www.aimitalia.news: le ultime notizie, gli approfondimenti e un archivio cercabile di oltre 4.600 articoli pubblicati

mercoledì 25 settembre 2019

Ftse Aim Italia 25-09-2019

Il FTSE AIM Italia scende del -0,58% a 7.995,55 punti.

Ftse Aim Italia 25-09-2019
Ftse Aim Italia 25-09-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 10.250.450 euro.

29 titoli su 128 (23%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Caleido Group: 22,16%
  • Relatech: 9,42%
  • Illa: 6,15%
  • Prismi: 5,62%
  • Sciuker Frames: 5,44%  
I risultati peggiori della giornata:
  • Fintel Energia Group: -11,45%
  • TraWell Co: -8,84%
  • Siti B&T Group: -7,14%
  • Portobello: -6,03%
  • Cft: -5,25% 
Redazione Aim Italia News

Enertronica lascia alle spalle l'incubo 2018 e torna in pareggio

Enertronica, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle energie rinnovabili e del risparmio energetico, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
23.029 vs 26.227, -12,2%

Ebitda
3.567 vs -3.464+7.031

Ebit
2.491 vs -4.574+7.065

     Automazione industriale 26
     Service 1.044
     Fotovoltaico -1.693
     Gestione asset fotovoltaici 3.114

Utile netto
117 vs -6.925+7.042

Patrimonio netto
-32 vs -962+930

Debiti finanziari netti
29.558 vs 25.252, +4.306

Evoluzione della gestione
La Elettronica Santerno, che storicamente adotta un approccio produttivo basato sull’utilizzo esclusivo di terzisti, ha internalizzato integralmente la produzione dei componenti a maggior valore aggiunto associati agli inverter fotovoltaici nonché la produzione delle Power Station complete.

I risultati semestrali evidenziano il miglioramento della redditività seppur con una lieve riduzione dei ricavi.

Il contesto di mercato in cui il gruppo opera è particolarmente positivo sia in relazione al settore dell’automazione industriale che a quello delle energie rinnovabili e del risparmio energetico.

Vito Nardi, amministratore delegato di Enertronica, ha commentato:

"I risultati consolidati del primo semestre 2019 confermano che le perdite registrate nel 2018 sono stati di natura esclusivamente straordinaria e non ricorrente

Il primo semestre 2019 mostra chiaramente una decisa ripresa dei risultati sia per la produzione di inverter fotovoltaici che per quella degli inverter industriali e tale trend è confermato anche per il secondo semestre.

Il gruppo sta definitivamente diventando una società industriale anche grazie all’importante processo di internalizzazione delle attività produttive che la Elettronica Santerno ha deciso e implementato."

Blue Financial Communication, solida crescita semestrale

Blue Financial Communication, società quotata all'AIM Italia, specializzata nell'informazione sul personal business e sui prodotti finanziari, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
4.101 vs 3.230, +27,0%

     Pubblicità stampa 47%
     Pubblicità digitale 26%
     Eventi e formazione 22%
     Settore video 5%

Ebitda
631 vs 459, +37,5%

Flusso di cassa
69 vs 237, -168

Utile netto
183 vs 87, +110,3%

Patrimonio netto
1.897 vs 1.590 al 31 dicembre 2018, +307

Debiti finanziari netti
525 vs 344 al 31 dicembre 2018, +181

Utile per azione
0,058

Patrimonio per azione
0,597

Prospettive
Il CdA conferma gli obiettivi presentati a luglio 2017 nel piano quinquennale puntando decisamente ad essere leader nell’informazione alla business community.

✅ Blue Financial Communication 
✔ Prezzo 1,23 € 
✔ PE 12m 9,2 
✔ PB 2,06 
✔ Fair Value 1,71 € 
✔ Rendimento implicito 14,5% 
✔ Rating A - VALUE 

Digital Value, crescita a due cifre del fatturato

Digital Value, società quotata all'AIM Italia, operante nel settore delle soluzioni e servizi IT, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
169.963 vs 143.292, +18,6%

Ebitda
15.396 vs 14.273, +7,9%

Utile netto
9.367 vs 9.219, +1,6%

Patrimonio netto
59.811 vs 50.583 al 31 dicembre 2018, +9.228

Cassa netta
9.591 vs 31.816 al 31 dicembre 2018, -22.225

Massimo Rossi, presidente di digital value, commenta:

“Cresciamo a velocità doppia rispetto al mercato di riferimento, che offre notevoli potenzialità in cui continuare ad inserirsi, sfruttando la forte propensione all'innovazione tecnologica e le oltre 450 certificazioni di cui il gruppo dispone e che ci consentono di predisporre un’offerta integrata di servizi IT di primissimo livello. 

Siamo molto fiduciosi che la seconda parte dell’anno possa confermare il trend di crescita a doppia cifra del fatturato e un costante miglioramento della marginalità”.

✅ Digital Value 
✔ Prezzo 17,0 € 
✔ PE 12m 12,9 
✔ PB 2,74 
✔ Fair Value 16,3 € 
✔ Rendimento implicito 11,8% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

Maps, cresce la produzione ma cala l'utile

Maps, Pmi innovativa quotata sull'AIM Italia, che svolge attività di software solution provider, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Valore della produzione
8.165 vs 6.630, +23,2%

Ebitda
1.790 vs 1.735, +3,2%

Utile netto
620 vs 1.154, -46,3%

Patrimonio netto
6.762 vs 4.389 al 31 dicembre 2018, +2.373

Debiti finanziari netti
4.301 vs 2.989 al 31 dicembre 2018, +1.312

Evoluzione prevedibile della gestione

Nel corso del secondo semestre 2019 si prevede di effettuare importanti investimenti utilizzando l’autofinanziamento ed i proventi dell’avvenuta quotazione presso il mercato AIM.

A riguardo si stanno valutando in particolare 3 linee di investimento:
  • acquisizioni di società con business fortemente sinergico a quelle del gruppo;
  • evoluzione delle soluzioni già in portafoglio e creazione di nuove soluzioni inerenti la gestione del dato;
  • potenziamento dell’area sales.

✅ Maps 
✔ Prezzo 3,32 € 
✔ PE 12m 13,6 
✔ PB 3,15 
✔ Fair Value 3,24 € 
✔ Rendimento implicito 11,4% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

Solutions Capital Management SIM torna all'utile

Solutions Capital Management SIM, società quotata all'AIM Italia, che si occupa di intermediazione mobiliare, gestione di portafogli e consulenza d'investimento, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Commissioni attive
3.668 vs 3.521, +4,2%

Margine di intermediazione
2.041 vs 1.712, +19,2%

Utile netto
19 vs -412+431

Patrimonio netto
3.423 vs 2.857 al 31 dicembre 2018, +566

Attività sotto controllo
mln di euro
892 vs 846 al 31 dicembre 2018, +5,4%

     Consulenza 628 vs 578, +9%
     Attività Gestione 183 vs 168, +9%
     Polizze 64 vs 83, -23%
     Sicav 17 vs 16, +6%

Nel primo semestre è proseguita l’attività di consulenza per l’organizzazione di club deal che ha visto il completamento di due operazioni straordinarie:
  • Dronus, start-up italiana attiva nel settore dei droni ad uso industriale, specializzata nella tecnologia “drone-in-a-box”, è riuscita a raccogliere grazie a SCM SIM, oltre 4 mln di euro, fondamentali per avviare la produzione in serie;
  • Emera, cui la società ha fatto da arranger dell’operazione, ha gestito l’acquisizione fuori mercato dell’8,017% di Eurotech, società multinazionale quotata nel segmento STAR di Borsa Italiana e specializzata nella progettazione e realizzazione di schede e moduli embedded, edge computer, HPEC e soluzioni per l’internet of things
Tale operazione, con la quale società ha assistito Emera nella raccolta di circa 13 mln di euro, prevede un secondo round entro il mese di settembre con il quale saranno apportati ulteriori capitali per oltre 15 mln di euro.
Antonello Sanna, amministratore delegato di SCM SIM, ha dichiarato:

“Dopo un 2018 piuttosto complesso, abbiamo ampliato il modello di business rivolgendoci anche al segmento corporate, dove abbiamo realizzato due operazioni molto interessanti, senza mai perdere di vista il nostro focus verso il Wealth Management.

L’introduzione della MiFID 2 sta rafforzando il processo di selezione da parte della clientela, per cui un modello trasparente e con livelli di pricing competitivi, come il nostro, avrà sempre maggiore appeal, soprattutto per investitori di elevato standing.

✅ Solutions Capital Management SIM 
✔ Prezzo 4,40 € 
✔ PE 12m 69,2 
✔ PB 2,79 
✔ Fair Value 4,29 € 
✔ Rendimento implicito 11,0% 
✔ Rating B2 - GROWTH 

Farmaè, il fatturato cresce del 55% nel 1° semestre

Farmaè, e-retailer di prodotti per la salute e il benessere quotata sull'AIM Italia, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
17.855 vs 11.466, +55,7%

Ebitda
533 vs 304, +75,3%

Utile netto
92 vs 99, -7,1%

Patrimonio netto
2.337 vs 2.246 al 31 dicembre 2018, +91

Debiti finanziari netti
959 vs 1.209 al 31 dicembre 2018, -250

Nel primo semestre 2019, il portale web ha raggiunto oltre 10,2 mln di visitatori rispetto ai 5,9 mln nel primo semestre 2018 (+73%).

Nel semestre, Farmaè ha registrato 384 mila ordini (+57%) da quasi 202 mila clienti attivi (+47%), per 2,0 mln di prodotti venduti.

Evoluzione prevedibile della gestione
Le previsioni di crescita delle vendite per il prosieguo del periodo sono ampiamente positive

Nel secondo semestre del 2019 si attende un incremento dei ricavi superiore rispetto alla prima parte dell’anno su entrambi i canali di vendita grazie ad eventi molto significativi per il retail quali il Black Friday ed il Natale

Fintel Energia Group inaugura parco eolico in Serbia

Fintel Energia Group, società quotata all'AIM Italia, che opera nel mercato dell'energia e gestisce impianti eolici e fotovoltaici, comunica che si è tenuta la cerimonia di apertura del parco eolico di Kosava - Fase I da 69 MW, posseduto dalla controllata MK-Fintel WIND A.D.

Hanno presenziato alla cerimonia il Ministro dell’Energia e delle Risorse Minerarie Serbo Aleksandar Antic e l’Ambasciatore Italiano in Serbia Carlo Lo Cascio.

La centrale eolica Kosava – Fase I, finanziata attraverso un project financing che vede coinvolte un pool di banche quali Erste Group Bank Serbia, Austrian Development Bank (OeB), Unicredit Serbia e Zagrebacka Banka, è costituita da 20 turbine Vestas da 3,45 MW ognuna.

L’impianto Kosava - Fase I, costruito nei tempi previsti, è entrato nel cosiddetto “trial period”, mentre l’ottenimento della tariffa incentivante è prevista entro la fine del 2019.

L’impianto, una volta a regime, consentirà di ridurre le emissioni di co2 in Serbia per circa 170.000 tonnellate per anno e di produrre energia verde per circa 57.000 famiglie.

martedì 24 settembre 2019

Situazione mercati finanziari al 24 settembre 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,75%
Ftse Mib: 9,67%
Btp a 10 anni: 0,83%

Inflazione attesa: 1,72%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,86%
Ftse Mib: 5,34%
Btp a 10 anni: -0,98%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 24-09-2019

Il FTSE AIM Italia sale del +0,17% 8.042,35 punti.

Ftse Aim Italia 24-09-2019
Ftse Aim Italia 24-09-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 11.457.529 euro.

48 titoli su 128 (38%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Fintel Energia Group: 49,71%
  • Caleido Group: 20,13%
  • Ecosuntek: 15,96%
  • 4AIM SICAF: 9,33%
  • Ki Group: 5,85%  
I risultati peggiori della giornata:
  • Maps: -9,04%
  • Culti Milano: -5,71%
  • Seif: -3,80%
  • DBA Group: -3,70%
  • Neodecortech: -3,63% 
Redazione Aim Italia News

Websolute inizia il bookbuilding per l'AIM Italia

Websolute ha presentato la domanda di ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie e dei warrant sull'AIM Italia.

L'operazione è rivolta a investitori istituzionali italiani ed esteri, e ad investitori professionali e al dettaglio.

Websolute, costituita nel 2001 a Pesaro, è attiva nei settori della comunicazione digitale e del digital marketing.

Destinazione della raccolta
La raccolta prevista sarà destinata ad accelerare il percorso di crescita organica - attraverso l'ampliamento della struttura commerciale diretta, la creazione di una rete commerciale indiretta e la formazione specialistica - e a finanziare una strategia di crescita per linee esterne attraverso l'acquisizione di boutique agencies di medie e piccole dimensioni sul mercato nazionale.

Websolute è assistita da Integrae SIM (NomAd, Global Coordinator e Bookrunner) e Banca Valsabbina (Co-lead manager).

Risultati di bilancio
Nel 2018, il gruppo ha registrato:
  • valore della produzione consolidato 12,8 mln di euro,
  • ebitda adjusted consolidato 1,7 mln di euro,
  • utile netto consolidato 0,7 mln di euro,
  • debiti finanziari netti 2,5 mln di euro.
Lamberto Mattioli, presidente e amministratore delegato di Websolute
Lamberto Mattioli,
presidente e ad di Websolute
Ha commentato Lamberto Mattioli, presidente e amministratore delegato di Websolute:

"La quotazione rappresenta uno step necessario di un percorso avviato ormai da anni, nel quale ci siamo gradualmente configurati come interlocutore unico per le aziende italiane che intendano strutturare e sviluppare un piano strategico legato alla Digital Transformation.

L'IPO sarà per noi un'occasione per accrescere qualitativamente la gamma di servizi specializzati offerti nonché per continuare la nostra politica di espansione per linee esterne, tramite l'acquisizione di altri player italiani che offrano servizi facilmente integrabili al nostro core business".

Portobello cresce a tre cifre nel 1° semestre

Portobello, società quotata sull'AIM Italia, proprietaria della omonima catena retail e attiva nel baratto pubblicitario, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio 1° semestre
Principi contabili italiani
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
19.019 vs 8.152, +133,3%

     Editoria e Media 11,0 vs 5,4, +104%
     B2B 6,6 vs 2,1, +211%
     Retail 1,4 vs 0,6, +118%

Ebitda
2.204 vs 849, +159,6%

Flusso di cassa
-920 vs -255-665

Utile netto
1.161 vs 575, +101,9%

Patrimonio netto
6.513 vs 5.352 al 31 dicembre 2018, +1.161

Posizione finanziaria netta
-1.648 vs 109 al 31 dicembre 2018, -1.757

Bonus pubblicità
Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del 12 agosto 2019 del D.L. n. 59/2019, diventa strutturale il credito di imposta previsto per gli investimenti pubblicitari incrementali effettuati da imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali su quotidiani, periodici ed emittenti televisive e radiofoniche locali.

A decorrere dal 2019 tale credito sarà erogato fino al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati. 

La società si attende che a fronte di tale misura ci siano buone opportunità di crescita del settore pubblicitario sui media locali generando un beneficio per Portobello e per i suoi partner commerciali. 

✅ Portobello 
✔ Prezzo 6,30 € 
✔ PE 12m 8,9 
✔ PB 2,23 
✔ Fair Value 7,15 € 
✔ Rendimento implicito 15,7% 
✔ Rating A - VALUE 

Neodecortech risente del rallentamento del mercato

Neodecortech, società quotata all'AIM Italia e operante nella produzione di carte decorative per interior design, ha diffuso la relazione finanziaria semestrale.

Bilancio consolidato 1° semestre
Principi contabili internazionali
migliaia di euro
2019 vs 2018

Ricavi
66.366 vs 65.759, +0,9%

Ebitda
7.065 vs 8.177, -13,6%

Flusso di cassa
4.883 vs 16.455, -11.572

Utile netto
1.099 vs 2.717, -59,6%

Patrimonio netto
58.573 vs 55.246, +3.327

Debiti finanziari netti
48.291 vs 53.179, -4.888

L’ad Luigi Cologni afferma:

"I dati sono in linea con le previsioni di budget, in leggero calo rispetto allo scorso anno a causa del deterioramento del mercato di riferimento e dell’economia più in generale. 

Tuttavia,i dati del terzo trimestre, ormai quasi chiuso, ci confortano per il deciso recupero che hanno fatto registrare e ci portano ad essere ottimisti per i risultati di fine anno pur in un contesto non certo favorevole."

A partire dall’inizio di agosto di quest’anno sono stati aperti i cantieri per l’installazione e ampliamento di tre impianti del sito produttivo di Filago (BG). 

Gli impianti entreranno in funzione entro fine anno.

✅ Neodecortech 
✔ Prezzo 3,86 € 
✔ PE 12m 6,6 
✔ PB 0,81 
✔ Fair Value 4,44 € 
✔ Rendimento implicito 13,6% 
✔ Rating A - VALUE 

lunedì 23 settembre 2019

Situazione mercati finanziari al 23 settembre 2019

Rendimento implicito nominale lordo
Aim Italia Investable: 11,76%
Ftse Mib: 9,67%
Btp a 10 anni: 0,84%

Inflazione attesa: 1,72%

Rendimento implicito reale netto
Aim Italia Investable: 6,86%
Ftse Mib: 5,34%
Btp a 10 anni: -0,97%

Fonte: elaborazione "Aim Italia News"

Ftse Aim Italia 23-09-2019

Il FTSE AIM Italia scende del -0,22% a 8.028,47 punti.

Ftse Aim Italia 23-09-2019
Ftse Aim Italia 23-09-2019











Il controvalore scambiato in giornata è di 8.190.627 euro.

33 titoli su 128 (26%) hanno chiuso la seduta con una variazione positiva.

I risultati migliori della giornata:
  • Sciuker Frames: 22,61%
  • 4AIM SICAF: 12,95%
  • DBA Group: 12,50%
  • Digital360: 10,30%
  • Fintel Energia Group: 9,37%  
I risultati peggiori della giornata:
  • Askoll EVA: -11,71%
  • Imvest: -7,51%
  • Neodecortech: -6,76%
  • SG Company: -3,97%
  • Confinvest: -3,85% 
Redazione Aim Italia News

Decima edizione del "Lugano IR Top Investor Day" il 27 settembre 2019

Il 27 settembre 2019 alle ore 8:15, presso l’Hotel Splendide Royal di Lugano si terrà la decima edizione del Lugano IR Top Investor Day.

L’evento, promosso da IR Top Consulting, è rivolto agli investitori svizzeri che desiderano incontrare il Top Management di PMI italiane quotate di eccellenza nei propri settori di riferimento.

Anna Lambiase, ceo di IR Top Consulting
Anna Lambiase,
ceo di IR Top Consulting
Ad aprire la giornata di lavori le relazioni di:
  • Anna Lambiase, ceo di IR Top Consulting
  • Fabio BriganteBorsa Italiana LSEG.
Parteciperanno:
  • BE - Stefano Achermann, Amministratore Delegato; 
  • FOPE - Diego Nardin, Amministratore Delegato; 
  • GPI - Fausto Manzana, Presidente e Amministratore Delegato; 
  • Notorious Pictures - Guglielmo Marchetti, Presidente e Amministratore Delegato; 
  • Gibus - Gianfranco Bellin, Presidente e Amministratore Delegato; 
  • Askoll EVA - Gianfranco Nanni, Amministratore Delegato; 
  • Elettra Investimenti - Fabio M. Bombacci, Presidente; 
  • Monnalisa - Christian Simoni, Amministratore Delegato; 
  • Circle - Luca Abatello, Amministratore Delegato; 
  • Blue Financial Communication - Denis Masetti, Presidente; 
  • MailUp Group - Nazzareno Gorni, Amministratore Delegato; 
  • Portobello - Roberto Panfili, Direttore Generale; 
  • Prismi - Alessandro Reggiani, Amministratore Delegato - Alessandro Firpo, Responsabile business strategico; 
  • Maps - Marco Ciscato, Presidente; 
  • Longino & Cardenal - Riccardo Uleri, Presidente e Amministratore Delegato;  
  • Energica Motor Company - Livia Cevolini, Amministratore Delegato; 
  • Relatech Pasquale Lambardi, Amministratore Delegato. 
Chiuderà le presentazioni una PMI che ha intrapreso il percorso di quotazione sul mercato AIM Italia.

A chiudere i lavori la tavola rotonda che vedrà protagonisti gli investitori, con gli interventi di:
  • VALEUR AM - Alida Carcano
  • SWAN AMSimone Altamura
  • BCO - Andrea Sacha Togni
  • MOMENTUM - Michele Milla
Modera Lucilla Incorvati, Il Sole24Ore.

TPS, pubblicato studio societario

Studio societario di Integrae SIM su TPS
Studio societario di
Integrae SIM su TPS
Integrae SIM ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su TPS (9 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 33,0 mln di euro nel 2019 (+37,0% rispetto al 2018), 37,3 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 2,03 mln di euro nel 2019 (invariato rispetto al 2018), 2,48 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,280 euro nel 2019 (0,281 euro nel 2018) e 0,342 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 4,30 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 15,4 sugli utili del 2019 e 12,6 sugli utili del 2020.

Integrae SIM attribuisce il rating BUY (invariato) al titolo.

Il target price assegnato è di 8,40 euro (precedente 8,48), con un premio del 95% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 4,69 euro per azione, con un rendimento implicito del 11,2%.

Il nostro rating è B1 - GROWTH.

Redazione Aim Italia News

✅ TPS 
✔ Prezzo 4,30 € 
✔ PE 12m 13,2 
✔ PB  1,63 
✔ Fair Value 4,69 € 
✔ Rendimento implicito 11,2% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

MailUp Group, pubblicato studio societario

Studio societario di Value Track su MailUp Group
Studio societario di
Value Track su MailUp Group
Value Track ha pubblicato uno studio societario di aggiornamento su MailUp Group (19 pagine, formato pdf).

Il fatturato previsto è di 59,4 mln di euro nel 2019 (+47,8% rispetto al 2018), 69,2 mln di euro nel 2020.

L'utile netto previsto è di 1,6 mln di euro nel 2019 (+27,5% rispetto al 2018), 3,2 mln di euro nel 2020.

L'utile per azione previsto è di 0,107 euro nel 2019 (0,084 euro nel 2018), 0,214 euro nel 2020.

Il prezzo corrente del titolo è 3,98 euro.

Il rapporto prezzo / utili è di 37,2 sugli utili del 2019 e 18,6 sugli utili del 2020.

Value Track non attribuisce un rating al titolo.

Il target price assegnato è di 4,40 euro (invariato), con un premio del 11% sul prezzo corrente.

La nostra valutazione è di un fair value di 3,37 euro per azione, con un rendimento implicito del 9,0%.

Il nostro rating è C - SPECULATIVO.

Redazione Aim Italia News

✅ MailUp Group 
✔ Prezzo 3,98 € 
✔ PE 12m 23,4 
✔ PB 3,46 
✔ Fair Value 3,37 € 
✔ Rendimento implicito 9,0% 
✔ Rating C - SPECULATIVO 

Sirio si aggiudica concessione all'aeroporto di Napoli

Sirio, società quotata all'AIM Italia, attiva in Italia nel settore della ristorazione commerciale, si è aggiudicata provvisoriamente la concessione per la gestione del servizio bar e ristorazione presso  presso l’Aeroporto Internazionale di Napoli – Capodichino, quinto aeroporto italiano in termini di flussi di passeggeri annui.

La concessione ha un valore complessivo stimato di oltre 6 mln di euro, e una durata di 5 anni.

✅ Sirio 
✔ Prezzo 10,5 € 
✔ PE 12m 10,7 
✔ PB 2,05 
✔ Fair Value 10,2 € 
✔ Rendimento implicito 12,1% 
✔ Rating B1 - GROWTH 

GO internet, finanziamento a medio termine di 3 mln di euro

GO internet, società quotata all'AIM Italia, attiva nel settore dell’Internet Mobile, ha ottenuto da un primario gruppo bancario finanziamento di 3 mln di euro, assistito dalla garanzia del Mediocredito Centrale SpA.

Il finanziamento, della durata di 48 mesi, prevede un tasso fisso a condizioni di mercato e un rimborso a rate semestrali.

Il finanziamento verrà utilizzato per completare l’upgrade della rete nella regione Marche alla tecnologia 5G-ready, con l’obiettivo di mantenere la competitività dei servizi offerti.

✅ GO internet 
✔ Prezzo 1,45 € 
✔ PE 12m neg 
✔ PB 2,10 
✔ Fair Value 1,18 € 
✔ Rendimento implicito 8,0% 
✔ Rating C - SPECULATIVO