Visualizzazione post con etichetta WM capital. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta WM capital. Mostra tutti i post

mercoledì 28 agosto 2019

WM Capital, accordo con Helbiz per sviluppare un franchising del monopattino elettrico

WM Capital, società quotata all'AIM Italia, specializzata nel Business Format Franchising, ha stipulato un accordo con Helbiz.

Helbiz sta lanciando un servizio di mobility sharing con l'utilizzo di monopattini elettrici.

L’accordo prevede per WM Capital
  • il supporto alla definizione del franchising tramite lo studio del business model
  • il retail design concept
  • la consulenza specializzata sugli elementi del format franchising e sugli aspetti legali, 
  • un’attività di promozione sul magazine e portale AZ Franchising.
Commenta Fabio Pasquali, amministratore delegato di WM Capital:

“Il mobility sharing, che sta registrando una domanda in forte crescita nelle aree urbane ad alto traffico di tutto il mondo.

Riteniamo che la scelta di supportare la strategia di espansione in Italia e all’estero tramite la formula del franchising rappresenti la miglior risposta per entrare nei diversi mercati in modo rapido e competitivo”.

venerdì 10 maggio 2019

WM Capital, accordo con Regus per lanciare lo smart-working franchising

WM Capital, società quotata all'AIM Italia, specializzata nel Business Format Franchising, ha stipulato un accordo con Regus, leader mondiale per la fornitura di spazi di lavoro, presente in oltre 900 città e 120 Paesi, per lo sviluppo del progetto di franchising in Italia.

Dopo il debutto nel 2015 in 12 Paesi extra-europei, nel 2018 Regus ha esteso il format del franchising anche a cinque mercati europei (Gran Bretagna, Francia, Germania, Spagna e Italia).

Il programma di sviluppo preveda un’area geografica e un numero di aperture predefiniti.

La proposta franchising di Regus è innovativa per il settore real estate.

L’accordo prevede la presenza di Regus sul sistema multimediale di AZ Franchising, costituito dal magazine di settore e dal portale online azfranchising.it, per tutto il 2019.

Fabio Pasquali, amministratore delegato di WM Capital:

 “Siamo lieti di avere a bordo del nostro network un brand dirompente come Regus, che sta introducendo una rivoluzione nel mondo del co-working e smart working, proponendo un’offerta interessante e rivolta ad una pluralità di soggetti”.

Mauro Mordini, Country Manager di Regus in Italia, ha dichiarato:

“Per noi il lavoro flessibile è la trasformazione non solo dello spazio, ma del modello di business stesso.

Offrire, per la prima volta in Italia, la possibilità di aprire business center in franchising significa dare ai nostri affiliati l’occasione di diversificare l’investimento nel settore.”

mercoledì 10 aprile 2019

WM Capital, nel 2018 calo di ricavi e marginalità

Il CdA di WM Capital, società quotata all'AIM Italia, specializzata nel Business Format Franchising, ha approvato il progetto di bilancio 2018.

Bilancio annuale
migliaia di euro
2018 vs 2017

Ricavi
1.258 vs 1.388, -9,4%

Ebitda
72 vs 499, -85,6%

Utile netto
2 vs 43, -94,8%

Patrimonio netto
1.415 vs 1.082, +333

Debiti finanziari netti
121 vs 182, -61

Patrimonio netto per azione
0,114 euro

Utile per azione
0,000 euro

L'assemblea degli azionisti si terrà il 23 aprile 2019.

martedì 15 gennaio 2019

WM Capital rinnova l'accordo con Primadonna (calzature)

WM Capital, società quotata all'AIM Italia, specializzata nel Business Format Franchising, ha rinnovato l'accordo con Primadonna SpA società che opera nel settore della commercializzazione al dettaglio di calzature donna e relativi accessori a marchio Primadonna Collection.

La rete di punti vendita in franchising e diretti è composta da 393 negozi in tutto il territorio nazionale ed estero, in costante espansione.

A partire dal novembre 2018, il brand si è arricchito lanciando il suo servizio e-commerce disponibile alla pagina www.primadonnacollection.com.

L'accordo prevede la presenza del brand Primadonna sulla rivista e sul portale AZ Franchising per tutto l'anno 2019.

Grazie a questo accordo con WM Capital, Primadonna intende ricercare nuovi affiliati per la propria rete con il supporto del sistema dei media di AZ Franchising.

Fabio Pasquali, amministratore delegato di WM Capital, ha dichiarato:

"Primadonna, con la sua storia iniziata nel 2000, rappresenta oggi un esempio di eccellenza italiana per come ha saputo sviluppare un brand riconoscibile e un network efficiente.

Il rinnovo degli accordi rappresenta il riconoscimento del contributo dato da AZ Franchising alla leadership del settore raggiunta da Primadonna".

Franco Chiarizio, sales & business dev. director di Primadonna
Franco Chiarizio,
sales & business dev. director
di Primadonna
Franco Chiarizio sales & business dev. director di Primadonna, ha commentato:

"Siamo lieti di collaborare e ricevere supporto attivo dalla redazione di AZ Franchising.

I piani di espansione Primadonna sono ambiziosi ed insieme raggiungeremo gli obiettivi prefissati.

Un autorevole canale di comunicazione come quello di AZ Franchising sarà il tramite perfetto tra l'azienda ed i giusti partners in cerca di progetti franchising di successo come il nostro".

sabato 22 dicembre 2018

WM Capital, cessione di partecipazione e brevetto per 1 mln di euro

WM Capital, società quotata all'AIM Italia, specializzata nel Business Format Franchising, ha sottoscritto un accordo per la cessione a Wantong SA, società di diritto svizzero con sede a Lugano, della proprietà del “Box della Salute”, le autorizzazioni e le certificazioni conseguite, il marchio “Box della Salute” e il brevetto per invenzione e per modello di utilità, e del 100% di Alexander Dr. Fleming S.r.l..

Contestualmente WM Capital ha sottoscritto con Wantong SA un accordo di durata pari a 5 anni per la vendita e distribuzione in esclusiva in Italia del format Dr Fleming e del “Box della salute”, dispositivo autodiagnostico iscritto nel registro del Ministero della Salute che consente l'esecuzione rapida di un check up medico, avvalendosi anche della consulenza di esperti e della telemedicina.

Fabio Pasquali, presidente e amministratore delegato di WM Capital:

“L’accordo in esclusiva per la commercializzazione del Box della Salute e del Format Dr Fleming consente a WM Capital di concentrarsi sullo sviluppo di strategie commerciali di successo a livello nazionale e internazionale senza sostenere gli oneri finanziari e strutturali connessi alla produzione industriale.

L’operazione di cessione si inserisce nell’ottica del mantenimento della mission attuale della nostra società e di creazione di valore per i nostri azionisti”.

L’operazione prevede un corrispettivo complessivo di 1 mln di euro, di cui 650 mila relativi alla cessione del 100% del capitale sociale di Alexander Dr. Fleming Srl e 350 mila relativi alla cessione della proprietà del “Box della Salute”, le autorizzazioni e le certificazioni conseguite, il marchio “Box della Salute” e il brevetto per invenzione e per modello di utilità.

L'importo sarà corrisposto in varie tranche tra febbraio e dicembre 2019.

lunedì 17 settembre 2018

WM Capital, semestrale da dimenticare

WM Capital, società quotata sull'AIM Italia,  specializzata nel Business Format Franchising, ha pubblicato i risultati consolidati del 1° semestre 2018.

Bilancio consolidato 1° semestre
euro
2018 vs 2017

Valore della produzione 643.098 vs 677.562-5,1%

Ebitda 107.647 vs 168.565-36,1%

Risultato netto -9.926 vs 49.825-59.751

Indebitamento finanziario netto 188.144 vs 239.847, -51.703

venerdì 10 agosto 2018

WM Capital rinnova la collaborazione con la spagnola Naturhouse

WM Capital, società specializzata nel Business Format Franchising, e NaturHouse, leader nella distribuzione di prodotti alimentari naturali, quotata in Spagna con la capogruppo Naturhouse Health, hanno rinnovato la partnership con la divisione media AZ Franchising di WM Capital per il periodo 2018-2019.

L'accordo è finalizzato a fornire al gruppo spagnolo visibilità sul marchio Naturhouse in Italia presso potenziali nuovi partner/affiliati e stakeholder

Raffaello Pellegrini, Amministratore Delegato di Naturhouse Italia: "Con piacere abbiamo rinnovato la partnership con WM Capital iniziata nell'anno 2005 con l'apertura del nostro primo punto vendita e entro la fine del 2018 vogliamo raggiungere i 500 punti vendita, diventando l'Italia il secondo paese al mondo del Gruppo Naturhouse HEALTH SA'"

mercoledì 8 agosto 2018

Sono 19 le PMI Innovative quotate all'AIM Italia

Le società quotate sul mercato AIM Italia che hanno ottenuto la qualifica di Pmi Innovativa sono:

Società
Rating, Rendimento implicito, Fair Value, Prezzo di mercato

1. Alfio Bardolla Training Group
A-VALUE r 10,9% fv 4,68 p 3,97

2. Bio-On
B-GROWTH r 4,7% fv 41,4 p 53,9

3. Casta Diva Group
C-SPECULATIVO r 5,3% fv 1,55 p 1,49

4. Clabo
B-GROWTH r 9,3% fv 3,04 p 3,00

5. Digital360
C-SPECULATIVO r 5,9% fv 1,08 p 1,25

6. Digitouch
A-VALUE r 10,0% fv 1,52 p 1,37

7. Dominion Hosting Holding
C-SPECULATIVO r 6,9% fv 5,73 p 6,05

8. Elettra Investimenti
A-VALUE r 12,8% fv 11,9 p 10,0

9. Energica Motor Company
dati non disponibili

10. Esautomotion
dati non disponibili

11. Expert System
C-SPECULATIVO r 0,0% fv 0,964 p 1,21

12. FOPE
A-VALUE r 10,5% fv 6,76 p 6,65

13. Health Italia
B-GROWTH r 11,6% fv 5,31 p 5,04

14. MailUp
C-SPECULATIVO r 6,5% fv 2,03 p 2,28

15. Notorious Pictures
B-GROWTH r 9,7% fv 1,83 p 2,17

16. Sos Travel
B-GROWTH r 11,6% fv 4,06 p 4,01

17. Tps
A-VALUE r 12,9% fv 6,23 p 4,56

18. Wiit
C-SPECULATIVO r 7,1% fv 47,9 p 50,4

19. Wm Capital
dati non disponibili

La qualifica di Pmi innovativa consente una agevolazione fiscale introdotta dalla Legge di Stabilità 2017 cumulabile con il beneficio dei Pir (Piani Individuali di Risparmio).

Per le persone fisiche è prevista una detrazione Iperf del 30% dell’investimento, calcolata su un massimo di un milione di euro.

La stessa percentuale è detraibile per le persone giuridiche ai fini Ires, calcolata su un investimento massimo di 1,8 milioni di euro per ogni periodo di imposta.

Occorre detenere il titolo per tre anni, lock up obbligatorio per poter beneficiare dell’agevolazione fiscale.

Le agevolazioni fiscali valgono solo per gli investimenti in Ipo e per gli eventuali successivi aumenti di capitale, effetuati anche tramite esercizio di warrant e/o di obbligazioni convertibili.

Le agevolazioni fiscali non sono previste in caso di acquisto del titolo sul mercato.