www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 3.800 articoli pubblicati

Visualizzazione post con etichetta Sardegna. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Sardegna. Mostra tutti i post

giovedì 4 giugno 2020

Portale Sardegna, alleanza strategica con Welcome Travel Group

Portale Sardegna, online travel agency quotata su AIM Italia, specializzata nel segmento incoming turistico per la Sardegna, annuncia l’avvio di un’alleanza strategica con Welcome Travel Group SpA (società compartecipata al 50% da Alpitour e al 50% da Costa Crociere) per il rilancio del progetto Welcome to Italy e per la creazione di un nuovo modello di Incoming Italy.

Portale Sardegna, oltre a mettere a disposizione delle agenzie Welcome la Piattaforma tecnologica di cui è proprietaria, potrà scalare il proprio modello di business in tutta la penisola al fianco di un partner di primario standing, riconosciuto e con un’affermata rete di agenzie di riferimento sul mercato.

Gli obiettivi su cui si fonda il rilancio di Welcome to Italy sono la replica del progetto dei Sardinian Local Expert su scala nazionale, aggiungendo un nuovo canale di business alle Agenzie del network di Welcome Travel che già si occupano di outgoing, con una più efficace distribuzione del prodotto, in una logica aggregata basata su una piattaforma innovativa e multicanale.

✅ Portale Sardegna 
✔ Prezzo 2,34 € 
✔ PE 12m 8,7 
✔ PB 1,80 
✔ Fair Value 2,59 € 
✔ Rendimento implicito 12,6% 
✔ Rating A - VALORE 
Aim Italia Investable Index

sabato 18 aprile 2020

Portale Sardegna, ricavi in frenata ma forti investimenti per il futuro

Il CdA di Portale Sardegna, online travel agency quotata su AIM Italia, specializzata nel segmento incoming turistico per la Sardegna, ha approvato il bilancio consolidato 2019.

Bilancio consolidato
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi caratteristici
11.604 vs 11.047, +5,0%

Ebitda
675 vs 655, +3,1%

Utile netto di gruppo
-26 vs -87+61

Patrimonio netto di gruppo
1.920 vs 2.014, -94

Debiti finanziari netti
2.578 vs 1.678, +900

Patrimonio netto per azione
1,164 euro

Utile per azione
-0,016 euro

Dividendo per azione
0,0 euro

Massimiliano Cossu, amministratore delegato di Portale Sardegna:

“In un anno certamente non facile per il prodotto “mare Italia”, contraddistinto dalla ripartenza di alcune destinazioni competitor nel segmento famiglie, il gruppo ha consolidato il proprio fatturato dopo anni di crescita esponenziale.

Il 2019 è stato caratterizzato da ingenti investimenti volti all’innovazione tecnologica e commerciale, che contraddistingueranno la nostra offerta nel prossimo futuro.

I 30 Portale Sardegna Point che verranno aperti nelle maggiori località dell’Isola rappresentano infatti la prima rete di operatori incoming, una vera e propria novità nell’intero panorama turistico internazionale.

I Sardinia Local Expert diffusi sul territorio regionale, ci consentono di alimentare le nostre piattaforme di “ingredienti” e di “materie prime turistiche digitalizzate” in maniera sempre più unica e peculiare.

La piattaforma Open Voucher è l’infrastruttura ad alta innovazione tecnologica su cui il gruppo ha dirottato importanti investimenti ed è in grado di convogliare, classificare e rendere fruibili i selezionati attrattori di eccellenza del territorio.

Siamo convinti che il connubio tra le nostre piattaforme digitali e il radicamento nel territorio costituisce un modello di business per l’incoming Italia che stiamo andando a replicare in altre regioni a partire dalla Sicilia."

✅ Portale Sardegna 
✔ Prezzo 2,12 € 
✔ PE 12m 8,7 
✔ PB 1,69 
✔ Fair Value 2,34 € 
✔ Rendimento implicito 12,8% 
✔ Rating A - VALORE 
Aim Italia Investable Index

mercoledì 19 febbraio 2020

Portale Sardegna, sottoscritto l'intero prestito obbligazionario

Portale Sardegna, online travel agency quotata su AIM Italia, specializzata nel segmento incoming turistico per la Sardegna, comunica che si è concluso il terzo periodo di sottoscrizione del prestito obbligazionario denominato “Portale Sardegna 2019-2024 – 5,00%”.

Nel corso di questa finestra temporale, sono state sottoscritte obbligazioni, per un ammontare complessivo pari a 1,2 mln di euro.

Le obbligazioni sono ammesse alle negoziazioni sul segmento professionale del mercato ExtraMOT PRO.

Con la chiusura del terzo periodo, il controvalore complessivo del prestito obbligazionario sottoscritto ed emesso ammonta ad un totale di 4,0 mln di euro, pari all'importo massimo previsto.

✅ Portale Sardegna 
✔ Prezzo 2,46 € 
✔ PE 12m 11,4 
✔ PB 1,90 
✔ Fair Value 2,73 € 
✔ Rendimento implicito 12,2% 
✔ Rating A - VALORE 
Aim Italia Investable Index 

lunedì 3 febbraio 2020

Portale Sardegna, sottoscritte obbligazioni per 1,8 mln di euro

Portale Sardegna, online travel agency quotata su AIM Italia, specializzata nel segmento incoming turistico per la Sardegna, comunica che si è concluso il secondo periodo di sottoscrizione del prestito obbligazionario denominato “Portale Sardegna 2019-2024 – 5,00%”.

Nel corso di questa finestra temporale, sono state sottoscritte 18 obbligazioni, per un ammontare complessivo pari a 1,8 mln di euro.

Il controvalore complessivo del prestito obbligazionario finora sottoscritto ed emesso ammonta a 2,8 mln di euro.

La società comunica di voler offrire le obbligazioni residue, fino al raggiungimento dell’importo complessivo massimo del prestito, pari a 4 mln di euro, nel corso di un terzo periodo di sottoscrizione, che si aprirà il 1° febbraio 2020 e si chiuderà il 30 giugno 2020.

Si ricorda che il prestito obbligazionario è riservato esclusivamente alla sottoscrizione da parte di investitori qualificati.

❌ Portale Sardegna 
✔ Prezzo 2,78 € 
Nessuna analisi finanziaria disponibile 

venerdì 15 novembre 2019

Portale Sardegna emette prestito obbligazionario

Il CdA di Portale Sardegna, online travel agency quotata su AIM Italia, specializzata nel segmento incoming turistico per la Sardegna, ha deciso l’emissione, anche in più tranches, di un prestito obbligazionario dell’importo complessivo massimo di 4 mln di euro, denominato “Portale Sardegna 2019-2024 – 5,00%”.

Il prestito è riservato esclusivamente alla sottoscrizione di investitori qualificati.

Il gruppo intende dotarsi di un adeguato livello di liquidità finalizzato all’acquisizione di partecipazioni dirette nel capitale di imprese partner e concorrenti con l’obiettivo di incrementare la massa critica di transato (Gross Travel Value) ed ottimizzare al massimo la scalabilità del modello di business.

L’emissione del prestito rientra inoltre negli obiettivi di ottimizzazione della struttura e della scadenza del debito, mediante sostituzione dell’attuale indebitamento bancario con quello obbligazionario, allungandone la duration media e usufruendo della struttura bullet, beneficiando delle attuali condizioni favorevoli del mercato delle obbligazioni societarie.

Caratteristiche del prestito obbligazionario
  • Importo massimo: 4 mln di euro
  • Taglio minimo: 100.000 euro
  • Data di emissione: entro il 20 novembre 2019
  • Durata: 5 anni
  • Cedola: tasso fisso lordo 5,0% annuale con pagamento semestrale posticipato
  • Prezzo di emissione: alla pari
  • Quotazione: sul Third Market di Vienna
  • Primo periodo di sottoscrizione: tra il 15 novembre 2019 e il 31 dicembre 2019

venerdì 4 ottobre 2019

Portale Sardegna resiste alla concorrenza estera

Portale Sardegna, online travel agency quotata su AIM Italia, specializzata nel segmento incoming turistico per la Sardegna, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
7.719 vs 8.093, -4,6%

Ebitda
427 vs 425, +0,5%

Utile netto di gruppo
43 vs -40+83

Patrimonio netto di gruppo
2.038 vs 2.014 al 31 dicembre 2018, +24

Posizione finanziaria netta
199 vs -1.678 al 31 dicembre 2018, +1.877

Utile per azione
0,026

Patrimonio per azione
1,236

Massimiliano Cossu, amministratore delegato di Portale Sardegna: 

"Nel primo semestre 2019 Portale Sardegna nonostante le difficoltà del mercato “Mare Italia”, dovute alla ripartenza di alcune destinazioni competitors come Egitto, Tunisia e Turchia, consolida il proprio fatturato ed ebitda."

Evoluzione prevedibile della gestione
Il gruppo intende proseguire il consolidamento del proprio modello di business, continuando a mettere al centro l’aderenza al territorio, effettivo valore aggiunto rispetto ai competitors. 

Le recenti iniziative messe in atto da Portale Sardegna sono focalizzate verso tale obiettivo: Open Voucher Experiences, Portale Sardegna Point, e Sardinia Island Long Stay hanno come fattore comune la conoscenza del territorio, vero tratto distintivo del gruppo ed elemento che Portale Sardegna intende ulteriormente valorizzare. 

✅ Portale Sardegna 
✔ Prezzo 3,22 € 
✔ PE 12m 18,1 
✔ PB 2,55 
✔ Fair Value 3,17 € 
✔ Rendimento implicito 11,7% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

giovedì 12 settembre 2019

Portale Sardegna lancia il progetto "Portale Sardegna Point"

Portale Sardegna, online travel agency quotata su AIM Italia, specializzata nel segmento incoming turistico per la Sardegna, ha presentato l’innovativo progetto Portale Sardegna Point nato con l’obiettivo di ridefinire la strategia di sviluppo turistico della destinazione Sardegna e offrire al Turista un’esperienza completa a 360 gradi.

Portale Sardegna Point è un progetto che punta sui nuovi trend del turismo, quali l’Extra-Alberghiero ed il Turismo Esperienziale, attraverso un modello basato su una rete di servizi turistici ad alto valore aggiunto, diversificati e complementari tra loro, selezionati da professionisti della destinazione Sardegna e, quindi, strettamente aderenti al territorio in cui si trovano, accessibili al turista in modo semplice e immediato; in tal modo Portale Sardegna crea un ulteriore elemento di differenziazione rispetto a potenziali nuovi competitors.

L’obiettivo del progetto è interconnettere, digitalizzare, standardizzare e classificare gli attrattori turistici presenti in Sardegna al fine di creare le condizioni per allungare la stagionalità dei flussi turistici, attraverso azioni di marketing aggregate e maggiormente incisive.

In tale contesto il presidio capillare nel territorio assume una doppia valenza: rafforzare il prodotto turistico e contestualmente ottimizzare il processo distributivo, differenziandosi ulteriormente rispetto agli altri competitors generalisti come Booking, Expedia e Airbnb mediante l’offerta di un servizio personalizzato e completo, dotato di un’assistenza in loco, selezionato e costruito ad hoc per rispondere al meglio alle esigenze di ogni singolo cliente.

Massimiliano Cossu, amministratore delegato di Portale Sardegna ha dichiarato:

“Il network di Portale Sardegna Point rappresenterà un unicum nel panorama turistico italiano, grazie all’innovazione di processo e ad un modello di business bottom up che traccia un ulteriore solco rispetto ai player generalisti di settore e che contribuirà a differenziare ulteriormente i prodotti e servizi offerti del nostro gruppo.

Con questo progetto e grazie alla partnership con Italianway ci inseriamo anche nel segmento delle seconde case con lo scopo di intercettare un trend in forte ascesa.

Completano il progetto la partnership con Siendas, giovanissima società locale che funge da aggregatore di fornitori del settore agroalimentare e quella con Escursì, società specializzata nel turismo esperienziale.”

Marco Celani, amministratore delegato di Italianway ha dichiarato:

"Siamo felici di mettere a disposizione di Portale Sardegna tutto il nostro know how nell’ambito dell’extra alberghiero che ci ha portati a diventare in soli quattro anni la prima azienda di ospitalità diffusa a Milano con oltre 500 appartamenti gestiti e a lanciare a fine gennaio il primo franchising italiano del vacation rental.

Stiamo selezionando imprenditori del turismo in tutto il Paese per attrarre viaggiatori di fascia medio alta nelle seconde case degli Italiani.

Per questo la nostra filosofia si sposa perfettamente con il progetto dei Sardinia Local Expert che siamo pronti a formare per diventare Property Manager 4.0 secondo il modello di successo espresso da Italianway.

Si tratta di un modello che anche in Sardegna, come nel resto d’Italia, consente di avere un buon tasso di rendimento non solo grazie al valore della cedola che arriva dalla gestione del patrimonio immobiliare a cura di Italianway ma anche dall’opportunità di acquistare in Sardegna immobili a prezzi interessanti che, una volta immessi nel canale virtuoso dell’extra alberghiero, vedono aumentare il proprio valore”.

L’iniziativa consentirà di presidiare il territorio regionale con l’obiettivo di svolgere un’azione sistemica ed intercettare i nuovi trend turistici:
  • forte sviluppo del mercato extra-alberghiero, che ha registrato, nel mercato Italia anno 2017 una forte crescita sia in termini di presenze (145,5 milioni +7,5% sul 2016) che di arrivi (29,4 milioni, +10,2% sul 2016) (fonte: ISTAT);
  • sostanziale incremento del turismo esperienziale, il Piano Strategico del Turismo italiano 2017-2022, documento stilato dal Ministero dei Beni, delle Attività Culturali e del Turismo, afferma che il trend di maggior rilievo nell’anno 2019 è rappresentato dall’interesse del turista di provare esperienze autentiche e indimenticabili durante il proprio viaggio;
  • considerevole crescita del turismo enogastronomico: secondo il Rapporto sul turismo enogastronomico italiano la spesa dei turisti relativa all'agroalimentare è stata di oltre 12 miliardi di euro nel 2018, di cui circa 5 miliardi di euro spesi da stranieri e 7,3 miliardi di euro da Italiani segnando una crescita pari a +48% nel 2019 (fonte: Osservatorio Nazionale Turismo).
✅ Portale Sardegna 
✔ Prezzo 3,30 € 
✔ PE 12m 19,6 
✔ PB 2,61 
✔ Fair Value 3,10 € 
✔ Rendimento implicito 11,6% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

venerdì 17 maggio 2019

Modifica dell'indice AIM Italia Investable: Portale Sardegna

Con la pubblicazione del primo studio societario, si attiva la copertura da parte degli analisti finanziari di Portale Sardegna.

Logo AIM Italia InvestableLa società entra quindi, a partire da venerdì 17 maggio 2019, nel paniere dell'indice AIM Italia Investable.

Le sue variazioni di prezzo concorreranno alla variazione dell'indice a partire dal 24 maggio 2019.

Diventano quindi 71 le azioni incluse nell'indice, su un totale di 115 negoziate all'AIM Italia.

Redazione Aim Italia News

Portale Sardegna, pubblicato il primo studio societario

Studio societario di Integrae su Portale Sardegna
Studio societario di Integrae
su Portale Sardegna
Integrae ha pubblicato il primo studio societario su Portale Sardegna (21 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 11,8 mln di euro nel 2019 (+6,8% rispetto al 2018), 13,2 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 0,10 mln di euro nel 2019 (-0,07 nel 2018), 0,36 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,061 euro nel 2019 (-0,041 euro nel 2018), 0,215 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 3,20 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 52,5 sugli utili del 2019 e 14,9 sugli utili del 2020.

Integrae attribuisce il rating BUY al titolo.

Il target price assegnato è di 4,41 euro, con un premio del 38% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 3,09 euro per azione, con un rendimento implicito del 10,2%.

Il nostro rating è B1 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ Portale Sardegna 
✔ Prezzo 3,20 € 
✔ PE 12m 27,1 
✔ PB  2,55 
✔ Fair Value 3,09 € 
✔ Rendimento implicito 10,2% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

lunedì 29 aprile 2019

Portale Sardegna, crescita tramite M&A e prodotti turistici innovativi

Il CdA di Portale Sardegna, online travel agency quotata su AIM Italia, specializzata nel segmento incoming turistico per la Sardegna, ha approvato il bilancio consolidato 2018.

Bilancio consolidato
migliaia di euro
2018 vs 2017 (solo capogruppo)

Ricavi
11.047 vs 5.801, +90,4%

Il Gross Travel Value, che rappresenta il controvalore totale dei servizi turistici venduti ai clienti, è pari a 12,5 mln di euro e segna una crescita rilevante, anche grazie all’acquisizione del 100% di Royal Travel Jet Sardegna Srl.

Ebitda
655 vs 318, +106,0%

Utile netto
-68 vs 8, -76

Patrimonio netto
2.060 vs 2.067, -6

Posizione finanziaria netta
-1.678 vs +63, -1.741

Massimiliano Cossu, amministratore delegato di Portale Sardegna
Massimiliano Cossu,
amministratore delegato
di Portale Sardegna
Massimiliano Cossu, amministratore delegato di Portale Sardegna:

“L’esercizio 2018 è stato caratterizzato da un’accelerazione della crescita tramite M&A, mantenimento di una solida struttura finanziaria e lancio di prodotti turistici innovativi che posizionano il gruppo tra i principali attori per lo sviluppo del settore turistico dell'Isola.

Dopo appena un anno dalla quotazione il livello di internazionalizzazione è passata da un dato pressoché pari a zero a circa il 40% del fatturato.

Rispetto alle strategie per l’allungamento della stagione, mi preme citare le due soluzioni di viaggio più innovative che hanno coinvolto i processi produttivi di tutte le aziende.

Il primo di questo, l’Open Voucher Experiences, che parte da un presupposto molto semplice: se si vogliono portare turisti in stagioni alternative al balneare occorre mappare e rendere fruibili gli attrattori destagionalizzati, ossia presenti tutto l’anno.

L’altro prodotto ideato nel 2018 intercetta un fenomeno turistico di recente evoluzione che ha creato le condizioni nelle destinazioni competitors (Baleari, Spagna Costa del Sol, Canarie, Croazia, Malta) di generare ingenti flussi in stagionalità invernali, offrendo dei soggiorni di lungo periodo a prezzi Low Cost.

Il Sardinia Island Long Stay Winter si differenzia dal prodotto dei competitors in quanto offre ai potenziali clienti la possibilità di integrarsi negli usi e costumi più tipici e peculiari delle comunità locali dell’Isola.

Lo Slogan che lo accompagna è infatti “da turista di lungo periodo a cittadino di breve periodo”, in tal modo i turisti avranno la possibilità di seguire dei corsi di lingua sarda, di cucina e cultura tipica e, al termine del percorso, ricevere, direttamente dal Sindaco del luogo, l’attestato che li rende una sorta di “cittadini onorari”.

Il 2019 sarà l’anno in cui le sinergie economiche e operative tra le tre società si dispiegheranno con maggiore efficacia e le iniziative sviluppate nel 2018 inizieranno a prendere forma anche dal punto di vista del fatturato.

La nostra principale strategia di crescita consiste nel proseguire un percorso virtuoso di aggregazione di importanti realtà al fine di accrescere rapidamente la dimensione del nostro gruppo sfruttando la scalabilità del modello di business”.

giovedì 15 novembre 2018

Portale Sardegna acquista la partecipazione residua in Royal Travel Jet Sardegna

Portale Sardegna, online travel agency quotata su AIM Italia, specializzata nel segmento incoming turistico per la Sardegna, comunica che in data odierna ha esercitato l’opzione per l’acquisto della partecipazione residua in Royal Travel Jet Sardegna S.r.l., pari al 49% del capitale sociale, detenuta da Acacia Travel Holding S.r.l. e dal signor Francesco Atzeri.

L’acquisizione, realizzata in data odierna, ha previsto il pagamento di un corrispettivo pari a 550.000 euro.

L’operazione costituisce il completamento di un’integrazione societaria avviata con l’acquisizione del 51% di Royal Travel Jet.

La specializzazione di Royal Travel Jet nel settore del turismo di lusso ed il suo portafoglio clienti di profilo internazionale, consente a Portale Sardegna di realizzare i suoi obiettivi strategici di internazionalizzazione ed allungamento della stagione turistica.

Massimiliano Cossu, amministratore delegato di Portale Sardegna
Massimiliano Cossu,
amministratore delegato
di Portale Sardegna
Massimiliano Cossu, amministratore delegato di Portale Sardegna:

“L’acquisizione di Royal Travel Jet ci ha consentito di raggiungere gli obiettivi dichiarati in IPO con un timing assolutamente imprevisto.

Portale Sardegna oggi può contare su un 40% di clientela straniera partendo da un dato pressoché vicino allo zero, ha conquistato nuovi target di clientela (principalmente sul segmento lusso), ha incrementato notevolmente il giro d’affari e ha acquisito la tecnologia di back end che consente di creare nuove soluzioni di viaggio con investimenti marginali.

Grazie al binomio internazionalizzazione-tecnologia, lanceremo a metà dicembre una innovativa piattaforma per l’allungamento della stagione.

Si tratta dell’open voucher experiences, per la prima volta una mappatura di attrattori turistici destagionalizzati, resi fruibili, classificati per temi e in grado di assurgere a motivazione di viaggio poiché integrato con un pacchetto di ricettività e mezzo di trasporto itinerante, modulare, scalabile sia in senso orizzontale (multi destinations) che verticale (vendibile in una pluralità di siti con un innovativo sistema di affiliazione on line).

L’open voucher experiences parte proprio dal coinvolgimento dei territori, dei sindaci, delle reti di comuni, dei parchi regionali.

Renzo Soro, dirigente nazionale associazione dei Borghi Autentici, che ha sottoscritto una partnership con Portale Sardegna:

“I borghi autentici sono i veri custodi di un patrimonio fatto di conoscenze, tradizioni, cultura e garantiscono la condizione ideale per essere luoghi “esperienziali”.

Nel modello “Comunità Ospitale” i turisti/ospiti diventano parte attiva e protagonisti della vita del borgo.”

Massimiliano Cossu: “L’acquisizione sta già producendo sinergie e risparmi di costi, che prenderanno forma in misura sostanziosa nel corso del 2019 per raggiungere il livello ottimale nel 2020 con l’utilizzo della tecnologia Hubcore in tutti i siti del gruppo.

La società comunica inoltre di avere acceso un finanziamento chirografario a medio-lungo termine, concesso da Banca Monte dei Paschi di Siena per complessivi 600.000 euro, per finanziare in parte l’acquisizione, preservare la liquidità aziendale per eventuali opportunità future ed aumentare la duration dei finanziamenti in essere.

Operazioni con parti correlate di maggiore rilevanza
Le operazioni illustrate costituiscono operazioni con parti correlate di maggiore rilevanza, in quanto:
  • Acacia Travel Holding S.r.l. è controllata dagli amministratori di Portale Sardegna, i signori Andrea Atzeri e Gianluca Atzeri, proprietari rispettivamente del 49% e del 49% del capitale sociale.
  • Il signor Francesco Atzeri, è stretto familiare degli amministratori dell’emittente Andrea Atzeri e Gianluca Atzeri.
  • L’indice di rilevanza del controvalore (rapporto tra il controvalore complessivo delle operazioni e la capitalizzazione di mercato della società al 29 giugno 2018), è superiore alla soglia del 5% che specifica la maggiore rilevanza dell'operazione.
Le suddette operazioni sono state approvate dal Consiglio di Amministrazione, previo parere favorevole del Comitato per le operazioni con Parti Correlate.