www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 7.400 articoli riguardanti l'Euronext Growth Milan
Visualizzazione post con etichetta KI Group. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta KI Group. Mostra tutti i post

lunedì 8 agosto 2022

Ki Group Holding, società di revisione non esprime giudizio su semestrale

Ki Group Holding, società quotata all’Euronext Growth Milan, attiva nel settore dei prodotti biologici, rende noto che la società di revisione RSM Società di Revisione e Organizzazione Contabile ha rilasciato la propria relazione.

La Società di Revisione ha dichiarato di non essere in grado di esprimere un giudizio sul bilancio consolidato semestrale abbreviato del Gruppo Ki in quanto asserisce di non aver acquisito elementi probatori sufficienti ed appropriati su cui basare il proprio giudizio con riferimento a:

  • presupposto della continuità aziendale;
  • valutazione della partecipazione in Ki Group Srl;
  • fondi non correnti.

✅ Ki Group Holding 
✔ Prezzo 0,0068 € 

Titolo coperto da analisi finanziaria 


Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società Euronext Growth Milan che ti interessa.

venerdì 15 luglio 2022

Ki Group Holding emette prestito a conversione obbligatoria di 20 mln di euro + warrant

L'assemblea straordinaria di Ki Group Holding, società quotata all’Euronext Growth Milan, attiva nel settore dei prodotti biologici, ha approvato l'emissione di un prestito convertibile cum warrant.

Il prestito è riservato alla sottoscrizione da parte di Negma Group Ltd, società di investimento costituita sotto la legge degli Emirati Arabi Uniti e con sede a Dubai. 

Il prestito sarà di massimi 20 mln di euro, da emettere nel corso dei prossimi 24 mesi, in 20 tranches.

L’Assemblea Straordinaria ha altresì approvato l’emissione di warrant da assegnare gratuitamente ai sottoscrittori del POC per un importo massimo di 5 mln di euro.

Le obbligazioni appartenenti a ciascuna tranche avranno una durata di 12 mesi dalla data di emissione, saranno emesse ad un prezzo pari al 100% del valore nominale e non saranno produttive di interessi.

Le obbligazioni saranno convertibili a un prezzo di conversione pari al 93% del prezzo medio.

Negma potrà richiedere la conversione di tutte o di parte delle obbligazioni emesse in qualsiasi momento, o alla scadenza saranno convertite automaticamente in azioni di nuova emissione.

I warrant avranno una durata di 5 anni dalla data di emissione.

Il prezzo di esercizio dei warrant sarà pari al 130% del prezzo medio.

Ciascun warrant darà diritto a ricevere 1 azione.

La società pagherà una commissione di 1,1 mln di euro, da pagarsi, pro rata, con le prime all'emissione 3 tranches.

L'esecuzione dell'operazione comporterà un effetto diluitivo certo, ma variabile e allo stato non quantificabile, sulle partecipazioni possedute dagli attuali azionisti della società. 

È previsto che le obbligazioni possano essere rimborsate in denaro al loro valore nominale in qualsiasi momento.

✅ Ki Group Holding 
✔ Prezzo 0,0042 € 

Titolo coperto da analisi finanziaria 


Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società Euronext Growth Milan che ti interessa.

venerdì 10 giugno 2022

Ki Group Holding investe in Illa

Ki Group Holding, società quotata all’Euronext Growth Milan, attiva nel settore dei prodotti biologici, rende noto di avere sottoscritto una partecipazione sociale in Illa SpA, società quotata anch'essa all'Euronext Growth Milan.

Nell’ambito del contratto di acquisizione, sottoscritto con Ortigia Srl e Andrea Mastagni, sono state acquisite 2.010.000 azioni di Illa, pari al 15,85% del capitale sociale, ad un prezzo per azione pari a 0,15 euro, per un importo complessivo di 301.500 euro.

Il perfezionamento dell’operazione mediante il trasferimento del pacchetto azionario e il relativo pagamento avverrà entro il 21 giugno 2022.

La società dispone al momento delle risorse finanziarie per concludere l’operazione.

La partecipazione di minoranza verrà iscritta tra le immobilizzazioni finanziarie per essere detenuta stabilmente.

✅ Ki Group Holding 
✔ Prezzo 0,0096 € 

Titolo coperto da analisi finanziaria 


Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società Euronext Growth Milan che ti interessa.

mercoledì 8 giugno 2022

Ki Group Holding, la società di revisione non è in grado di esprimere un giudizio sul bilancio

La società di revisione RSM ha dichiarato di non essere in grado di esprimere un giudizio sul Bilancio d'Esercizio e Consolidato di Ki Group Holding, società quotata all’Euronext Growth Milan, attiva nel settore dei prodotti biologici,

Pubblichiamo il testo integrale delle Relazioni della Società di Revisione:

- - - - -

Relazione della società di revisione indipendente ai sensi dell’art. 14 del D.Lgs. 27 gennaio 2010, n. 39

Agli Azionisti della Ki Group Holding S.p.A.

Relazione sulla revisione contabile del bilancio d’esercizio

Dichiarazione di impossibilità di esprimere un giudizio

Siamo stati incaricati di svolgere la revisione contabile del bilancio d’esercizio della Ki Group Holding S.p.A. (nel seguito anche la “Società”), costituito dallo stato patrimoniale al 31 dicembre 2021, dal conto economico e dal rendiconto finanziario per l’esercizio chiuso a tale data e dalla nota integrativa.

Non esprimiamo un giudizio sul bilancio d’esercizio della Società. A causa della rilevanza di quanto descritto nella sezione “Elementi alla base della dichiarazione di impossibilità di esprimere un giudizio” della presente relazione, non siamo stati in grado di acquisire elementi probativi sufficienti ed appropriati su cui basare il nostro giudizio sul bilancio d’esercizio.

Elementi alla base della dichiarazione di impossibilità di esprimere un giudizio

Presupposto della continuità aziendale

Nel corso dell’esercizio 2021 la Società ha realizzato una perdita d’esercizio pari a Euro 3,6 milioni e al 31 dicembre 2021 presenta un patrimonio netto negativo pari a Euro 0,1 milioni, un totale attivo corrente pari a Euro 1,1 milioni e un totale passivo corrente pari a Euro 3,0 milioni.

Gli amministratori indicano nel paragrafo “Continuità aziendale” che in data 29 novembre 2021, il consiglio di amministrazione della Società ha approvato l'emissione di un prestito obbligazionario convertibile in azioni ordinarie della Società cum warrant, per un importo massimo di Euro 2,5 milioni, suddiviso in cinque tranche, ed un connesso aumento del capitale sociale della Società, di pari importo, a servizio della conversione di detto prestito obbligazionario convertibile. Alla data del 31 dicembre 2021 il prestito obbligazionario convertibile risulta erogato per Euro 0,5 milioni.

Gli amministratori segnalano altresì che, in data 20 maggio 2022, preso atto di una situazione patrimoniale della Società aggiornata alla data del 30 aprile 2022, il patrimonio netto della stessa ammonta ad Euro 0,8 milioni, grazie all’operazione di aumento di capitale descritta sopra.

Gli amministratori ritengono che la Società abbia la ragionevole aspettativa di continuare ad operare in un futuro prevedibile; pertanto il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2021 è stato redatto sulla base del presupposto della continuità aziendale.

Alla data della presente relazione, non risulta formalizzato un piano economico-finanziario e patrimoniale della Società e del Gruppo e non è stato possibile, pertanto, verificare l’evoluzione prevedibile della gestione e la capacità della Società di recuperare gli attivi e di far fronte ai debiti scaduti e alle obbligazioni in essere, iscritti nel bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2021.

A causa della rilevanza degli aspetti sopra riportati non siamo stati in grado di acquisire elementi probativi sufficienti ed appropriati sull’utilizzo del presupposto della continuità aziendale nella redazione del bilancio d’esercizio, nonché rispetto alla correlata informativa di bilancio.

Valutazione delle partecipazioni in imprese collegate

Il bilancio d’esercizio della Ki Holding Group S.p.A. include attività relative alle partecipazioni in imprese collegate, iscritte nelle Immobilizzazioni Finanziarie, per Euro 3.040 migliaia. Come indicato nella nota integrativa tali partecipazioni sono contabilizzate al costo e sono sottoposte a verifica per rilevare eventuali perdite di valore quando eventi o cambiamenti di situazione indicano che il valore di carico eccede il valore di presumibile realizzo.

Alla data della presente relazione, non ci sono state fornite evidenze sulla attuale sostenibilità dei piani economico-finanziari e patrimoniali delle società partecipate e non siamo stati in grado di confermare le assunzioni sottostanti agli stessi piani né, pertanto, di verificare la corretta valutazione della voce “Partecipazioni in imprese collegate” nel bilancio d’esercizio della Società al 31 dicembre 2021.

A causa della rilevanza degli aspetti sopra riportati non siamo stati in grado di acquisire elementi probativi sufficienti per determinare se si sarebbe potuta riscontrare la necessità di rettifiche rispetto alla voce “Partecipazioni in imprese collegate”, nonché rispetto alla correlata informativa di bilancio.

Fondi per rischi e oneri

I fondi per rischi e oneri iscritti nel bilancio d’esercizio della Ki Group Holding S.p.A. ammontano a Euro 760 migliaia e sono relativi a un procedimento fallimentare in capo ad una società ora non più controllata dalla Ki Group Holding S.p.A..

In data 26 ottobre 2020, il Tribunale di Milano ha pronunciato sentenza sfavorevole a Ki Group Holding S.p.A. condannandola al risarcimento della somma di Euro 1.511 migliaia, oltre interessi e spese legali.

In data 22 ottobre 2021, la Corte di Appello di Milano ha depositato la sentenza con la quale è stato rigettato l’appello proposto da Ki Group Holding S.p.A. e confermato integralmente la sentenza di condanna di primo grado.

Gli amministratori ritengono che le due sentenze sopra descritte non rendano giustizia delle diverse argomentazioni utilizzate dalla Ki Group Holding S.p.A. per contestare la richiesta avanzata dalla curatela del fallimento.

Pertanto, gli amministratori di Ki Group Holding S.p.A., in forza delle considerazioni sopra accennate e alla luce delle rilevanze di pareri commissionati a terzi professionisti aventi ad oggetto una disamina del contenzioso in essere con la controparte, del percorso logico giuridico operato dalla Corte d’Appello di Milano nella motivazione e degli orientamenti giurisprudenziali, hanno proposto, con il supporto dei propri legali, ricorso in Cassazione per vedere riconosciute le proprie ragioni.

L’analisi da noi effettuata con riferimento alla suddetta voce ha evidenziato che non esistono elementi tali per cui le risultanze della sentenza di secondo grado del Tribunale di Milano del 22 ottobre 2021 sopra richiamata, che rigetta l’appello proposto da Ki Group Holding S.p.A. e che conferma integralmente la sentenza di primo grado che condannava Ki Group Holding S.p.A. al risarcimento dell’importo di Euro 1.511 migliaia oltre interessi e spese legali, per un totale pertanto di Euro 1.559 migliaia, non siano la migliore fonte per la stima dell'ammontare atteso dell'obbligazione.

Quanto sopra indicato costituisce, a nostro avviso, una deviazione dai principi contabili di riferimento. Conseguentemente, gli “altri debiti” sarebbero stati superiori di Euro 1.559 migliaia, i “fondi per rischi e oneri” sarebbero stati inferiori di Euro 760 migliaia e, conseguentemente, il patrimonio netto sarebbe stato inferiore di Euro 799 migliaia, al lordo dell’effetto fiscale.

Responsabilità degli amministratori e del collegio sindacale per il bilancio d’esercizio

Gli amministratori sono responsabili per la redazione del bilancio d’esercizio che fornisca una rappresentazione veritiera e corretta in conformità alle norme italiane che ne disciplinano la redazione e, nei termini previsti dalla legge, per quella parte del controllo interno dagli stessi ritenuta necessaria per consentire la redazione di un bilancio che non contenga errori significativi dovuti a frodi o a comportamenti o eventi non intenzionali.

Gli amministratori sono responsabili per la valutazione della capacità della Società di continuare a operare come un’entità in funzionamento e, nella redazione del bilancio esercizio, per l’appropriatezza dell’utilizzo del presupposto della continuità aziendale, nonché per una adeguata informativa in materia. Gli amministratori utilizzano il presupposto della continuità aziendale nella redazione del bilancio d’esercizio a meno che abbiano valutato che sussistono le condizioni per la liquidazione della Società o per l’interruzione dell’attività o non abbiano alternative realistiche a tali scelte.

Il collegio sindacale ha la responsabilità della vigilanza, nei termini previsti dalla legge, sul processo di predisposizione dell’informativa finanziaria della Società.

Responsabilità della società di revisione per la revisione contabile del bilancio esercizio

È nostra la responsabilità di svolgere la revisione contabile in conformità ai principi di revisione internazionali (ISA Italia) e di emettere la relazione di revisione. Tuttavia, a causa di quanto descritto nella sezione Elementi alla base della dichiarazione di impossibilità di esprimere un giudizio nella presente relazione non siamo stati in grado di acquisire elementi probativi sufficienti ed appropriati su cui basare il nostro giudizio sul bilancio d’esercizio.

Siamo indipendenti rispetto alla Società in conformità alle norme e ai principi in materia di etica e di indipendenza applicabili nell’ordinamento italiano alla revisione contabile del bilancio.

Relazione su altre disposizioni di legge e regolamentari

Giudizio ai sensi dell’art. 14, comma 2, lettera e), del D.Lgs. 39/10

Gli amministratori della Ki Group Holding S.p.A. sono responsabili per la predisposizione della relazione sulla gestione della Ki Group Holding S.p.A. al 31 dicembre 2021, incluse la sua coerenza con il relativo bilancio d’esercizio e la sua conformità alle norme di legge.

Siamo stati incaricati di svolgere le procedure indicate nel principio di revisione (SA Italia) 720B al fine di esprimere un giudizio sulla coerenza della relazione sulla gestione con il bilancio d’esercizio della Ki Group Holding S.p.A. al 31 dicembre 2021 e sulla conformità della stessa alle norme di legge, nonché di rilasciare una dichiarazione su eventuali errori significativi.

A causa della significatività di quanto descritto nella sezione Elementi alla base della dichiarazione di impossibilità di esprimere un giudizio della Relazione sulla revisione contabile del bilancio d’esercizio non siamo in grado di esprimere un giudizio sulla coerenza della relazione sulla gestione con il bilancio d’esercizio della Ki Group Holding S.p.A. al 31 dicembre 2021 e sulla conformità delle stesse alle norme di legge né di rilasciare la dichiarazione di cui all’art. 14, comma 2, lettera e), del D.Lgs. 39/10, rilasciata sulla base delle conoscenze e della comprensione dell’impresa e del relativo contesto acquisite nel corso dell’attività di revisione.

Milano, 7 giugno 2022

RSM Società di Revisione e Organizzazione Contabile S.p.A.

Luca Pulli

Socio –Revisore Legale

❌ Ki Group Holding 
✔ Prezzo 0,0112 € 

Nessuna analisi finanziaria disponibile 


Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società Euronext Growth Milan che ti interessa.

martedì 24 maggio 2022

Ki Group Holding, comunicato stampa bilancio 2021

Ki Group Holding, società quotata all’Euronext Growth Milan, attiva nel settore dei prodotti biologici, ha diffuso un comunicato stampa (30 pagine) relativo al bilancio 2021.

❎ Ki Group Holding 
✔ Prezzo 0,0104 € 
Titolo coperto da analisi finanziaria

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società Euronext Growth Milan che ti interessa.

giovedì 30 dicembre 2021

Ki Group Holding presenta ricorso in Cassazione

Ki Group Holding, società quotata all’Euronext Growth Milan, attiva nel settore dei prodotti biologici, ha notificato ricorso per Cassazione avverso la Sentenza n. 3061 del 22 ottobre 2021 della Corte di Appello di Milano, Sezione Prima Civile.

Tale Sentenza confermava la Sentenza di primo grado che aveva accolte pretese risarcitorie di Fallimento Bionature Srl in liquidazione per 1.511.225 euro.

✅  Ki Group Holding
✔ Prezzo 0,0710 € 

Titolo coperto da analisi finanziaria 


Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società Euronext Growth Milan che ti interessa.

venerdì 29 ottobre 2021

Ki Group Holding revoca la liquidazione della controllata "La Fonte della Vita"

Ki Group Holding, società quotata all’Euronext Growth Milan, attiva nel settore dei prodotti biologici, rende noto che si è tenuta un’assemblea straordinaria dei soci della controllata La Fonte della Vita Srl che, preso atto dell’intervenuto ripianamento delle perdite maturate nel periodo e dell’avvenuta ricostituzione del patrimonio netto della stessa nei termini di legge, ne ha deliberato la revoca dello stato di liquidazione.

Al fine di supportare il rilancio delle attività della controllata, tenuto conto della rilevanza strategica della stessa per il gruppo essendo uno dei pochi operatori in Italia produttore di alimenti a base di proteine vegetali, è stato recentemente assunto dalla stessa un nuovo direttore commerciale deputato al lancio ed allo sviluppo dei prodotti nel mercato della grande distribuzione organizzata, nonché completato un lavoro di rivisitazione totale strutturato e mirato a lanciare il marchio “Fonte della Vita” proprio nei canali della grande distribuzione e della distribuzione organizzata italiana, anche attraverso un rilancio del brand.

Sono previsti miglioramenti dello stabilimento produttivo e un’espansione in linee produttive in categorie strategiche (e.g. legumi italiani, cereali, proteine vegetali, verdure) oltre che al descritto ingresso nei canali della grande distribuzione e della distribuzione organizzata italiana.

Per tali attività di rilancio si stima si rendano necessari investimenti per circa 0,5-0,6 mln di euro, potrebbero essere in parte finanziati da terzi esterni al gruppo grazie ad una possibile operazione di aumento di capitale aperta a terzi.

❎ Ki Group Holding 
✔ Prezzo 0,0980 € 

Titolo coperto da analisi finanziaria 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società Euronext Growth Milan che ti interessa.

martedì 26 ottobre 2021

Ki Group Holding, rigettato il ricorso alla Corte di Appello

Ki Group Holding, società quotata all’Euronext Growth Milan, attiva nel settore dei prodotti biologici, ha appreso che la Corte di Appello di Milano, Sezione Prima Civile, nella persona del Presidente Relatore Dr. Domenico Bonaretti, ha depositato la Sentenza n. 3061/2021, con la quale è stato rigettato nel merito il gravame proposto da Ki Group.

La sentenza conferma la sentenza di primo grado n. 6646/2020, che aveva già visto parzialmente accolte le pretese risarcitorie formulate dalla parte attorea Fallimento Bionature srl in liquidazione, quantificate e liquidate in 1.511.225 euro.

La società è stata condannata a pagare le spese di lite per primo, secondo grado e CTU, di 43.178 euro.

La società, preso atto della pronuncia sopra descritta, ritiene che la stessa non renda giustizia delle diverse argomentazioni utilizzate dalla società stessa per contestare la richiesta avanzata dalla curatela del fallimento.

La società, con il supporto dei propri legali, sta valutando di proporre ricorso in Cassazione per vedere riconosciute le proprie ragioni. 

❎ Ki Group Holding 
✔ Prezzo 0,0970 € 

Titolo coperto da analisi finanziaria 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società Euronext Growth Milan che ti interessa

domenica 3 ottobre 2021

Ki Group Holding, comunicato stampa relazione semestrale

Ki Group Holding, società quotata all’AIM Italia e attiva nel settore dei prodotti biologici, ha diffuso un comunicato stampa (formato pdf) relativo alla relazione finanziaria del 1° semestre 2021.

❎ Ki Group Holding 
✔ Prezzo 0,125 € 

Titolo coperto da analisi finanziaria

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

lunedì 17 maggio 2021

Ki Group Holding, pubblicato primo studio societario

Studio societario di Integrae SIM su Ki Group Holding
Studio societario di Integrae SIM
su Ki Group Holding
Integrae SIM ha pubblicato il primo studio societario su Ki Group Holding (21 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 16,0 mln di euro nel 2021 (+54,8% rispetto al 2020), 19,8 mln di euro nel 2022 e 24,2 mln di euro nel 2023.
 
L'utile netto previsto è di -1,4 mln di euro nel 2021 (-4,2 mln di euro nel 2020), -0,4 mln di euro nel 2022 e 0,6 mln di euro nel 2023.

L'utile per azione previsto è di -0,136 euro nel 2021 (-0,410 euro nel 2020), -0,039 euro nel 2022 e 0,058 euro nel 2023.

Il prezzo corrente del titolo è 0,192 euro.

Il rapporto prezzo / utili è negativo sugli utili del 2021 e del 2022 e 3,3 sugli utili del 2023.

Integrae SIM attribuisce il rating BUY al titolo.

Il target price assegnato è di 0,62 euro, con un premio del 223% sul prezzo corrente.

❎ Ki Group Holding 
✔ Prezzo 0,192 € 
Titolo coperto da analisi finanziaria 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

venerdì 16 aprile 2021

Ki Group Holding, comunicato stampa bilancio 2020

Ki Group Holding, società quotata all’AIM Italia e attiva nel settore dei prodotti biologici, ha diffuso un comunicato stampa (formato pdf) relativo al bilancio 2020.

❌ Ki Group Holding 
✔ Prezzo 0,205 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

venerdì 19 marzo 2021

Ki Group Holding, la partecipata Ki Group emette bond da 2,7 mln di euro

Ki Group Holding, società quotata all’AIM Italia e attiva nel settore della distribuzione all'ingrosso, produzione e vendita al dettaglio di prodotti biologici, rende noto che InvItalia SpA (Agenzia Nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa) ha sottoscritto a favore della partecipata al 48,44% Ki Group Srl un bond del valore di 2,7 mln di euro ai sensi dell’art. 26 della c.d. “Legge Rilancio”.

Le caratteristiche del bond sono le seguenti:

  • tasso di interesse: Euribor 1 anno, maggiorato di 175 bp per il primo anno, 200 bp per il secondo e terzo anno e 250 bp per il quarto, quinto e sesto anno;
  • rimborso della quota capitale in unica soluzione a 6 anni.

Ki Group beneficerà inoltre di un credito d’imposta di 0,6 mln di euro, e Ki Group Holding beneficerà di un credito di imposta di 0,2 mln di euro in qualità di sottoscrittore dell’aumento di capitale di Ki Group da 2,0 mln di euro deliberato nel corso dell’esercizio 2020 e completato nel febbraio 2021.

La liquidità derivante dalla sottoscrizione del bond, unitamente alle linee di credito a medio termine perfezionate durante l’esercizio 2020 con Banca Intesa e Banco Desio per complessivi 2,0 mln di euro, consentiranno a Ki Group di perseguire il proprio piano industriale.

❌ Ki Group Holding 
✔ Prezzo 0,232 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

venerdì 22 gennaio 2021

Ki Group Holding acquisisce il marchio Verde&Bio

Ki Group Holding, società quotata all’AIM Italia e attiva nel settore della distribuzione all'ingrosso, produzione e vendita al dettaglio di prodotti biologici, rende noto che la partecipata al 48,44% Ki Group Srl ha acquisito per un importo non comunicato il 100% dell’industria alimentare Bio & Tradizione Srl.

La società, costituita nel 2019, opera mediante un contratto di affitto di ramo d’azienda stipulato con AT&B Srl nell’attività produttiva di tradizione biologica.

Bio & Tradizione è nota principalmente per la produzione e commercializzazione del marchio Verde&Bio.

La società produce due linee complete di prodotti da forno sia dolci che salati interamente biologici.

I ricavi delle vendite pre-consuntivi del 2020 sono pari a circa 2,1 mln di euro.

Nell’ambito dell’acquisizione è prevista un’opzione vincolante da parte di Bio & Tradizione ad acquisire il Ramo d’Azienda da AT&B entro il 31 dicembre 2025 per un valore pari a circa 1,05 mln di euro.

❌ Ki Group Holding 
✔ Prezzo 0,246 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

martedì 1 dicembre 2020

Ki Group Holding, l'Agenzia delle Entrate vince appello di oltre 230.000 euro

Ki Group Holding, società quotata all’AIM Italia e attiva nel settore della distribuzione all'ingrosso, produzione e vendita al dettaglio di prodotti biologici, rende noto che la Commissione Tributaria Regionale del Piemonte ha comunicato sentenza con la quale ha:

  • respinto l’appello promosso dall’Agenzia delle Entrate di Torino avverso la sentenza di primo grado favorevole alla società emessa dalla Commissione Tributaria Provinciale di Torino lo scorso 5 settembre 2019, confermando l’annullamento delle pretese relative a presunte omesse ritenute ai fini IRPEF relativamente ai compensi reversibili degli amministratori (valore circa 530.000 euro, oltre sanzioni ed interessi);
  • accolto l’appello promosso dall’Agenzia delle Entrate di Torino avverso la sentenza di primo grado, favorevole alla società, emessa dalla Commissione Tributaria Provinciale di Torino lo scorso 5 settembre 2019 in relazione alla contestazione per illegittima detrazione IVA sui suddetti compensi reversibili (valore circa 230.000 euro, oltre sanzioni ed interessi), confermando - però - l’annullamento delle sanzioni IVA irrogate dall’Ufficio, stante “l’assenza di danno erariale”.

Si rammenta che tale contenzioso trae origine dagli avvisi di accertamento per ritenute ed IVA per gli anni di imposta 2012-2015, notificati alla società nel 2017, che la Commissione Tributaria Provinciale di Torino, con sentenza n. 1104/2019, aveva integralmente annullato e a cui aveva fatto seguito, in data 18.11.2019, impugnazione da parte dell’Ufficio.

La società valuterà proposizione di ricorso alla Corte di Cassazione

❌ Ki Group Holding 
✔ Prezzo 0,274 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

giovedì 1 ottobre 2020

Ki Group Holding, comunicato stampa relazione semestrale

Ki Group Holding, società quotata all’AIM Italia e attiva nel settore della distribuzione all'ingrosso, produzione e vendita al dettaglio di prodotti biologici, ha diffuso un comunicato stampa (formato pdf) relativo alla relazione finanziaria del 1° semestre 2020.

❌ Ki Group Holding 
✔ Prezzo 0,250 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

giovedì 14 maggio 2020

Ki Group Holding, dubbi della società di revisione sulla continuità aziendale

Ki Group Holding, società quotata all’AIM Italia e attiva nel settore della distribuzione all'ingrosso, produzione e vendita al dettaglio di prodotti biologici, informa che la società di revisione Ria Grant Thornton dichiara di non essere in grado di esprimere un giudizio sul Bilancio di esercizio e sul Bilancio consolidato del 2019 poiché il presupposto della continuità aziendale, sulla base del quale sono stati predisposti, è soggetto a molteplici significative incertezze.

❌ Ki Group Holding 
✔ Prezzo 0,428 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile 

venerdì 8 maggio 2020

Ki Group Holding, analisi fondamentale dell'analista Cristian Frigerio su Class Cnbc

Puntata di lunedì 4 maggio 2020 della rubrica che l'emittente televisiva Class Cnbc dedica all'AIM Italia.

Puntata dedicata all'analisi fondamentale di Ki Group Holding, società attiva nel settore della distribuzione all'ingrosso, produzione e vendita al dettaglio di prodotti biologici.

Conduce Emerick De Narda, commenta in studio l'analista finanziario Cristian Frigerio di 4AIM SICAF.


Fonte: Class Cnbc, durata 10:57.

❌ Ki Group Holding 
✔ Prezzo 0,440 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile 

lunedì 23 marzo 2020

Ki Group Holding, modifica del contratto di investimento con Negma Group

Ki Group Holding, società quotata all’AIM Italia e attiva nel settore della distribuzione all'ingrosso, produzione e vendita al dettaglio di prodotti biologici, rende noto che sono stati modificati taluni termini del contratto di investimento sottoscritto in data 7 novembre 2019 con Negma Group Limited, relativo all’emissione di warrant in favore di quest’ultima.

Warrant A
La società si è impegnata ad emettere massimi 4 mln warrant A (in precedenza 2 mln), al prezzo di sottoscrizione di 0,0005 euro (in precedenza 0,0001 euro).

Warrant B
La società si è impegnata ad emettere ulteriori massimi 1,6 mln warrant B (in precedenza 0,8 mln).

Per dettagli sul contratto rimandiamo ad un nostro precedente articolo: Ki Group Holding ha trovato le risorse finanziarie per rimborsare i soci receduti.

❌ Ki Group Holding 
✔ Prezzo 0,364 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile

mercoledì 29 gennaio 2020

Ki Group Holding cambia Specialist

Ki Group Holding, società quotata all’AIM Italia e attiva nel settore della distribuzione all'ingrosso, produzione e vendita al dettaglio di prodotti biologici, comunica di avere conferito l’incarico di Specialist a Integrae SIM, che, dal 1 maggio 2020, subentrerà a Banca Finnat Euramerica.

❌ Ki Group Holding 
✔ Prezzo 0,645 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile 

giovedì 23 gennaio 2020

Ki Group Holding nomina nuovo Nomad

Ki Group Holding, società quotata all’AIM Italia e attiva nel settore della distribuzione all'ingrosso, produzione e vendita al dettaglio di prodotti biologici, comunica che dal 27 gennaio 2020 Integrae SIM sarà il nuovo Nomad della società, subentrando ad EnVent Capital Markets Ltd.

❌ Ki Group Holding 
✔ Prezzo 0,64 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile