 1° semestre 2017, con un risparmio di anidride carbonica pari a circa 36,5 mila tonnellate.
  • Centrali in esercizio 29 vs 25.
  • Potenza installata 41,1 MW, +49,8%
  • In fase di completamento i lavori per la costruzione dell’impianto idroelettrico denominato Iscla-Edolo con potenza di concessione pari a 2.655 KW.
Il Gruppo INBRE prosegue nel processo di investimento in centrali idroelettriche completando gli iter autorizzativi e concessori in corso, avviando i cantieri relativi alle centrali autorizzate e valutando le molteplici opportunità di sviluppo esterno offerte dal mercato in cui opera.

Dati di bilancio al 30 giugno 2018
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi
9.647 vs 7.042+37,0%

Utile netto di gruppo
1.264 (13,1% su ricavi) vs 742 (10,5%), +70,3%

Flusso di cassa gestione operativa
- 3.311 vs -2.163

     di cui FC corrente +6.138 vs +4.920
     di cui Var. Capitale Circolante - 8.893 vs -3.688
     di cui Investimenti -1.008 vs -3.396


Indebitamento finanziario netto
mln di euro
76.8 vs 72,5

La società ha erogato nel maggio 2018 un dividendo lordo pari ad 0,60 euro per azione confermando quello del 2017, per complessivi 2,3 milioni di euro.