www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 5.900 articoli pubblicati

Visualizzazione post con etichetta Revo. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Revo. Mostra tutti i post

giovedì 21 ottobre 2021

Revo, ok di IVASS all'acquisizione di Elba Assicurazioni

Revo, spac quotata all'AIM Italia, orientata al mercato assicurativo, ha ricevuto da IVASS (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni) l’autorizzazione all’acquisizione del 100% del capitale sociale di Elba Compagnia di Assicurazioni e Riassicurazioni SpA.

Si è pertanto verificata l’ultima delle condizioni sospensive per la finalizzazione dell’operazione di business combination, che sarà perfezionata nei prossimi giorni e comunque non oltre la fine del mese di novembre 2021.

Il perfezionamento dell’operazione consentirà a Revo di proseguire con l’implementazione del proprio piano strategico, incentrato sull’ulteriore sviluppo di Elba Assicurazioni e sull’ampliamento dell’offerta, con l’avvio di nuove linee di business focalizzate su rischi specialty e parametrici.

❌ Revo 
✔ Prezzo 9,96 € 

Nessuna analisi finanziaria disponibile 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

giovedì 26 agosto 2021

Revo, recesso del 1,18% delle azioni ordinarie

Revo, spac quotata all'AIM Italia, orientata al mercato assicurativo, rede noto che in data 22 agosto 2021 è scaduto il termine per l’esercizio del diritto di recesso da parte dei titolari di azioni che non abbiano concorso, nell’Assemblea del 4 agosto scorso, all’approvazione l’operazione di business combination tra Revo e Elba Assicurazioni.

Il diritto di recesso è stato esercitato per 259.076 azioni ordinarie, rappresentanti l’1,18% del capitale sociale ordinario, per un complessivo controvalore pari a 2.589.724 euro calcolato al valore di liquidazione di 9,996 euro per azione.

Il pagamento sarà effettuato solo a seguito della business combination.

Le azioni oggetto di recesso verranno offerte agli altri soci in proporzione alle azioni da ciascuno di essi possedute.

❌ Revo 
✔ Prezzo 10,00 € 

Nessuna analisi finanziaria disponibile 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

venerdì 6 agosto 2021

Revo, l'85,75% del capitale sociale vota a favore della business combination con Elba Assicurazioni

L’assemblea degli azionisti di Revo, spac orientata al mercato assicurativo, riunita in seduta ordinaria, a cui ha partecipato il 78,96% del capitale sociale con diritto di voto, ha approvato l’operazione di business combination con e Elba Assicurazioni SpA, con il voto favorevole del 99,74% dei presenti.

L’operazione di acquisizione di Elba sarà pertanto perfezionata una volta ottenuta l’autorizzazione da parte di IVASS.

L’assemblea, con il voto favorevole del 78,75% del capitale sociale, ha approvato anche lo svincolo delle somme di Revo depositate sui conti correnti vincolati e le modifiche proposte agli articoli dello Statuto sociale funzionali e conseguenti all'acquisizione.

In conseguenza dell’avvenuta approvazione dell’operazione verranno assegnati gratuitamente ai titolari di azioni ordinarie non recedenti 4 Diritti di Assegnazione ogni 10 azioni detenute.

Gli azionisti che non hanno concorso all’assunzione delle predette deliberazioni possono richiedere di esercitare diritto di recesso, a fronte di un corrispettivo di 9,996 euro per azione.

Il pagamento sarà effettuato solo dopo la business combination.

❌ Revo 
✔ Prezzo 10,0 € 

Nessuna analisi finanziaria disponibile 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

martedì 20 luglio 2021

Spac Revo, business combination con Elba Assicurazioni

Revo acquisisce Elba Assicurazioni
Revo acquisisce Elba Assicurazioni
Revo, spac orientata al mercato assicurativo, ha sottoscritto un accordo vincolante per l’acquisizione del 100% del capitale sociale di Elba Assicurazioni SpA, compagnia di assicurazione attiva prevalentemente nel segmento delle cauzioni.

Revo ha pubblicato il Documento Informativo (136 pagine, formato Pdf).

Elba ha registrato nel corso dell’esercizio 2020 premi lordi pari a 68,3 mln di euro, con un utile netto pari a 13,0 mln di euro e un Solvency 2 ratio, al 31 dicembre 2020, pari al 243,3%.

Elba, già attiva in una delle linee di business che saranno oggetto di sviluppo da parte di Revo, rappresenta la società target ideale per il lancio e lo sviluppo futuro del progetto

Nella selezione della target Revo ha particolarmente apprezzato la profittabilità e la solidità finanziaria della compagnia, la quale ha presentato risultati economici e patrimoniali in crescita nel corso degli ultimi anni.

L’architettura IT di Elba, efficiente e priva di particolari legacy, agevolerà inoltre Revo nello  sviluppo delle sue innovazioni tecnologiche alla base della semplificazione e della digitalizzazione di alcuni processi chiave del business

Mediante l’adozione di sistemi IT e di machine learning innovativi sarà inoltre possibile migliorare ulteriormente la precisione dell'attività di pricing.

Nell’ambito dell’operazione Elba acquisirà la proprietà, attualmente detenuta da una società terza, dei codici sorgente dei sistemi informatici utilizzati dalla compagnia per la vendita e gestione dei prodotti sulla rete distributiva.

Il business delle cauzioni, reale punto di forza di Elba, risulta essere particolarmente interessante.

Si ritiene che tale segmento di mercato possa beneficiare di tassi di crescita importanti nel corso dei prossimi anni, anche grazie alle misure di stimolo recentemente introdotte a livello comunitario e nazionale (PNRR) per il rilancio dell’economia.

Una volta conclusa l’operazione potranno essere attivate campagne commerciali di cross-selling su ulteriori tipologie di prodotto offerte da Revo ed ulteriormente estesi gli attuali rapporti commerciali, consolidati con oltre 100 agenzie e 16 broker

Di pari passo con la crescita delle altre linee specialty (oltre al segmento delle cauzioni), potranno essere realizzate ottimizzazioni di processi e sinergie grazie all’utilizzo di dati ed informazioni comuni a tutte le linee di business e alla centralizzazione di costi di struttura.

Il corrispettivo per l’acquisizione del 100% della Compagnia è stato determinato in 160 mln di euro in caso di avveramento delle condizioni sospensive dell’operazione entro il 30 settembre 2021.

Qualora le condizioni sospensive si avverassero oltre il 30 settembre 2021, il corrispettivo sarà pari a 150 mln di euro, incrementato di un importo in funzione del risultato netto maturato dal 31 dicembre 2020 fino alla data di perfezionamento dell’operazione.

Una parte del prezzo, pari a 8 mln di euro, verrà trattenuta in escrow al closing a garanzia delle obbligazioni di pagamento di eventuali indennizzi previsti dal contratto di compravendita in capo ai venditori che dovessero eventualmente sorgere dopo il closing.

Il capitale rimanente rispetto al prezzo di acquisizione, al netto degli eventuali recessi, verrà investito da Revo nello sviluppo delle altre linee specialty, del business parametrico e dell'infrastruttura tecnologica.

L’operazione è subordinata all’approvazione da parte dell’Assemblea degli azionisti di Revo, nonché all’ottenimento delle autorizzazioni da parte di IVASS, con la quale verrà prontamente avviato il relativo iter.

Revo è stata assistita nell'operazione dallo studio Gianni&Origoni per gli aspetti di M&A e di due diligence legale, unitamente a PricewaterhouseCoopers per i temi di due diligence finanziaria, attuariale e fiscale.

I venditori sono stati assistiti da Clifford Chance per gli aspetti legali e da Rothschild & Co. Italia come advisor finanziario.

Partnership strategica con Mangrovia
Revo e Mangrovia, holding di partecipazioni e software house specializzata nello sviluppo, implementazione e commercializzazione di servizi ad elevato valore tecnologico e, in particolare, nello sviluppo di soluzioni tecnologiche basate su blockchain, hanno sottoscritto un accordo vincolante per l’avvio di una partnership strategica in ambito digitale.

L’accordo prevede l’ingresso di Revo nel capitale sociale di Mangrovia (il cui controllo è riconducibile ad Angelomario Moratti) con una partecipazione del 10% a fronte di un corrispettivo pari a 2 mln di euro (al quale si potrà aggiungere un earn-out a 24 mesi fino ad 800 mila euro, pagabile in caso di raggiungimento degli obiettivi di piano) e lo sviluppo in esclusiva, per una durata di almeno quattro anni, di soluzioni informatiche e digitali basate su tecnologia blockchain, dei cui diritti Revo acquisirà la proprietà a titolo originario.

La partnership con Mangrovia permetterà a Revo di accelerare lo sviluppo e la successiva commercializzazione di prodotti parametrici, che rappresentano una nuova gamma di prodotti assicurativi basati su smart contract che, sfruttando la tecnologia blockchain, spostano  l’interesse contrattuale dall’accertamento del danno alla certificazione automatizzata del verificarsi di un evento, con liquidazione automatica della prestazione.

L’esecuzione dell’accordo, che prevede tra l’altro la nomina da parte di Revo di un componente del CdA di Mangrovia, è sospensivamente condizionata al perfezionamento della Business Combination con Elba.

Il Consiglio di Amministrazione ha determinato in 9,996 euro per azione il valore di recesso delle azioni ordinarie Revo spettante, ai sensi dello Statuto Sociale, agli eventuali azionisti che non dovessero concorrere alla deliberazione di modifica dello Statuto Sociale ai fini della Business Combination.

Il Consiglio di Amministrazione ha convocato l’Assemblea, ordinaria e straordinaria, di Revo per il giorno 4 agosto 2021.

❌ Revo 
✔ Prezzo 10,0 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

giovedì 27 maggio 2021

Interazione facile all'AIM Italia: Revo risponde

Domanda

I diritti "REVO" quando potranno essere convertiti in azioni?

Risposta

Revo, spac orientata al mercato assicurativo, risponde:

I diritti attribuiscono ai loro titolari il diritto a ricevere un numero di azioni ordinarie dell’emittente, in rapporto di una azione ordinaria ogni cinque diritti di assegnazione, al primo anniversario della data di efficacia dell’operazione rilevante.

❌ Revo 
✔ Prezzo 10,0 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

martedì 25 maggio 2021

La Spac Revo ha pubblicato il Documento di Ammissione

Revo, spac orientata al mercato assicurativo, che inizierà le negoziazioni sull'AIM Italia mercoledì 26 maggio 2021, ha pubblicato il Documento di Ammissione (100 pagine, formato pdf).

Azioni emesse

  • 22.000.000 azioni ordinarie, con raccolta di 220 mln di euro;
  • 710.000 azioni speciali, non quotate e convertibili in azioni ordinarie, detenute dalla società promotrice Revo Advisory Srl, con raccolta di 7,1 mln di euro;
  • 300.000 azioni di classe B, non quotate e convertibili in azioni ordinarie, detenute dai cornerstone investor, con raccolta di 3,0 mln di euro.
Diritti di assegnazione
  • Alle azioni ordinarie sono assegnati gratuitamente 2.200.000 diritti di assegnazione (1 ogni 10 azioni), negoziabili separatamente all'avvio delle negoziazioni;
  • Alle azioni ordinarie sono assegnati gratuitamente 8.800.000 diritti di assegnazione (4 ogni 10 azioni), che saranno emessi e negoziabili separatamente alla data di efficacia dell'operazione rilevante;
  • Alle azioni di classe B sono assegnati gratuitamente 600.000 diritti di assegnazione (20 ogni 10 azioni) che saranno emessi e negoziabili separatamente alla data di efficacia dell’operazione rilevante.
Ogni 5 diritti di assegnazione verrà emessa automaticamente 1 azione ordinaria di compendio gratuita, corrispondente all'emissione di 2.320.000 nuove azioni ordinarie.

Vista la gratuità dell'aumento di capitale e il maggior rapporto di assegnazione per le azioni di classe B, l'emissione delle azioni di compendio comporta una diluizione della quota di capitale degli azionisti ordinari, a favore dei cornestone investor.

Conversione delle azioni speciali
  • 284.000 azioni speciali (40%) saranno convertite gratuitamente e automaticamente in 1.704.000 azioni ordinarie (6 azioni ordinarie ogni 1 azione speciale) al raggiungimento del prezzo di borsa delle azioni di 12,5 euro
  • 426.000 azioni speciali (60%) saranno convertite gratuitamente e automaticamente in 2.982.000 azioni ordinarie (7 azioni ordinarie ogni 1 azione speciale) al raggiungimento del prezzo di borsa delle azioni di 14,0 euro;
  • qualora, entro 60 mesi dalla data di approvazione dell’operazione rilevante, non si sia verificata una o entrambe le condizioni per la conversione, le azioni speciali residue saranno convertite gratuitamente e automaticamente in un pari numero di azioni ordinarie (1 azione ordinaria ogni 1 azione speciale).
Impegni di lock-up
La società promotrice assumerà un impegno di lock-up di 60 mesi per le azioni ordinarie rivenienti dalla conversione di azioni speciali, a partire dalla data di approvazione dell’operazione rilevante da parte dell’assemblea della società.

I Cornerstone Investor Fondazione Cassa di Risparmio di Verona, Vicenza, Belluno e Ancona; Scor SE e Vittoria Assicurazioni) hanno assunto specifici impegni di lock-up per le proprie azioni ordinarie e azioni di classe B per un periodo di 12 mesi, a partire dalla data di avvio delle negoziazioni.

Altre azioni emettibili
La società promotrice ha la facoltà di sottoscrivere fino a un massimo di 705.000 azioni ordinarie.

Il CdA ha la facoltà, per cinque anni, di emettere gratuitamente, a servizio dell’attuazione di piani di incentivazione azionaria, fino a un massimo del 5% delle azioni ordinarie esistenti al momento di esercizio della delega.

Il CdA ha la facoltà, per cinque anni, di emettere a pagamento, a servizio dell’attuazione di piani di incentivazione azionaria, fino a un massimo di 2.200.000 azioni ordinarie.

Scenario di rendimento
Nel caso il titolo raggiunga, entro 6o mesi dalla operazione rilevante, una quotazione di 14 euro, per effetto della conversione dei diritti di assegnazione, delle azioni di classe B e delle azioni speciali in nuove azioni ordinarie, la distribuzione delle azioni (tutte ordinarie) sarebbe la seguente:
  • Sottoscrittori 24.200.000 azioni, valore 338,8 mln di euro, utile 118,8 mln di euro (+54%)
  • Cornerstone Investor 420.000 azioni, valore 5,88 mln di euro, utile 2,88 mln di euro (+96%)
  • Promotori 4.686.000 azioni, valore 65,604 mln di euro, utile 58,504 mln di euro (+824%)
Costi di emissione
L’ammontare complessivo delle spese connesse all’offerta e all’ammissione alle negoziazioni sull’AIM Italia è stimato in circa 4 mln di euro.

I Joint Global Coordinator e Joint Bookrunner avranno diritto, nel caso di effettuazione dell’operazione rilevante, ad ulteriori commissioni in funzione, tra l’altro, della percentuale di soci non recedenti e per un importo massimo di 3,6 mln di euro.

❌ Revo 
✔ Prezzo 10,0 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

venerdì 21 maggio 2021

La Spac Revo sull'AIM Italia dal 26 maggio 2021

Revo, spac orientata al mercato assicurativo, ha completato il bookbuilding

L'inizio delle negoziazioni sull'AIM Italia è previsto per mercoledì 26 maggio 2021

Sono state emesse 22 mln di azioni a 10 euro l'una, con una capitalizzazione teorica di 220 mln di euro.

  • 1 diritto di assegnazione, negoziabile separatamente, è abbinato ogni 10 azioni sottoscritte.
  • Altri 4 diritti di assegnazioni saranno assegnati gratuitamente ogni 10 azioni, alla data di efficacia dell'operazione rilevante.

Il collocamento ha visto una forte domanda da parte degli investitori istituzionali e professionali, a fronte della quale sono stati accettati ordini fino a 220 mln di euro, rispetto al target iniziale di 200 mln di euro. 

Prima dell'ammissione l'intero capitale sociale della società, costituito da 755.000 azioni ordinarie, è detenuto da Revo Advisory Srl, il cui capitale sociale è detenuto da Alberto Minali (28,17%), Claudio Costamagna per il tramite di CC Holding Srl (21,13%) Fabio De Ferrari (21,13%) e ulteriori 34 soci.

Successivamente all'ammissione, gli azionisti significativi (cornestor investor) post quotazione risultano essere: 

  • Fondazione Cassa di Risparmio di Verona, Vicenza, Belluno e Ancona (6,36% delle azioni ordinarie e 6,73% dei diritti di voto);
  • Scor SE (compagnia di riassicurazione francese, 6,36% e 6,73%);
  • Vittoria Assicurazioni (6,36% e 6,73%);

che hanno assunto impegni di lock-up per 12 mesi sulle loro azioni ordinarie e azioni di classe B.

Consulenti
  • Intesa Sanpaolo e UBS, Joint Global Coordinator e Joint Bookrunner;
  • Equita SIM, Joint Bookrunner, NomAd e Specialista;
  • Gianni & Origoni, adviser legale della società e dei promotori;
  • Latham & Watkins, advisor legale delle banche;
  • ZNR, studio notarile.

❌ Revo 
✔ Prezzo 10,0 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile 

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.

sabato 8 maggio 2021

La Spac Revo inizia il bookbuilding per l'AIM Italia

La Spac Revo ha presentato a Borsa Italiana la comunicazione di pre-ammissione, funzionale all’ammissione alle negoziazioni delle azioni e dei warrant sull'AIM Italia. 

Revo è nata su iniziativa di:
  • Alberto Minali (amministratore delegato della Spac), ex amministratore delegato di Cattolica Assicurazioni ed ex direttore generale di Generali;
  • Claudio Costamagna, già presidente di Cassa Depositi e Prestiti e per quasi 20 anni in Goldman Sachs
La Spac è orientata al mercato assicurativo danni, con l'obiettivo di offrire:
  • prodotti assicurativi Specialty a una clientela PMI;
  • prodotti digitali e parametrici a una clientela sia PMI che Retail.
Assicurazione parametrica
Le soluzioni parametriche utilizzano nuove tecnologie, come l’image recognition e il machine learning, per facilitare e accelerare la gestione digitale da remoto dei sinistri.

Tali sistemi ottimizzano il processo di emissione e gestione delle polizze e rendono veloce e certa la liquidazione del danno agli assicurati. 

Inoltre, per la verifica dell’accadimento si possono utilizzare fonti terze, certificate e pubbliche (i cosiddetti “oracoli”) che permettono di aprire la pratica di liquidazione e procedere automaticamente al rimborso al verificarsi di determinati eventi. 

In questo modo l'assicurato non deve più occuparsi di tutti i passaggi burocratici per la denuncia del sinistro e per il riconoscimento dell’ammontare del danno, e l’importo viene accreditato automaticamente.

L’indennizzo viene calcolato facendo riferimento a un indice (un parametro) predeterminato, al verificarsi del quale scatta l’indennizzo che prescinde dalla verifica e accertamento del danno effettivamente subito. 

Questo nuovo modello sta prendendo piede soprattutto in relazione alle polizze a copertura dei rischi legati agli eventi atmosferici e alle calamità naturali.

Collocamento
Non è stato ancora comunicato il quantitativo delle azioni offerte.

Saranno emessi gratuitamente: 1 warrant ogni 10 azioni sottoscritte al collocamento e 4 warrant ogni 10 azioni detenute alla data di efficacia dell'operazione rilevante.

Abbonati gratuitamente ad Aim Italia News e ricevi una email al giorno con il testo completo dei nostri nuovi articoli.

Qualcosa non ti è chiaro? Fai una domanda diretta al management della società AIM che ti interessa.