Visualizzazione post con etichetta UCapital24. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta UCapital24. Mostra tutti i post

lunedì 8 luglio 2019

UCapital24, inizia il roadshow per il "social trading"

UCapital24 ha iniziato il roadshow presso gli investitori istituzionali.

L’obiettivo è collocare in Ipo il 10% del capitale della startup, che sta sviluppando una piattaforma d'investimento dedicata agli investitori e ai trader attivi sui mercati finanziari internazionali, che unirà strumenti operativi e strumenti social.

È in sostanza una piattaforma evoluta di social trading.

I proprietari
La proprietà è cosi suddivisa:
  • 85% UCapital Ltd, holding che fa capo al fondatore Gianmaria Feleppa;
  • 12,5 % Vetrya SpA, società quotata all'AIM Italia;
  • 2,5% 4Media Srl, che fa capo a 4Aim Sicaf; società quotata all’Aim Italia e presieduta da Giovanni Natali.
Vetrya e 4Media erano entrati nel capitale di UCapital 24 nel febbraio 2018, acquistando in aumento di capitale, rispettivamente il 25% per 250 mila euro e il 5% per 50 mila euro.

Nel primo trimestre 2019, UCapital Ltd ha convertito a capitale un credito da 1 mln di euro, dimezzando le partecipazioni di Vetrya e 4Media.

Il collocamento
L’ipo prevede un aumento di capitale compreso tra i 3 e i 5 mln di euro:
  • 1,5 mln di euro da conversione di crediti (1,2 mln da Vetrya),
  • tra 1,5 e 3,5 mln di euro da sottoscrizioni in contanti.
Ai nuovi azionisti sarà assegnato 1 warrant ogni nuova azione, di cui il 50% verranno assegnati in ipo, mentre l’altro 50% sarà consegnato dopo 6 mesi (periodo di fedeltà).

Ogni 2 warrant si avrà diritto all’acquisto di 1 azione, in tre periodi di esercizio.

L’advisor finanziario dell’operazione è Ambromobiliare.

Il piano industriale
UCapital24 social trading
UCapital24 social trading
Il social trading è una forma di investimento che permette agli investitori di osservare il comportamento di trading dei loro colleghi e gli esperti di trading, e di seguire le loro strategie di investimento.

Nel gennaio 2019 UCapital24 ha lanciato la versione beta della sua piattaforma web e a fine anno dovrebbe lanciare la sua app mobile e i suoi multasset platform e advisory tool, oltre ad aggiornare la sua piattaforma con l’integrazione delle API con i broker e a inserire le sezioni Roboadvisor e Trading System.

A fine maggio la piattaforma contava oltre 45 mila utilizzatori registrati.

Il piano industriale prevede che a fine 2020 gli utilizzatori saranno oltre 700 mila.

Il piano prevede inoltre per il 2019 e il 2020 una crescita del conversion rate da semplici utilizzatori a clienti allo 0,89%, equivalente a oltre 6.000 clienti.

I ricavi proverranno da ripartizione delle commissioni ottenute tramite programmi di referral con partner ufficiali (trading system), dalla monetizzazione di spazi sulla piattaforma e sul social network tramite digital marketing (news e TV online) e da servizi a contenuto personalizzabile pensati per i grandi operatori finanziari (data feed), con un peso progressivo nel tempo di quest’ultimo tipo di ricavi.

Nel 2020 sono previsti ricavi per 3,3 mln di euro, ebitda di 75 mila euro e liquidità netta di 500 mila euro.

Il consiglio d'amministrazione
Gianmaria Feleppa è presidente e ceo della società.

Nel Cda sono presenti Giuseppe Vegas, ex presidente di Consob, Giovanni Natali di 4Aim Sicaf e Edoardo Narduzzi, consigliere di amministratore di Vetrya.

Edoardo Narduzzi ha rapporti d'affari con la società in quanto è fondatore di SelfieWealth, roboadvisor che, assieme a UCapital Ltd (controllata inglese di UCapital24), ha lanciato UCapital Multi alpha plus, fondo UCITS aperto anche agli investitori retail e dalla FCA.

L'asset allocation è decisa da SelfieWealth mentre la strategia di trading è eseguita dagli algoritmi di UCapital.

Selfiewealth individua gli strumenti migliori su cui investire sfruttando l’intelligenza artificiale, mentre UCapital dispone di algoritmi di trading in grado di verificare in tempo reale su tutti gli strumenti il trend e anche di offrire il segnale automatizzato di ingresso e di uscita dal mercato sulla base di un rating sia tecnico che fondamentale.

venerdì 27 luglio 2018

Nove nuove società si preparano a essere quotate sull'AIM Italia

2 agosto 2018
1. Vimi Fasteners
Azienda di Reggio Emilia attiva nel settore dei sistemi di fissaggio.

Entro l'estate
2. Sciuker Frames
L'azienda è attiva nella progettazione e produzione di infissi in legno alluminio e legno vetro strutturale.
E' attualmente impegnata nel roadshow rivolto a investitori qualificati, italiani e esteri, e retail.
La forchetta del prezzo delle azioni è stata fissata tra 1,50 euro e 1,80 euro.
Il collocamento avverrá integralmente in aumento di capitale

Entro l'estate
3. TheSpac
E' partito il collocamento da 50 mln euro, riservato a investitori istituzionali, della nuova spac promossa dagli imprenditori Marco Galateri di Genola e Vitaliano Borromeo con l'avvocato Giovanni Lega.

4. EdiliziAcrobatica
Il gruppo, fondato nel 1994 a Genova da Riccardo Iovino, è specializzato in lavori di edilizia in doppia fune di sicurezza, quali manutenzioni e ristrutturazioni di edifici residenziali, pubblici, aziendali e religiosi.

5. Fatto Quotidiano
La societá Editoriale Il Fatto è media content provider, editrice de "Il Fatto Quotidiano" e di diversi prodotti editoriali e multimediali.

6. Ramponi Stones and Strass
Strass, borchie e pietre in cristallo sintetico per il settore moda.

7. Spefin
Societá specializzata nell'acquisto di crediti performing e specialty finance nell'erogazione di contratti di finanziamento contro cessione del quinto dello stipendio.

8. UCapital24
Ha l’obiettivo di sviluppare un social network economico e finanziario, integrato con le più importanti piattaforme social media.
E' partecipata al 25% da Vetrya.
E' previsto Ipo da 5 mln di euro, con il supporto di Ambromobiliare.

Nel 2019
9. Acqua Group
Gruppo specializzato nella consulenza e nella comunicazione integrata omni-channel.

Fonte: MF-Dowjones