www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.800 articoli pubblicati

Visualizzazione post con etichetta Italian Wine. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Italian Wine. Mostra tutti i post

lunedì 21 settembre 2020

Italian Wine Brands, pubblicato studio societario

Studio societario di Intermonte su Italian Wine Brands
Intermonte
ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Italian Wine Brands (8 pagine in inglese, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 190 mln di euro nel 2020 (+20,5% rispetto al 2019), 191 mln di euro nel 2021.

L'utile netto previsto è di 11,5 mln di euro nel 2020 (+45,6% rispetto al 2019), 12,9 mln di euro nel 2021.

L'utile per azione previsto è di 1,56 euro nel 2020 (1,07 euro nel 2019), 1,75 euro nel 2021.

Il prezzo corrente del titolo è 18,7 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 12,0 sugli utili del 2020 e 10,7 sugli utili del 2021.

Intermonte attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 30 euro (precedente 23), con un premio del 60% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 18,5 euro per azione, con un rendimento implicito del 10,9%.

Il nostro rating è B1 - CRESCITA MODERATA.

Redazione Aim Italia News

✅ Italian Wine Brands 
✔ Prezzo 18,7 € 
✔ PE 12m 13,3 
✔ PB 1,45 
✔ Fair Value 18,5 € 
✔ Rendimento implicito 10,9% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

giovedì 17 settembre 2020

Italian Wine Brands, forte crescita delle vendite e raddoppio dell'utile

Italian Wine Brands, società quotata all'AIM Italia, specializzata nella produzione e distribuzione di vini su scala internazionale, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2020 vs 2019

Ricavi caratteristici
92.158 vs 70.073, +31,5%

Ebitda
10.152 vs 6.670, +52,2%

Flusso di cassa operativo
3.019 vs -1.846, +4.865

Utile netto di gruppo
5.348 vs 2.688, +99,0%

Patrimonio netto di gruppo
95.611 vs 89.208 al 31 dicembre 2019, +6.403

Debiti finanziari netti
20.169 vs 21.556, -1.387

Patrimonio per azione
12,917 euro

Utile per azione semestrale
0,722 euro

Utile per azione ultimi 2 semestri
1,426 euro

✅ Italian Wine Brands 
✔ Prezzo 18,0 € 
✔ PE 12m 14,1 
✔ PB 1,41 
✔ Fair Value 17,3 € 
✔ Rendimento implicito 11,2% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 
Aim Italia Investable Index 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

venerdì 27 marzo 2020

Italian Wine Brands, pubblicato studio societario

Studio societario di CFO su Italian Wine Brands
Studio societario di CFO
su Italian Wine Brands
CFO ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Italian Wine Brands (20 pagine in inglese, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 165 mln di euro nel 2020 (+4,8% rispetto al 2019), 168 mln di euro nel 2021.

L'utile netto previsto è di 9,7 mln di euro nel 2020 (+22,8% rispetto al 2019), 11,0 mln di euro nel 2021.

L'utile per azione previsto è di 1,31 euro nel 2020 (1,07 euro nel 2019), 1,49 euro nel 2021.

Il prezzo corrente del titolo è 11,9 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 9,1 sugli utili del 2020 e 8,0 sugli utili del 2021.

CFO attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 20,0 euro (precedente 19,2), con un premio del 67% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 12,1 euro per azione, con un rendimento implicito del 12,8%.

Il nostro rating è B1 - CRESCITA MODERATA.

Redazione Aim Italia News

✅ Italian Wine Brands 
✔ Prezzo 11,9 € 
✔ PE 12m 9,8 
✔ PB 0,97 
✔ Fair Value 12,1 € 
✔ Rendimento implicito 12,8% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 

giovedì 19 marzo 2020

Italian Wine Brands, nel 2019 ricavi e profitti tornano a crescere

Il CdA di Italian Wine Brands, società quotata all'AIM Italia, specializzata nella produzione e distribuzione di vini su scala internazionale, ha approvato il bilancio consolidato 2019.

Bilancio consolidato
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
157.494 vs 149.863, +5,1%

Superiore alle aspettative degli analisti finanziari di 153 mln di euro.

Ebitda
16.303 vs 13.422, +21,5%

Flusso di cassa operativo
10.671 vs 6.990, +3.681

Utile netto
7.899 vs 6.350, +24,4%

Inferiore alle aspettative degli analisti finanziari di 8,6 - 9,5 mln di euro.

Patrimonio netto
89.208 vs 84.282, +4.926

Posizione finanziaria netta
565 vs -3.372+3.937

Patrimonio netto per azione
12,052 euro

Utile per azione
1,067 euro

Dividendo per azione
0,500 euro

✅ Italian Wine Brands 
✔ Prezzo 10,7 € 
✔ PE 12m 8,9 
✔ PB 0,87 
✔ Fair Value 12,4 € 
✔ Rendimento implicito 12,0% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 
Aim Italia Investable Index

martedì 3 marzo 2020

Italian Wine Brands acquisisce Raphael Dal Bo

Italian Wine Brands, società quotata all'AIM Italia, specializzata nella produzione e distribuzione di vini su scala internazionale, annuncia l’acquisto del 100% della società svizzera Raphael Dal Bo AG, che controlla Raphael Dal Bo Srl di Valdobbiadene, avvenuto tramite la controllata Provinco Italia SpA.

La transazione
Raphael Dal Bo, fondatore e amministratore delegato di Raphael Dal Bo Srl
Raphael Dal Bo,
fondatore e amministratore delegato
di Raphael Dal Bo Srl
L’acquisizione da parte di Provinco delle azioni RDB, detenute al 90% dal signor Raphael Dal Bo e al 10% dal signor Giuseppe Geronazzo, è avvenuta sulla base di un valore d’azienda (Enterprise Value) pari a 13,4 mln di CHF (12,5 mln di euro), a cui va aggiunta una cassa netta di 1,0 mln di CHF.

Provinco Italia ha corrisposto ai venditori un ammontare di 12,4 mln di CHF e Raphael Dal Bo ha acquistato da IWB 210.289 azioni proprie per complessivi 2,9 mln di CHF, divenendo azionista di IWB con una quota del 2,84%.

Le azioni IWB acquistate da Raphael Dal Bo sono soggette a un lock up period di 36 mesi.

I restanti 2,0 mln di CHF saranno liquidati entro il 31 marzo 2021 sulla base del riscontro della continuità dei risultati 2020 di RDB.

Tale importo sarà liquidato a fronte del contestuale impegno di Raphael Dal Bo ad acquistare da IWB azioni proprie in portafoglio per un ammontare pari al 30% del prezzo da quest’ultimo ricevuto.

Anche tali azioni saranno soggette a un lock up period di 36 mesi.

Raphael Dal Bo mantiene la carica di amministratore delegato di RDB e entra a far parte del CdA di Provinco Italia

Raphael Dal Bo AG
Raphael Dal Bo AG, con sede a Riedikon (Zurigo) e filiale a Valdobbiadene (TV), vanta una posizione rilevante in Svizzera nel segmento dei vini spumanti e frizzanti biologici, con i marchi di proprietà “Raphael Dal Bo”, “La vita è bella” e “Raffaello”.

La società dispone di un’ampia gamma di prodotti caratterizzati da un’elevatissima riconoscibilità dei brand e posizionamento nei segmenti di mercato a più alto valore aggiunto (cd. “affordable premium”).

I prodotti sono distribuiti da un’importante base di clienti internazionali, costituita sia da primarie catene della grande distribuzione organizzata che da importanti catene di negozi specializzati.

Nel 2019 RDB ha realizzato vendite consolidate per complessivi 10,7 mln di CHF (10,0 mln di euro), +10,4% rispetto alle vendite consolidate del 2018.

Grazie a quest’acquisizione Italian Wine Brands si afferma come uno degli esportatori di riferimento sul mercato svizzero, quarto mercato mondiale per i vini italiani con un valore complessivo nel 2019 pari a 350 mln di euro.

✅ Italian Wine Brands 
✔ Prezzo 13,6 € 
✔ PE 12m 10,9 
✔ PB 1,11 
✔ Fair Value 14,1 € 
✔ Rendimento implicito 11,8% 
✔ Rating B1 - CRESCITA MODERATA 
Aim Italia Investable Index

giovedì 10 ottobre 2019

Italian Wine Brands, pubblicati 2 studi societari

Studio societario di CFO su Italian Wine Brands
Studio societario di CFO
su Italian Wine Brands
CFO e Banca Akros hanno pubblicato due studi societari di aggiornamento su Italian Wine Brands (12 e 3 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 152 / 153 mln di euro nel 2019 (+1,8% rispetto al 2018), 156 / 158 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 8,6 / 9,0 mln di euro nel 2019 (+38,4% rispetto al 2018), 10,0 / 10,5 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 1,16 / 1,22 euro nel 2019 (0,86 euro nel 2018), 1,35 / 1,42 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 11,75 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 9,9 sugli utili del 2019 e 8,5 sugli utili del 2020.

Studio societario di Banca Akros su Italian Wine Brands
Studio societario di Banca Akros
su Italian Wine Brands
Sia CFO che Banca Akros attribuiscono il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato da CFO è di 19,2 euro (precedente 18,6), con un premio del 63% sul prezzo corrente.

Il target price assegnato da Banca Akros è di 18,0 euro (invariato), con un premio del 53% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 13,5 euro per azione, con un rendimento implicito del 12,5%.

Il nostro rating è B1 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Italian Wine Brands 
✔ Prezzo 11,75 € 
✔ PE 12m 8,8 
✔ PB 0,98 
✔ Fair Value 13,5 € 
✔ Rendimento implicito 12,5% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

venerdì 13 settembre 2019

Italian Wine Brands, fatturato stabile ma cresce la redditività

Italian Wine Brands, società quotata all'AIM Italia, specializzata nella produzione e distribuzione di vini su scala internazionale, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
70.073 vs 69.940, +0,2%

Ebitda
6.670 vs 5.327, +25,2%

Flusso di cassa
-1.846 vs -1.978+132

Utile netto
2.688 vs 2.188, +22,9%

Patrimonio netto
83.661 vs 84.282 al 31 dicembre 2018, -621

Debiti finanziari netti
21.556 vs 11.291, +10.265

Incremento interamente dovuto all'applicazione del principio contabile IFRS 16.

✅ Italian Wine Brands 
✔ Prezzo 13,0 € 
✔ PE 12m 9,5 
✔ PB 1,08 
✔ Fair Value 13,8 € 
✔ Rendimento implicito 12,2% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

lunedì 9 settembre 2019

Italian Wine Brands, pubblicato studio societario

Studio societario di Banca Akros su Italian Wine Brands
Studio societario di Banca Akros
su Italian Wine Brands
Banca Akros ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Italian Wine Brands (3 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 150 mln di euro nel 2019 (invariato rispetto al 2018), 154 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 9,84 mln di euro nel 2019 (+55,0% rispetto al 2018), 10,29 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è 1,33 euro nel 2019 (0,86 euro nel 2018), 1,39 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 13,2 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 9,9 sugli utili del 2019 e 19,5 sugli utili del 2020.

Banca Akros attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 19 euro (invariato), con un premio del 44% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 13,8 euro per azione, con un rendimento implicito del 12,2%.

Il nostro rating è B1 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Italian Wine Brands 
✔ Prezzo 13,2 € 
✔ PE 12m 9,6 
✔ PB 1,10 
✔ Fair Value 13,8 € 
✔ Rendimento implicito 12,2% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

giovedì 13 giugno 2019

Italian Wine Brands, intervista al consigliere d'amministrazione Pierpaolo Quaranta

Pierpaolo Quaranta, consigliere d'amministrazione di Italian Wine Brands, società quotata all'AIM Italia, specializzata nella produzione e distribuzione di vini su scala internazionale, ha rilasciato un'intervista in occasione della AIM Italia Conference 2019.


Fonte: Italia Informa, durata 8:33.

✅ Italian Wine Brands 
✔ Prezzo 12,0 € 
✔ PE 12m 8,9 
✔ PB 1,02 
✔ Fair Value 13,6 € 
✔ Rendimento implicito 11,7% 
✔ Rating A - VALUE 

giovedì 4 aprile 2019

Italian Wine Brands, pubblicato studio societario

Studio societario di CFO su Italian Wine Brands
Studio societario di CFO
su Italian Wine Brands
CFO ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su Italian Wine Brands (16 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 153 mln di euro nel 2019 (+2,1% rispetto al 2018), 158 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 9,5 mln di euro nel 2019 (+49,6% rispetto al 2018), 10,5 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 1,283 euro nel 2019 (0,858 euro nel 2018) e 1,418 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 11,6 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 9,0 sugli utili del 2019 e 8,2 sugli utili del 2020.

CFO attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 18,6 euro (precedente 18,8), con un premio del 60% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 12,7 euro per azione, con un rendimento implicito del 12,4%.

Il nostro rating è A2 - VALUE.

Redazione Aim Italia News

✅ Italian Wine Brands 
✔ Prezzo 11,6 € 
✔ PE 12m 8,8 
✔ PB  1,00 
✔ Fair Value 12,7 € 
✔ Rendimento implicito 12,4% 
✔ Rating A2 - VALUE 

venerdì 22 marzo 2019

Italian Wine Brands, l'utile tiene nonostante la scarsa vendemmia 2017

Il CdA di Italian Wine Brands, società quotata all'AIM Italia, specializzata nella produzione e distribuzione di vini su scala internazionale, ha approvato il bilancio consolidato 2018.

Bilancio consolidato
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi
149.863 vs 149.736, +0,0%

   di cui mercati internazionali
   77,4% vs 75,1%

   di cui vendite online
   8,0% vs 5,7%

Ebitda
13.422 vs 14.157, -5,2%

Utile netto
6.350 vs 6.733, -5,7%

Patrimonio netto
84.282 vs 81.625, +2.657

Debiti finanziari netti
3.372 vs 2.306, +1.066

Patrimonio netto per azione
11,386 euro

Utile per azione
0,858 euro

Dividendo per azione
0,400 euro
Data di pagamento 25 aprile 2019

L'utile netto 2018 è inferiore del 18,6% al consensus degli analisti finanziari, che prevedevano in media un risultato netto di 7,8 mln di euro.

Il ciclo 2018 è stato caratterizzato da una anomala impennata dei costi di uva, mosto e vino sfuso, cresciuti in misura eccezionale a causa della scarsissima vendemmia del 2017, tra le più scarse degli ultimi 50 anni, che ha visto i volumi di produzione ridursi di circa il 20% rispetto alle medie storiche.

Tale dinamica ha generato per il gruppo IWB un aumento dei costi per acquisti sul totale ricavi di oltre 3 punti percentuali (dal 54,2% del 2017 al 57,3% del 2018) e quasi 5 mln di euro.

La marginalità operativa del Gruppo nel corso del 2018 ha sostanzialmente tenuto nonostante l’eccezionale incremento del costi di materia prima, grazie in particolare al crescente appeal dei blend proposti a marchio proprio e all’ulteriore contenimento dei costi commerciali variabili e fissi di struttura delle società operative del gruppo

✅ Italian Wine Brands 
✔ Prezzo 11,3 € 
✔ PE 12m 7,4 
✔ PB 0,96 
✔ Fair Value 12,0 € 
✔ Rendimento implicito 12,7% 
✔ Rating A2 - VALUE 

giovedì 13 dicembre 2018

Italian Wine Brands brinda alla vendemmia 2018

Italian Wine Brands, società quotata all'AIM Italia, specializzata nella produzione e distribuzione di vini su scala internazionale, comunica che l’Associazione degli Enologi Italiani (Assoenologi) ha confermato che la produzione della vendemmia 2018 in Italia è stata superiore in quantità del 24 % rispetto alla precedente.

La produzione complessiva si attesterà a circa 52,5 M di ettolitri, contro i 42,5 M della vendemmia 2017.

Dal punto di vista qualitativo, si sono avute delle situazioni eterogenee, dovute sia all’andamento climatico, che alla quantità di uva prodotta.

Le regioni più produttive sono state il Veneto (9,7 M di ettolitri) e la Puglia (8,1 M di ettolitri).

Dopo un 2017 avaro, quindi, si ritorna ad una produzione abbondante, che ha fatto rientrare i listini di vini ed uve dai massimi registrati nel periodo precedente.

Alessandro Mutinelli, presidente di Italian Wine Brands, commenta:

“Dopo una vendemmia critica come quella del 2017, che ha causato incrementi importanti di costo della materia prima nell’esercizio 2018, ci troviamo ora in una situazione di abbondanza di prodotto, con listini in calo

Nel 2019, quando la produzione della corrente vendemmia andrà in vendita, si avrà una minore pressione sui conti e una maggiore competitività sui mercati internazionali”.

✅ Italian Wine Brands 
✔ Prezzo 10,3 € 
✔ PE 12m 7,1 
✔ PB 0,90 
✔ Fair Value 11,6 € 
✔ Rendimento implicito 12,9% 
✔ Rating A - VALUE 

martedì 18 settembre 2018

Italian Wine Brands, pubblicati 2 studi finanziari

Logo di Italian Wine Brands
Il 18 settembre 2018, sia Intermonte che CFO hanno pubblicato i loro studi societari di aggiornamento della società Italian Wine Brands.

Di seguito pubblichiamo la media (Consensus) delle loro previsioni.

Il fatturato previsto è di 150,1 mln di euro nel 2018 (+0,2% rispetto al 2017), 156 mln di euro nel 2019.

L'utile netto previsto è di 7,8 mln di euro nel 2018 (-4,2% rispetto al 2017), 11,0 mln di euro nel 2019.

L'utile per azione previsto è di 1,055 euro nel 2018 (1,098 euro nel 2017) e 1,480 euro nel 2019.

Il prezzo corrente del titolo è 12,55 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 11,9 sugli utili del 2018 e 8,5 sugli utili del 2019.

Intermonte conferma il rating OUTPERFORM e CFO conferma il rating BUY.

Il target price assegnato scende da 19,3 euro a 18,8 euro, con un premio del 50% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 14,6 euro per azione, con un rendimento implicito del 11,1%.

Abbassiamo il nostro rating da A - VALUE a B1 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Italian Wine Brands 
✔ Prezzo 12,55 € 
✔ PE 12m 9,63 
✔ PB  1,10 
✔ Fair Value 14,6 € 
✔ Rendimento implicito 11,1% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

sabato 15 settembre 2018

Situazione stabile per Italian Wine Brands

Italian Wine Brands, società quotata all'AIM Italia, specializzata nella produzione e distribuzione di vini su scala internazionale, ha pubblicato i risultati semestrali.

Bilancio 1° semestre
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi 69.939 vs 68.988, +1,38%
  • Italia 15.750 (22,5% del fatturato) vs 17.950 (26,0%), -12,27%
  • Estero 54.190 (77,5%) vs 51.040 (74,0%), +6,18%
Ebitda 5.327 vs 6.300, -15,4%

Il ciclo 2018 è caratterizzato da un’impennata dei costi di uva, mosto e vino sfuso, cresciuti in misura consistente rispetto allo stesso periodo del 2017 a causa della scarsissima vendemmia che ha visto volumi di produzione ridotti di circa il 20%.

Tale eccezionale andamento ha generato per il gruppo IWB un aumento dell’incidenza dei costi per acquisti sul totale ricavi di quasi il 5%.

Utile netto 2.186 vs 2.836, -22,9%

Indebitamento finanziario netto 11.290 vs 13.550, -2.260
Alessandro Mutinelli, Presidente e AD di Italian Wine Brands
Alessandro Mutinelli, Presidente e
AD di Italian Wine Brands

Alessandro Mutinelli, Presidente e AD del Gruppo, dichiara:

“In questo semestre abbiamo avuto due sfide molto impegnative da affrontare: l’impennata dei costi della materia prima, causata dalla scarsissima vendemmia del 2017 e un’ulteriore riduzione dei consumi in Italia.

Il nostro gruppo si è mosso per tempo, forzando le tappe dell’internazionalizzazione, puntando su segmenti di prodotto e di canale più remunerativi e riducendo i costi di struttura.

Questo ha consentito di mantenere la redditività e la generazione di cassa sugli ottimi livelli dell’esercizio precedente."

✅ Italian Wine Brands 
✔ Prezzo 12,4 € 
✔ Fair Value 14,5 € 
✔ Rendimento implicito 13,0% 
✔ Rating A - VALUE 

mercoledì 5 settembre 2018

Italian Wine Brands, intervista all'Amministratore Delegato

Intervista a Massimiliano Mutinelli, Presidente e Amministratore Delegato di Italian Wine Brands.

L'occasione è l'evento Italian Equity Week organizzato da Borsa Italiana, dal 4 al 6 settembre 2018.

Il tema del 4 settembre è Lifestyle.



Fonte: affariitaliani.it

✅ Italian Wine Brands 
✔ Prezzo 12,3 € 
✔ Fair Value 14,7 € 
✔ Rendimento implicito 12,3% 
✔ Rating A - VALUE 

lunedì 13 agosto 2018

Linea vinicola di Italian Wine Brands cresce 20% nel 1° semestre e si espande in Russia

Grande Alberone rosso
Grande Alberone rosso
Italian Wine Brands, società quotata all'AIM Italia, specializzata nella produzione e distribuzione di vini su scala internazionale, ha avviato con successo la distribuzione commerciale del brand “Grande Alberone” in Russia nel corso del semestre appena chiuso.

I vini della linea “Grande Alberone” inizialmente lanciati nel mercato russo sono quattro:
  • due diversi rossi (di cui uno biologico);
  • un rosé – cuvée dei migliori vitigni italiani;
  • uno Chardonnay, frutto della ricerca dei vitigni bianchi più pregiati del sud Italia.
Già distribuito globalmente in Europa, Nord America e Asia, il brand “Grande Alberone” ha registrato una crescita di circa il 20% nel primo semestre 2018 rispetto al periodo corrispondente dell’anno precedente.

Con l’inizio della distribuzione in Russia, IWB si attende un impulso positivo al suo apprezzamento internazionale, già affermato dai numerosi premi di settore vinti nell’ultimo decennio.

La linea “Grande Alberone”, introdotta per la prima volta sul mercato nel 2009, ha conquistato nel tempo una posizione di rilievo nella fascia “popular premium”, acquisendo importanti riconoscimenti da critici del settore e consumatori finali.

Alessandro Mutinelli, Presidente e AD di Italian Wine Brands, commenta:

“La visione del gruppo IWB è quella di posizionare propri prodotti con propri brand ovunque ci sia consumo di vino di qualità.

Iniziare la distribuzione in Russia di un nostro top brand rientra quindi in questa strategia."

✅ Italian Wine Brands 
✔ Prezzo 12,3 € 
✔ Fair Value 14,9 € 
✔ Rendimento implicito 12,2% 
✔ Rating A - VALUE